Addio Up! :-(

“Addio…  :…(”

Con questo toccante MMS (foto a lato) Lady Wolf ha salutato uno dei nostri primi quattro pesciolini dell’acquario ad arrivare… e il primo ad andarsene 😦 Ho tirato fuori dall’acqua il cadaverino appoggiato sul fondo della vasca ieri sera 😦

Adesso il povero Clean (il morto e’ Up) e’ rimasto solo e temiamo non ce la faccia neanche lui. Questi sono infatti pesci pulitori (si mangiano soprattutto le alghe) da branco, sono timidi e delicati e da soli si deprimono 😦 Se tutto va bene, ovvero se sopravvive, sabato gli prenderemo almeno un paio di amichetti.

Il sospetto e’ che, anche se va detto che questi pesciolini (Otocinclus affinis) sono delicati di loro, la presenza dei gatti – visibilmente eccitati per la nuova vita comparsa nell’acquario dopo mesi di sole piante – il povero Up sia stato un po’ stressato dai loro attacchi…

Questa a lato e’ Numa, che e’ stata la prima ad accorgersi della presenza dei pesciolini ed e’ rimasta a osservarli (si fa per dire) per ore, probabilmente anche la notte, visto che al mattino appariva stravolta.

Poi, con 24 ore di ritardo, si e’ accorto dei nuovi ospiti anche Julius e si e’ ripetuta la stessa “performance”. Julius e’ meno… insistente, tuttavia, essendo molto piu’ pesante e grosso, probabilmente e’ molto piu’ visibile per i poveri pesciolotti.

Sissi per fortuna e’ un po’ fuori dai giochi, forse non le interessano o forse non se ne e’ neppure accorta. Come sapete la sua vita si svolge prevalentemente sul divano di casa 😀

Comunque col passare dei giorni i gatti sembrano via via abituarsi ed essere meno “presenti”. Certo… non oso pensare a quando arriveranno pesci piu’ grandi e colorati, ma insomma… non credo siamo gli unici possessori di pesci e gatti 😀

Spick e Span, coppia di Corydoras, sembrano essere meno sensibili alla incombente presenza dei gatti e appaiono ambientarsi sempre di piu’… Speriamo bene 🙂

… intanto questa mi e’ appena arrivata da Lady Wolf con il messaggio “Non possiamo farcela… :-(” 😛

Annunci

54 pensieri su “Addio Up! :-(

  1. ciao Wolf,
    come sai vivo con tanti animali e spesso ci abbandonano…P
    Perdere un cane o un gatto in casa mia vuol dire proprio una tragedia perche’ manteniamo rapporti molto forti con loro (forse anche troppo).
    I pesci mi affascinano in un modo incredibile ma trovo piu’ difficile creare empatia visto il vetro e l’acqua che ci divide tra noi e loro, hanno un qualcosa di magico… che sarebbe bene preservare tenendo i mici

    ALLA LARGA!!!
    🙂

    Buona serata
    Isaac

    Mi piace

    • ahahah ma questa infatti sarebbe l’idea… fosse facile! 😀
      Pero’ ti dico… anche osservare quegli occhietti che ti fissano al di la’ del vetro… sono creature vive anche loro, e ho idea che col tempo perfino loro abbiano molto da dare 🙂
      Se sopravvivono te lo sapro’ dire 😉

      Mi piace

  2. Certo dispiace tanto anche a me che non lo conoscevo, ma sono fatta così ;-).
    Quando si cambia casa normalmente i primi a soffrire sono i bambini e i pets.
    Up non ce l’ha fatta, ora i problemi sono tutti del povero Clean.
    Non mi intendo molto di pesciolini, ma mi intendo di predatori. Nel mio caso di bimbi predatori:-D
    Pensa che a farmi desistere ad avere pesciolini in casa è stata una bambina con problemi, alunna di mia sorella che veniva spesso a trovarla. Aveva lo stesso atteggiamento del tuo gatto lo osservava con troppo interesse. Un giorno l’ho sorpresa con le mani nel sacco, oh, pardon acquaio, e per il povero Cloe non ci fu niente da fare. Squamato a dovere finì di vivere il giorno successivo.:-(
    Ma sapete che avete una bellissima casa? Complimenti!!!
    Vi auguro di godervela felicemente e di risolvere presto tutti i vostri problemi. 🙂
    Un abbraccio e tanti auguri !!!

