Mi presento, sono Perseo, ovvero il Quarto Gatto :-)

Perseo era un semidio, figlio di Zeus e… ah, no, quella era un’altra storia! 😛 Perseo sono io, il gatto rosso in foto, buongiorno a tutti!

Erano tanti giorni ormai che vagavo in un’area picnic in cima ad un monte quando sono stato avvicinato e rifocillato da due gentili persone con il loro cagnolino.

Vedendomi magro magro e vista l’area isolata, dopo aver chiesto alle poche case della zona, mi hanno preso e mi hanno portato per un controllo da un veterinario che mi ha visitato e fatto un piccolo prelievo per i test di rito.

Mi ha fatto un po’ male quell’ago nella zampina, ma… tutto bene mi hanno detto, e questo è ciò che conta!

Dicono che sia stato… abbandonato 😦 ma – a differenza di tanti altri amici, gatti e cani, che purtroppo non ce la fanno – sono stato fortunato: la notte stessa un temporale violentissimo si è abbattuto su quella zona, io però ero già all’asciutto!

Infatti, una volta avuto il risultato del test, le due persone con quel simpatico cagnolino, mi hanno portato a casa con loro…

Lì ho trovato… quanti erano? Ah, sì! Altri sei occhi di gatto a guardarmi! 😮 😮

Bé, io li ho tenuti lontano! Purtroppo non l’hanno presa molto bene e mi hanno dato dell’antipatico, ma… che ne sapevo io di cosa volevano da me? 😦

Ora ci siamo rilassati un po’ di più, anche se resto l’osservato speciale: c’è sempre qualcuno degli altri gatti a tenermi sott’occhio… a debita distanza.

Comunque, dove ero rimasto? Ah sì, appena portato a casa ed aperta la gabbietta ho sentito… odore di cibo! 😮 Era la pappa avanzata dal cane, che spreco! 😐 Così ci ho pensato io! 😉

In questi giorni ho mangiato tanto, vedevo perfino un po’ di stupore, ma… ragazzi, provate voi a nutrirvi di avanzi o di quel che trovate su un cucuzzolo per giorni! Ne ho da recuperare!

In attesa di conquistare i gatti indigeni (o farmi conquistare da loro, chissà… ), io gioco da solo, ecco! Non sanno cosa si perdono!

Come dite? Provare a smettere di ringhiargli e soffiargli? 😐 Uhm… Ok, ci proverò, promesso! 🙂

Ad ogni modo, vi sembro preoccupato forse?

Advertisements

56 pensieri su “Mi presento, sono Perseo, ovvero il Quarto Gatto :-)

    • Sì… oggi è stato male, poverino 😦 Dissenteria (ma ieri no, quindi non era pregressa per fortuna), gonfiore addominale, fiacchezza… Poi, nel pomeriggio ha vomitato l’impossibile: credo proprio che la fame dei due giorni precedenti gli abbia giocato un brutto scherzo (leggi: indigestione). Dopo ha iniziato subito a stare meglio 😉 In effetti aveva spazzolato qualunque cosa aveva trovato per casa (capirai, con altri tre gatti…). Ora stà a dieta un paio di giorni 😉

      Mi piace

  1. Uh poverino…certo che con la fame che aveva l’indigestione era inevitabile..l’importante è che ora sta meglio 🙂 i mici sono animali fortissimi molte volte si riprendono da soli senza alcun intervento da parte nostra 🙂
    Un bacione a tutti e due 😉

    Mi piace

    • Bé, se è una battuta cretina… non preoccuparti: ce la siamo scambiata continuamente anche io e Lady Wolf 😀 Siamo una bella banda! 😉
      Abbiamo vagliato… non so, centinaia di nomi in cerca di quello che ci sembrava il più adatto. Non trovavamo nulla di soddisfacente e ci stavamo arrendendo al banalissimo “Red” quando… non mi ricordo come, mi è venuto in mente Perseo e Lady Wolf ne è stata entusiasta 🙂
      Finora avevamo una principessa (Sissi), due imperatori (Julius (Cesare) e Numa (Pompilio)… mancava un dio o almeno un semidio, no? 😀

      Liked by 2 people

  2. Che gatto simpatico, ha l’aria soddisfatta di chi se la sta spassando un mondo. Forse è un pensiero troppo “umano” ma credo che Perseo sia perfettamente consapevole della fortuna che gli è capitata!

