Facciamo gli auguri anche questi due :-)

perseo

Questo è Perseo. In realtà non è il suo compleanno, a dire il vero non sappiamo nemmeno quando sia il suo compleanno, ma lo trovammo un anno fa’ (bé, in realtà era Agosto, lo ammetto, siamo un po’ in ritardo) e quindi ha fatto il suo primo anno con noi 🙂

E’ una storia speciale la sua, sembra davvero un gatto mandato da cielo 🙂

Un giorno, a sorpresa, decisi di prendere moglie e cane e fare una capatina in un’area picnic su un monte alle spalle della nostra cittadina. Non era in preventivo, semplicemente mi venne l’intuizione. Una volta arrivati lì, notammo subito un gatto rosso nella “capannina” del barbecue. Ricordo il nostro stupore: “Guarda: c’è un gatto!”. E il gatto sembrava molto affamato, era magro e sornione, sembrava davvero un gatto di casa abbandonato lì. Si mangiò gli stecchini che avevo portato per Tom, dopodiché io e Lady Wolf ci consultammo e… bé, non potevamo lasciarlo lì. Cercammo nei dintorni, chiedemmo informazioni, ma nessuno ne sapeva nulla. Provammo anche con gattare responsabili di alcune colonie ma – fortunatamente 😉 – non diedero disponibilità. Così andai a casa a recuperare un trasportino e, dopo aver fatto una capatina da un veterinario per il controllo di prassi, portammo il gattonzolo a casa. Ricordo ancora come… si “risvegliò” sentendo l’odore della pappa di Tom, che divorò in pochi minuti. Ovviamente vomitò tutto poco dopo, i gatti sono fatti così, sono ingordi, figuriamoci poi questo trovatello affamato 😀

Quella stessa notte, si scatenò un violentissimo temporale, ma il nostro era ormai nella sua nuova casetta 🙂

Curiosamente il nostro caro Julius, il gatto maschio di casa, che era anche un gatto dominante, lo accettò senza riserve. Da lì a poco avremmo scoperto che era malato, morì da lì a tre mesi lasciando nella nostra casetta e nei nostri cuori un vuoto incolmabile.

Perseo fu fantastico, gli stava vicino, gli si stendeva accanto, avrebbe voluto giocare con lui ma Julius non aveva più le forze per giocare.

Il giorno che Julius morì, Perseo venne vicino a me e si mise a fare le fusa. Non le aveva mai fatte prima e non gliele avremmo mai più sentite fare. E’ un gatto speciale.

jones

Questo invece è il teppistello di casa, Jones (Mr. Jones è il nome completo) 🙂 Lui sì che compie un anno in questo periodo. E’… in piena adolescenza, e si vede: è un bel casinaro 😀 E’ un gatto dominante, si sarebbe divertito molto con Julius. Dovreste vederlo: puntualmente va a mangiare nei piatti degli altri, anche se il suo è ancora pieno 😛 Non per niente, a solo un anno, è già chiamato affettuasamente… “Panzerotto”, potete immaginare il motivo! 😛 Gli è tutto dovuto, il “fratellino acquisito” Junior gli da un sacco di “baci” e lui se li prende con aria compiaciuta, ogni tanto li rende anche ma… con l’aria di chi “vabbé, per stavolta te lo concedo ma non prenderci l’abitudine!” 😉

La mattina mi sveglia verso le cinque perché ha deciso che a quell’ora va aperta la porta del giardino. Ho provato a “educarlo” con uno spruzzino di acqua: mi alzavo appena iniziava a miagolare e lo inseguivo per casa brandendo lo spruzzino come fosse stata una pistola 😀 Mi avesse visto qualcuno, Lady Wolf a parte, mi avrebbe preso per pazzo. Oddio… magari anche Lady wolf l’ha pensato 😀 Comunque con Julius o Numa aveva funzionato in passato… ma con lui non ce l’ho fatta. Alla fine decisi che era meno faticoso alzarmi, aprirgli la porta, e tornarmene a dormire… attendendo un’ora e mezza o due che il “tormento” tornasse perché “E’ l’ora della pappa!! Svegliaaaaaaa!!” 😀

Bé, buon compleanno e buon anniversario, ragatti!! 🙂

persy-e-jonsy

Advertisements

69 pensieri su “Facciamo gli auguri anche questi due :-)

  1. Deliziosa la foto di Perseo. Qui da me gatti non ce ne sono. Ne vedevo tanti nel giardino del palazzo in cui viveva mia madre. Adesso è andato ad abitare lì mio figlio, che qualche volta si diverte a fotografarli.

    Mi piace

  2. Davvero è difficile stabilire se sono stati più fortunati i gatti a incontrare voi o voi a incontrare i miciotti che tanto affetto e “movimento” portano nella vostra casa.
    (In gono din fonco penso che i fortunati siano i gatti… ma non dirglielo… I gatti sono animali permalosi 🙂 🙂

    Mi piace

  3. Certo che Jones è davvero molto somigliante a Julius non soltanto per l’aspetto fisico ma anche per il loro carattere dominante. Meno male che gli altri sono più pacifici, così non ci sono litigi nel gruppo 😀

    Mi piace

    • Bé, come aspetto è più somigliante Junior, così come per l’affettuosità. Però è vero, in altri aspetti lo ricorda di più Jones e uno di questi è proprio il comportamento da “capetto” 🙂 E anche alcuni acciacchi, eh! 😀 Ad esempio ogni tanto gli viene un occhietto pesto e gli si gonfia un po’… proprio come succedeva a Julius! 🙂 Se davvero credessimo nella reincarnazione… bé, potremmo dire che Julius ha “donato” a ciascuno dei due qualche aspetto di sé 🙂