    Mi piace

    • Oh, povero stellino! 😦 Anche io non lo conoscevo ma anche a me dispiace 😦
      Be’, i pesci non ci hanno seguito nel trasloco, sapendo di dover traslocare nel giro di pochi mesi avevamo infatti aspettato a prenderli. Forse anche per questo le piante dell’acquario si sono un po’ rovinate 😐
      Be’, della casa hai visto molto poco 🙂 Magari appena avremo finito di sistemarla (ormai ci siamo quasi) faro’ qualche foto a piu’ largo respiro 😉

      Mi piace

      • Vedo che state sistemando i pesciolini che sono diventati una famiglia numerosa con i loro piccoli problemi di adattamento. Vedrai che tra qualche giorno saranno tutti grandi amici e tranquillamente si godranno anche loro la nuova casa. I gatti sono molto curiosi ed abitudinari, non appena avranno capito le nuove abitudini con i nuovi ospiti saranno tranquilli come sempre.
        Un saluto e buon inizio di settimana 🙂

        Mi piace

  3. Mi viene da ridere a vedere i tuoi gatti appostati, per fortuna che l’acquario non è uno di quelli scoperti, 🙂 Non so cosa ti saresti trovato.
    Ciaoo e buona serata
    Magda

    Mi piace

  4. Sai anch’io avevo dei pesciolini rossi, non certamente un acquario come il tuo, la mia era una semplice vaschetta senza pretese, diciamo un inizio per imparare a saper gestire i pesciolini. Ebbene un giorno ho trovato uno dei due pesci a pancia in su, piatto sull’acqua; l’ho preso, messo in nuova acqua, la precedente era torbida: i miei bambini avevano dato troppo mangime, con la nuova acqua il pesciolino ha ripreso a nuotare e ho provato una commozione incredibile. Poi un’altra volta stessa scena, per farla breve gli ho salvato la vita tre volte, dopo non c’è stato più niente da fare. Non ci crederai ma ho sofferto, è stato allora che ho deciso di non prendermi un acquario. Tu hai una grande passione per gli animali a quanto vedo, è bello ma occorre tanta disponibilità, sono come bambini perenni.
    Un caro saluto
    annamaria

    Mi piace

    • Oh, anche io ho la stessa reazione, sia che si tratti di animali nostri che di altri o liberi. Anche fosse un piccione o perfino un topo 😦 Questo ti fa onore, cara, è… sentire la vita, non solo in sé stessi e negli altri, ma anche nella più piccola delle creature 🙂
      Sì, hai detto proprio bene: ho letto che l’intelligenza mentale di cane o di un gatto corrisponde all’incirca a quella di un bimbo di due anni… per sempre! 🙂 Dei pesci… non so! 😀

      Mi piace

  5. Certo che i gatti che guardano l’acquario come fosse ta televisione… sono uno spettacolo! Secondo me, anche i pesci si abitueranno alla presenza dei gatti, probabilmente anche loro hanno capacità di adattamento, più di quanto noi immaginiamo.

    Mi piace

    • Eh, si’! Finche’ guardano solo… 😀 Ricordo che quando avevo avuto l’idea dell’acquario, pensavo proprio che per loro sarebbe stato come il primo canale di una TV.
      Il secondo sarebbe una gabbietta con uccellini… 😛
      Ti diro’, io credo che alcuni pesci abbiano in effetti una grande capacita’ di adattamento. Altri magari un po’ meno… Anche loro hanno le proprie caratteristiche 🙂

      Mi piace

  6. Mi ha fatto piacere guardare gli scorci della casa, il battiscopa grigio che hai dipinto tu e la libreria che hai montato pezzetto a pezzetto… A un certo punto mi sono accorta che sembravo Julius davanti all’acquario 😀 😀

    Mi piace

    • Il battiscopa e’ classicamente nero in realta’. Avrei preferito il battiscopa non dipinto, di legno o falso legno, ma iniziavo ad avere urgenza di finire perche’ dovevamo mettere i mobili, e il battiscopa classico mi prendeva troppo tempo…

      Mi piace

  7. tre settimane fa, mio fratello ci ha regalato una coppia di cocorite perchè voleva i canarini… noi abbiamo già una canarina.. Hanno socializzato subito, anche perchè in casa sono liberi… ma la femmina di cocorita già malata…non ce l’ha fatta e il maschio si è trasferito nella gabbia di Flash la canarina… ma mi spiaceva perchè lui continuava ad avvicinarsi a lei per darle i baci, tipico della loro razza, ma con il cavolo che Flash ci stava…
    morale ieri abbiamo comperato una nuova cocorita: Pepita, lui l’abbiamo chiamato Ringo… è timida e impaurita al max…

    immediatamente lui si è ritrasferito nella sua vecchia gabbia… e vedremo gli sviluppi dei prossimi giorni….

    gli animali son troppo avanti..

    baci..
    m.