    Mi piace

    • Io invece non credo che gli animali facciano pensieri come questi, non perché siano “inferiori”, ma perché comportano una “razionalizzazione” degli eventi che – per fortuna – non fanno. Altrimenti non si spiegherebbero molti cani che nonostante le botte dei proprietari continuano ad essegli fedeli 😦

      Mi piace

  3. “Ruggine” non so perché i gatti rossi mi rammentano la ruggine. Io ne avevo uno a chiazze bianche e nere… Ora riposa da 6 anni in una piramide di ciliegio sul mio comodino😔quando ci ha lasciati a me e mio figlio dissi sottovoce “nessuno dopo di te…” E sapete che da quel giorno ho scoperto che sono allergica alla saliva dei mici? Oggi ho un cane … Non potrei mai vivere senza un quattro zampe … Un pennuto…. Un rettile se mai fosse nella mia vita! Bellissime persone voi😊 … Macchia…alla fine il micio lo chiamammo Macchia! Buona giornata a te e consorte ! Cate😁

    Mi piace

    • Uff… a volte mi sono chiesto come mi comporterei io se mi dicessero che sono allergico a cani o gatti! 😮 Non potrei mai darli via… Finora siamo stati fortunati con i nostri “animali maggiori”, nessuno si è mai ammalato gravemente, anche se la più grande, la gattona Sissi di 12 anni, già 7 anni fa se l’era vista brutta per un problema intestinale, e Tom, il cane undicenne, è stato investito 5 mesi fa’ ed ha rischiato di morire dissanguato. Poi solo i soliti problemi di percorsi: voli dai piani alti, scariche elettriche, smarrimenti… Insomma un po’ di vite se le sono già giocate 🙂
      Siamo stati meno fortunati con l’acquario: molti pesciolotti se ne sono andati, nonostante le nostre attenzioni. In particolare una scalare completamente bianca che era cresciuta alla grande diventando la regina dell’acquario, è morta per un blocco intestinale lasciandoci molto tristi 😦 Ora abbiamo 15 ospiti pinnuti, e la situazione sembra stabile da parecchi mesi 🙂

      Liked by 1 persona

      • Sfigata… Io amo i gatti e onestamente non posso decidere di riprenderne un’altro ma… Se mai mi capitasse…per far una vita migliore ad uno sfortunato o randagio o malato… Mi attiverei a proteggermi ma non lo lascerei mai ad un destino funesto 😊grazie per esser passato da me!

        Mi piace

      • E’ che oggi è davvero molto difficile riuscire a far adottare un animale, che sia un cane o un gatto. C’è tantissima… offerta, e poca richiesta 😦 Perfino animali adorabili, di quelli che uno pensa “ma come fanno questi a non essere ancora stati adottati?” o che è convinto che “piazzerà” subito, belli e bravi che sono, restano lì, senza richieste, con nessuno che chiama 😦 Perfino canili e gattili, se non sono costretti, non li prendono 😦 Così, quando ne trovi uno abbandonato… che fai? Ti metti una mano sulla coscienza e ti rifiuti di far finta di non averlo visto… 😐

        Liked by 1 persona

  4. No guarda Wolf… Caschi male con me. Io raccatto tutto e ho un caro amico veterinario che spesso mi aiuta a trovar riparo … Ho tenuto per casa un passero di città (cippy) che lo aveva rifiutato la madre perché storpio. 4 anni di svolazza menti bassi per casa e beccate sul piatto mentre di mangiava. Mio padre se ne è fatta una malattia quando è venuto a mancare.