      Mi piace

  4. I blog sono in fase calante, anzi proprio in picchiata, anche su iobloggo una settimana sì e l’altra pure c’è almeno un blog che chiude. L’estate poi ha effestti “nefasti” sui blogger… Partono per le vacanze e… chi li rivede più? 😀

    Mi piace

    • Probabilmente non lo fanno apposta, non è una decisione ponderata, si dicono “vabbé, stacco per un po’”… però poi non ne hanno voglia, allora iniziano a rimandare, e rimandano, rimandano, rimandano… 😀

      Mi piace

    • la fase calante dei blog è ciclica, si ripete periodicamente da sempre, un po’ perché, come dice Wolf, “non ne hanno più”, un po’ perché molti credono che basti scrivere qualsiasi stupidaggine per avere centinaia di commenti, altri ancora scrivono banalità pensando di comunicare al mondo illuminate e illuminanti riflessioni. La gestione di un blog è cosa complessa ma comunque è principalmente una questione di contenuti e interazione, personalmente sono favorevole alla “selezione naturale”, il blog non è un profilo social, è un salotto, un club, un circolo. Per scrivere una belinata quotidiana su facebook bastano pochi minuti, scrivere un post degno di definirsi tale su un blog è tutt’altra roba. Molti spariscono senza proferire verbo ma sono molti anche coloro che annunciano la chiusura. Alla fine è sempre una questione di spinte motivazionali, di obiettivi.

      Liked by 1 persona

      • Assolutamente TADS 🙂 Un blog è molto più impegnativo, ovviamente se i post sono fatti con un minimo di contenuto. Io stesso potrei essere molto più presente se “facebookassi” il blog, ma… non ce la faccio proprio a scriverci due righe tanto per metterci qualcosa. Allora aspetto di avere abbastanza tempo e concentrazione… e ormai accade di rado! 😀 Ma che ci vuoi fare? Facebook & C. li trovo davvero troppo dispersivi, sono utiissimi per alcune cose “tematiche”, ad esempio affinché un messaggio o un appello arrivino presto a un numero smisurato di persone (il nostro “adotta un cucciolo” versione facebook ha 5500 amici, il corrispondente blog arrivava a… boh? Decine? Capisci bene che il tempo usato per mantenere il blog non aveva più senso), ma per “esprimere sé stessi” davvero no.

        Liked by 1 persona

      • Oh, questo non lo so, non ne sarei così certo. Sono certo che un profilo facebook non possa prendere il posto di un blog, ma per chi ha tempo (ma tanto!), può funzionare in maniera sinergica e complementare. Non ne ho la riprova personale, “wolfghost” su facebook c’è ma in pratica è inutilizzato da due anni (e in precedenza lo è stato comunque pochissimo), ma qualche esempio indiretto sì.
        Naturalmente dipende dagli obiettivi che uno ha.

        Liked by 1 persona

  5. Si potrebbe fare una discussione tanto bella quanto interessante sui blog, sulla loro natura, sul loro perché esistono e su come gestirli. Ogni tanto vedo neella pagine dei quotidiani on line articoli tratti da vari post.

    Mi piace

  6. Per quanto mi riguarda, il blog è il modo migliore per rilassarsi e svagarsi nel web, ogni tanto scriivo qualche post un po’ più serio ma per la maggior parte sono post leggeri e vorrei che fossero anche piacevoli ma non sempre ci riesco 😀

    Mi piace

    • Non tutte le ciambelle riescono col buco, no? 🙂 Ma tu hai un’ottima media e difficilmente sbagli un post 😉
      A me piacciono entrambi: leggeri e seri, purché non stupidi, e i tuoi non lo sono mai 😉

      Mi piace

    • ahahah bé, neanche questo mi sorprende, in passato i miei post più visitati non erano affatto quelli sui quali mi ero impegnato di più 😉 E comunque il risultato numerico cambiava soprattutto in base a quando mi “sbattevo” andando a leggere i post altrui, ma non era affatto una cosa che percepivo come “pesante”: ero curioso e mi piaceva leggere post altrui 🙂

      Mi piace

  7. In effetti ammetto che mi fa piacere che le persone leggano e commentino i post, più o meno divertenti o intelligenti che siano… Mi pare naturale, no? Altrimenti non terrei un blog, spendendoci parecchio tempo, ma scriverei per me, magari su word.

    Mi piace

  8. E in effetti sto scrivendo tanto su word… Da metà agosto in poi ho scritto un mucchio di roba, finendo un romanzetto rosa (stile Harmony… ) che avevo in mente e una decina di racconti tematici. Mi dicono ‘e poi che te ne fai?’, e io rispondo – appunto – che li scrivo perché mi piace. Purtroppo il tempo a disposizione è inversamente proporzionale alla voglia di scrivere 😀 😀

    Mi piace

  9. Sai, Wolf, che avevo mandato un breve romanzo a una decina di case editrici (sicuramente è più difficile trovare un editore che voglia, non dico pubblicare, ma almeno ricevere le ‘opere’ degli esordienti :D),

    Mi piace

  10. Invece ho inviato un’email chiedendo un sacco di chiarimenti e di precisazioni, non so cosa, ma mi pare ci sia qualcosa che non funziona nel contratto, soprattutto riguardo alla distribuzione. Mi pare di avere capito che il libro sarebbe reperibile su tante librerie on line ma stampato solo su espressa richiesta… Chi sovrebbe richiederlo se ne ne sta accucciato on line? 😀

    Mi piace

  11. Credo proprio che non riceverò alcuna risposta ma pazienza, spero di non permettere mai alla mio ‘desiderio di gloria’ di avere la meglio sul buon senso. Non sbaglio, vero? Oppure sì? 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...