    Mi piace

  8. Ciao Lupoooo…quanto tempo..passo a lasciarti un commento di risposta..ti avevo anche scritto da me^^…Ho poco tempo ahimè per aggiornare spesso i miei blogs..ma x gli amici ci sono..e di tanto in tanto controllo..:) Mille cari abbracci e a presto :*

    Mi piace

  9. Cosa mi ero persa!!! Mi dispiace moltissimo per il pesciolino, speriamo ce la faccia per sabato .. manca poco, faccio il tifo. I gatti e quello che hai scritto di loro,,, mi hanno fatto tantissima simpatia, per non parlare dell’ultimo messaggio che ti ha inviato Wolfissima!
    Un forte abbraccio collettivo!

    Mi piace

    • Non temere, alla fine siamo andati prima a prendergli un fratellino, già martedì 🙂 L’abbiamo chiamato Up II, però sarà solo Up per gli amici 😀 E’ di stazza più grossa e dunque sembra più robusto. Oggi è il suo terzo giorno e sembra tutto a posto 🙂 Purtroppo abbiamo preso anche altri due Coridoras, albini (chiari) stavolta… ma uno – Swiffer, l’altro è Speedy – non ce l’ha fatta 😦 Allora stasera abbiamo preso un altro Coridoras “normale”, non albino… speriamo che si ambienti con gli altri 🙂 Si chiama Argo. Ovviamente prima o poi arriverà anche Swiffer II 🙂

      Mi piace

  10. Ciao, Lupacchio, come stai? Che bello risentirti!
    Il mio ultimo pesce rosso si chiama Betulla, ed è ancora viva dopo quasi 10 anni, una vita eccezionale per un carassio dorato…ma quando aveva due anni abbiamo dovuto trasferirla nella vasca in giardino di una nostra amica, perchè il mio gatto maggiore, Ruby, dopo molti tentativi e molto studio, era riuscito ad aprire l’acquario e ad attentare alla sua vita.
    Ricordo ancora che era Natale ed io solo per un caso sono passata di fronte all’acquario e ho visto Ruby con la zampa in movimento come il tergicristallo, e il povero pesciolino inmpazzito di terrore…il giorno dopo Betulla ha trovato una nuova casa…
    Sicuramente voi sarete più attenti di me nel chiudere il coperchio dell’acquario, ma attenti ai gatti…sono terribili strateghi. Un caro saluto, Harielle

    Mi piace

    • ahah lo so! Ma l’unico timore che avevo, a parte che potessero spaventare e stressare le povere bestie, era quello che potessero far cadere la vasca, ma adesso l’ho fissata al muro in modo tale che è davvero difficile che ciò accada 😉
      Saluto ricambiato 🙂

      Mi piace

  11. Caro Wolf, non ho mai avuto pesciolini, ma li trovo molto simpatici… mi dispiace per la perdita, ma le immagini dei gatti e le descrizioni che hai dato mi hanno fatto morire dalle risate!
    un abbraccio

    Mi piace

  12. ciao Wolf,troppo simpatici i gatti !
    anch’io da ragazzina avevo un gatto tanto simpatico,quanto peperino e sornione,ed un gabbietta con i canarini,ai quali il micio faceva una “corte” assidua…
    Intuendo qualcosa avevo spostato la gabbietta sul muro di una veranda,ma molto in alto,al limite del cornicione di un mio terrazzino…bene!…ma il micio fece il giro della casa salendo fino al terrazzino,allungò una zampa e,non so come fece,riuscì ad aprire lo sportellino della gabbia…
    Io lo beccai proprio con le zampe nel sacco perchè sentii dei cinguettii improvvisi;un canarino riuscì a scappare,e lui…il gatto,imperterrito,come se nulla fosse accaduto,si girò di schiena e, quasi sbadigliando,alzando altezzosamente la coda,tornò in casa !…ho ricordato questo simpatico episodio proprio leggendo il tuo post.
    Molti auguri per la tua nuovissima casa,ciao !