    Mi piace

    • Allora casco bene, non male! 😀 Anche noi avevamo raccolto Cipino, un passerotto probabilmente caduto da un nido. Era in una posizione molto pericolosa: sul bordo di un marciapiedi di grande passaggio (se n’è accorto Tom, il cane, ci ha tirato verso di lui ;-)). L’abbiamo portato a casa ma con tre gatti, dei quali due interessati con evidenza 😀 , non potevamo farlo crescere con noi, così l’abbiamo portato alla LIPU di Genova. Purtroppo poi non ne abbiamo saputo più nulla, quando telefonavo per sapere se ce l’aveva fatta mi davano sempre risposte evasive. Forse ne avevano talmente tanti che non si ricordavano nemmeno quale era… Qui trovi la sua storia: https://wolfghost.com/2011/06/13/in-bocca-al-lupo-cipino/

      Liked by 1 persona

  5. Che meraviglia questo gatto!!!!!! Devo dirlo….i rossi sono i miei preferiti!!!!
    Anche io ho avuto molti gatti, ora ne ho tre, due neri e uno rosso…i rossi hanno un carattere tutto particolare, dolcissimi e “bastardissimi” allo stesso tempo 😀
    Complimenti a Perseo per la bellissima presentazione 😉
    E buon week end
    Serena

    Mi piace

    • Anche i neri sono molto belli 🙂 Nel mini-appartamento ammansardato dove ho vissuto qualche anno (e dove poi si è aggiunta Lady Wolf con il fido Tom), attraverso i tetti ci venivano a trovare due gatti: uno mezzo tigrato e mezzo bianco con un vocione terribile (meno male che poi hanno deciso di non lasciarlo più uscire la notte :-D) e un dolcissimo gatto nero che avevamo soprannominato “Zorro” 🙂 Era davvero educatissimo: non entrava mai dentro, si affacciava alla finestrella e aspettava pazientemente di vedere se potevamo dargli qualche crocca avanzata ai nostri gatti 🙂 Quando siamo andati via da quella casetta lui si era già trasferito altrove, come fece di lì a poco anche l’altro, altrimenti mi sarebbe dispiaciuto andarmene già solo per loro 🙂
      Comunque anche i nostri tigratini europei hanno un loro perché, eh! 😉

      http://www.wolfghost.com

      Mi piace

      • Ahahahaha
        A proposito di gatti con la voce imponente, mi fai ricordare Gandhi, il nostro gatto tigrato purtroppo morto poco tempo fa a causa della FELV!
        Lui è arrivato da noi (viviamo in campagna) autonomamente e per qualche tempo non è entrato in casa perchè era un po’ intimorito dai nostri cani (che sono piuttosto grossi ma ultrapacifici con i gatti) e ogni volta che veniva a trovarci urlava come un matto perchè noi ci accorgessimo di lui e scendessimo sotto casa per fargli un po’ di coccole, cosa che gli interessava molto più del cibo 🙂 …..lui era un classico gatto tigrato europeo e altrochè se aveva un suo perchè! Era davvero adorabile, amato da tutti, cani compresi! 😀

        Mi piace

  6. Bel gatto: spero che si riprenda presto. Bella anche la nuova grafica del sito, che sto vedendo per la prima volta con Edge, il nuovo browser Microsoft, dopo aver cambiato computer e sistema operativo.

    Mi piace

    • Ne ho sentito parlare di Edge 🙂 Ti dirò, mi sorprenderebbe se fosse rivoluzionario rispetto ai precedenti, anche se I.E. non è mai stato chissà cosa, gli ho sempre preferito altri Browser. Vedremo questo… 🙂

      Mi piace

      • Se potessi, continuerei a usare Mozilla. Solo che l’ultima versione, compatibile con Windows 10, non mi apre quasi tutti i siti https, asserendo che c’è una bad signature. Insomma, se voglio accedere alla mia pagina facebook e alla maggior parte dei siti con protocollo sicuro, devo usare edge. I siti con certificato valido sono pochissimi e Mozilla, se vuole consentire la navigazione, dovrebbe non eccedere nelle pretese di sicurezza.

        Mi piace

  7. Così è aumentata la famiglia…la nuova entrata è davvero notevole, un gatto bellissimo! Spero che stia bene ora. Certo che ha avuto una bella fortuna ad incontrare voi.
    Ciao Wolf, buone giornate!

    Mi piace

    • Bé, stanotte ha vomitato di nuovo, ma non è una cosa continua, era successo solo martedì notte. Però sembra che gli faccia un po’ male il pancino… Per il momento è a semi-dieta, vedremo nei prossimi giorni.
      Grazie, buone giornate anche a te 🙂

      Mi piace

  8. E’ un bellissimo micio, e ahimé ci sono gatti che vomitano come niente fosse… o forse ha qualche intolleranza o roba del genere, col metodo sperimentale imparerete. Ma lasciatevi dire che è proprio una stella. Non mi è mai capitato un gatto rosso, è un vecchio sogni nel cassetto ma non sono molto comuni. Rallegramenti a voi e a lui 🙂

    Mi piace

    • L’idea dell’intolleranza era venuta anche al veterinario contattato per telefono dopo la prima visita (il giorno del ritrovamento). Oggi gli abbiamo comprato anche “umido” intestinal, da associare alle crocchette. Comunque a tratti va meglio, è decisamente più vispo, forse sta solo prendendo più confidenza 🙂
      Ho cercato un po’. In effetti i gatti rossi sono più rari, la spiegazione degli esperti è che sono più aggressivi e finiscono perciò per restare isolati nelle colonie feline. Però trovi anche studi che, a riguardo del carattere dei gatti rossi, dice l’esatto contrario 🙂 Come sempre… 😉

      Mi piace

  9. Sai, mi ricordo di avere letto che gli Americani sganciarono una marea di cibo a un popolo (che stavano proteggendo/liberando?) e che stavano morendo di fame. La conseguenza fu che tanti morirono di indigestione!

    Mi piace

  10. “Mi si consenta”… il paragone con i cani non mi pare molto appropriato… I gatti sono, non dico più intelligenti, ma molto più furbi i cani: se li si maltratta, i gatti scappano non si fanno più toccare. O forse è perché non ho mai avuto un cane e ho sempre amato i gatti? 😀 😀

    Mi piace

    • ahah bé, io che li vedo tutti e due, non direi che in generale siano più furbi, a volte li vedo fare cose da “oggi le comiche” 😀 Però su questo specifico aspetto, sì, hai ragione: difficilmente un gatto perdona, un cane invece lo fa’ perfino troppo…

      Mi piace

  11. Amico mio, che bella cosa leggo.
    iIntanto complimenti e congratulazioni per il Blog nuova casa (sembra un WordPress – che sono di sicuro affidamento) e poi, poi, l’amore e l’affetto per le simpatiche bestiole.
    Mi reputo fortunatissimo di avere avuto una famiglia allargata in tal senso. e mi piacerebbe, tantissimo, poter rapportare quella che fu la mia famiglia, con il tuo nuovo bambino Perseo.
    Nell’arco di decine d’anni ho avuto ben 13 cani e fortunatissimo Papino della quattordicesima. Ogni tanto ci penso ai figli che mi hanno lasciato e li ricordo, uno per uno. Ricordo, con nostalgia, la mia bambina Gaga (un pastore tedesco che era un amore di bimba) e suo fratellino Leo (Leone) che era un gattone mastodontico tigrato. Ma anche i pesci (otto), paperina con i paperini, suo marito Giotto, i due galli Pocki e Cris, anitrina e Shelley, una volpacchiotta tutto pepe che riusciva a fare le fusa come un gatto, abbaiare come un cane e arrampicarsi su un albero come un orsetto.
    Spiego l’arcano:: praticamente, da quando sono nato e in tutte le città dove ho avuto residenza, ho sempre abitato delle villette con giardino. Non riuscirei a vivere in un appartamento neanche pagato a peso d’oro.

    Sono proprio contento di aver parlato e letto delle nostre famiglie.
    Buon pomeriggio

    PS: buona “6 Perseo, trentaseo“.