    Mi piace

    • Ora il numero dei pesci è salito a un totale di 13, più la lumachina che è sempre viva e vegeta 🙂
      Ciò che ci preoccupa di più è un pesce che è un “seccaballe”, direbbe la nonna 92enne di mia moglie 😀 Ovvero che tormenta gli altri, in particolare uno della sua specie che, se continua così, secondo me ci lascerà… la lisca! 😐
      Grazie, e buona domenica anche a te! 🙂

      Mi piace

    • Andando avanti nei giorni, i gatti sono un po’ meno curiosi e dunque invadenti. Ciò che ora ci preoccupa è in partivolare un pesce che, venduto come pesce tranquillissimo, si sta dimostrando un vero attaccabrighe 😦
      Ciao ciao 🙂

      Mi piace

  13. Povero pescetto, mi spiace non ce l’abbia fatta 😦 Forse è morto semplicemente perchè troppo delicato (magari è bastato il cambiamento di ambiente), forse i mici pur girando intorno all’acquario non hanno colpa. Sono pesci che spesso vedo nei negozi di animali e a me sembra che siano più stressati li con tutte le persone che li osservano e i bimbi che battono sul vetro.
    Che carino il Corydoras, un mondo affascinante quello sottomarino 🙂
    Vedrai che quando i mici capiranno che i pesci sono irraggiungibili li lasceranno stare 😉
    Un abbraccio caro Lupo! 🙂

    Mi piace

    • INfatti adesso i gatti sembrano molto meno interessati, anche se qualche puntatina ogni tanto la fanno 😀 Abbiamo aggiunto i pesci più grandi ora e… ce n’è uno, che ci avevano venduto come pacifico, che attacca continuamente un suo simile e a volte perfino gli altri 😐

      Mi piace

  14. Avevo sul frigo in lavanderia una boccia di vetro di 35 cm di diametro con due pesciolini rossi vinti alle giostre alle Varesine a Milano…( qualche decennio fa) Skorpio e Apollo in onore dei due protagonisti della serie tv “Galattica”. Sulla boccia c’era una scatola che chiudeva l’apertura, visto, che i due pesciolini, erano avvezzi a sguizzare con grandi evoluzioni al di fuori della boccia, finendo immancabilmente in terra. Fortunatamente i cani erano in giardino quindi non si correva il pericolo che venissero mangiati…solo che morissero per soffocamento.
    Accadde che, non ricordo chi…non riposizionasse la copertura all’apertura della boccia e quindi ritrovai i due…amici riversi e secchi…sul pavimento. Li seppellii entrambi in giardino, di fianco alla civetta, al serpente, al tordo, alla cornacchia, alla lucertola, al porcellino d’india, alla colombella e al topolino… 😦 comunque un ottimo compost per l’orto. 🙂

    Mi piace

    • “comunque un ottimo compost per l’orto” ahahah 😀 Questo è vedere il bicchiere mezzo pieno! 😀
      Sai che i tibetani quando moriva qualcuno avevano delle figure, tipo i nostri becchini ma molto più importanti a livello sociale, che, portatene i resti su una cima, li squartavano e li davano in pasto agli avvoltoi. Niente doveva andare sprecato e tutto doveva tornare in circolo e alla natura 🙂

      Mi piace

      • Come nelle Torri del Silenzio dei Parsi, nord dell’India, ancora oggi! Invece a me piacerebbe essere buttata a mare, magari nella bandiera (della pace :D), ai pesci. Uno scambio alla pari con Up, piccino.

        Mi piace

      • Oh, povero Up! 😦 Che strano che è stato per lui e per Swiffer… tutti gli altri pesci sembrano essersi adattati, evidentemente erano già più debolucci di loro 😦
        Credo apprezzerebbero la tua idea 😛

        Mi piace

  15. Si respira “ordine” guardando queste foto, una casa in ordine, armoniosa come la convivenza di diversi habitat. Complimenti :-). Mio fratello aveva un piccolo acquario che al momento del suo trasferimento a Roma, voleva regalarmi… ma non ho potuto accettare. Un abbraccio, buon fine settimana!

    Mi piace

    • Un acquario è comunque un impegno, considerando soprattutto che ci si prende in carico delle creature vive e che dunque vanno rispettate e amate.
      Se non potevi seguirlo come avresti dovuto… hai fatto bene a rifiutare.
      Grazie, venivamo da una casa nuova e in una location molto bella, anche se purtroppo gli altri condomini si sono dimostrati non all’altezza, avevamo perciò fretta di rendere questa vivibile e degna di essere abitata. A questo scopo ci siamo dati davvero da fare 🙂
      Buon fine settimana anche a te! 🙂

      Mi piace

  16. E’ bellissimo l’acquario ed invidio molto chi riesce a farlo sopravvivere. Tutto le volte che ne vedo uno rimango affascinata perchè ci sono mille particolari e tante forme di vita. Penso che i gatti ci proveranno sempre, aspettano solo l’occasione buona! Hai una casa luminosissima!!!

    Mi piace

    • Infatti non è facile, anche Up II è morto 😦 Gli altri sono tutti in forma, o almeno così sembra. Adesso devo capire se è quella specie ad essere troppo delicata, oppure se c’è qualche parametro nell’acquario che non va’… Insomma, non è facile 😦

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...