    Ninni

    Liked by 1 persona

    • Ah, decisamente mi batti. Io ho avuto solo un altro cane, Nereo, ma ero bambino e ne ricordo poco, solo che quando mi avvicinavo alle finestre veniva a prendermi per i pantaloncini. E solo un altro gatto, Kit, mi sento ancora in colpa verso di lui: si ammalò e morì (a undici anni) proprio quando andai a vivere per conto mio (era rimasto con i miei genitori, a rigore il gatto era loro). Poi tanti scoiattoli giapponesi (i “tamia”), colombe (Natalina in particolare), un criceto, parecchi uccellini e qualche pesce rosso. Ah… poi una tartaruga… boh… sicuramente altro 🙂 Da quando ho ripreso ad avere animali, senza i miei genitori, i “maggiori” non sono mai mancati: c’è la gattona Sissi, di 12 anni (e altrettanti chili), Julius (7 anni), Numa (6 ancora da compiere), Perseo lo conosci 🙂 e il quasi Shih Tzu Tom, di undici anni, arrivato come graditissima dote di Lady Wolf 😀 Poi abbiamo un acquario con 3 scalari (Giustino, Junior e Nantes), 2 Trichogaster (Wendy e Jack), un pulitore lungo lungo (Lucky, non ricordo la razza esatta), 4 corydoras (Alby, Argo, Spick e Span), 5 cardinali (cardiuno, cardidue, carditre… gli ultimi li indovini da solo :-D). Tanti, purtroppo, sono passati 😦 In particolare una bellissima scalare bianca che era diventata presto la regina dell’acquario, Whity 😦
      Invece Lady Wolf conta in precedenza uno Shih Tzu – Totò, mancato a 14 anni ma che ha combattuto contro un tumore da quando ne aveva due… mi pare che, nel corso della sua vita, avesse fatto qualcosa come undici operazioni chirurgiche – il gatto bianco e nero Pepe, morto a 17 anni – e un’altra, sempre bianca e nera – Mimì, è rimasta alla sua famiglia di Merano. In un passato più remoto, Frida, un pastore tedesco vissuta fino alla veneranda età di 19 anni, 5 papagallini e due tartarughe.
      Anche noi, da un anno e mezzo, abbiamo una casetta con giardino… non è proprio una villetta 🙂 Comunque ne siamo contenti 😉
      Anche io sono contento di aver parlato dei nostri ragazzi! 🙂
      Buona serata a te!

      Mi piace

  12. Bellissima storia a lieto fine !!Perseo è un micio bellissimo e simpatico, presto conquisterà i gatti indigeni , o saranno loro a conquistare lui. Un gatto fortunato, ma quanti non ce la fanno ?!
    Buona vita Perseo e un caro saluto a te Wolf. Scusami se passo poco da te ma mi devo registrare tutte le volte. Ciaoo

    Mi piace

    • Da quando è arrivato qualche passo avanti è già stato fatto, anche se con la gatta più giovane c’è ancora un po’ di distanza… chissà perché? Temevamo molto di più la “concorrenza” con l’altro maschio. Boh? 🙂
      Probabilmente dovresti farti un account su WordPress (non è necessario un blog), magari con lo stesso nickname e password che usi su iobloggo, così faresti la login in un attimo 🙂

      Mi piace

  13. Ho una passione per i gatti e, caro Perseo, tu sei veramente uno splendido esponente della tua razza! Sono sicuro che con il tempo ed il tuo elegante menefreghismo, riuscirai a conquistare gli altri gatti della casa … del resto la sfida più difficile l’hai già superata dato che i due umani che ti hanno dato un tetto sono già innamorati di te ! 😉

    Mi piace

    • Bé, come scrivevo qua sopra qualche passo avanti l’ha già fatto, in particolare con l’altro maschio, che pure è dominante: gioca già a fargli gli agguati 😀
      Invece con le due gatte non ha ancora un grande feeling: una, la più grande, è abbastanza sulle sue come caratteristica, ma l’altra sarebbe pure una giocherellona… chissà perché però c’è ancora distanza tra di loro 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...