Rieccomi, e con la segnalazione di una campagna WWF :-)

Dopo quasi una settimana di impossibilita’ ad aggiornare il blog e quattro giorni di black out completo, pare che i grandi lavori di aggiornamento siano terminati e che adesso fili tutto liscio. Mi scuso con tutti quelli che hanno provato ad entrare sul blog in questo periodo, il black out non e’ ovviamente dipeso dalla mia volonta’.

Va bene, nel ridare il benvenuto a chiunque passi di qua, vi segnalo una campagna del WWF in difesa dei gorilla: https://wwf.it/client/render.aspx?content=0&root=4179

Le campagne WWF e animaliste in generale sono tantissime, come potete immaginare, ma quasta, non so perche’, mi ha colpito particolarmente… che sia stato un gorilla in qualche vita precedente? 😉

Gorilla, immagine WWF (www.wwf.it)

 

Che cosa cerchi?

Il tempo di Splinder è ormai agli sgoccioli, poco più della metà dei miei contatti lì sopra si sono sistemati altrove, altri non se la sono sentita e hanno colto l’occasione per abbandonare il mondo dei blog, oppure lo avevano già fatto prima. Pezzi di vita, scritti vari e testimonianze che andranno persi per sempre. Un valido esempio è il breve scritto che riporto, tratto dal blog di Tata Sissi La bottega dei pensieri. Tata Sissi (nome a me particolarmente simpatico, visto che la gattona di casa si chiama Sissi :-D) ha scritto solo quattro post, poi ha abbandonato il suo neonato blog, per cui non penso che lo trasferirà altrove. Peccato perché era partita bene. Chissà quanti altri blog verranno fagocitati nel nulla… 😐 Comunque ho mandato un pvt a Tata Sissi, chissà che non riesca a leggerlo in tempo e a passare di qua! 🙂

Ed ora ecco lo scritto…

______________________________________________________________________

Che cosa cerchi?

da “Vivere, Amare, Capirsi” di L. Buscaglia

Un giorno, un amico vede il Mullah inginocchiato per la via e intento a cercare qualcosa.
Si avvicina e gli chiede: “Mullah, che cosa cerchi?”
E il Mullah risponde: “Ho perduto la chiave”
“Oh, che peccato. Ti aiuterò a cercarla”. L’amico s’inginocchia e domanda: “Mullah, dove l’hai persa?”
E il Mullah risponde: “L’ho persa in casa”
“Allora perchè la cerchi qui fuori?”
E il Mullah: “Perchè qui c’è più luce”

E’ esattamente cio’ che facciamo noi con la nostra vita!
Crediamo che tutto ciò che si può trovare sia là fuori, alla luce, dove è più facile cercarlo.
Invece le uniche soluzioni per noi sono in noi!
Cercate, cercate pure, ma non le troverete là fuori. Nessuno ha le risposte che vi servono… le avete voi soltanto.

______________________________________________________________________

Commento di Wolfghost: Nessuno qua ce l’ha con i viaggi, sia chiaro 🙂 Sono ben cosciente che a volte le rinascite passano per un viaggio di particolare importanza. Tuttavia, pure in questi casi, tali viaggi assumono importanza solo perché trovano terreno fertile all’interno di noi stessi. In altre parole il viaggio esterno innesca e accompagna un viaggio interiore che eravamo preparati, e solitamene desiderosi, di fare. Senza questo terreno fertile, ogni viaggio esteriore è inutile. Medesimo discorso vale per le nostre ricerche. Certo, le letture, i discorsi e gli esempi altrui possono essere di straordinaria importanza, ma… credo che ognuno di noi sappia che in fondo ciò succede perché c’è già una nostra ricerca interiore in atto, un desiderio di crescita, di avere risposte, che ci spinge ad una sincera ricerca globale che puo’ includere mezzi esterni a noi.

I viaggi e le ricerche esteriori insomma, sono solo mezzi, sbaglieremmo se ci affidassimo completamente ad essi come fossero la panacea di tutti i mali. Senza un nostro sincero desiderio di crescita, senza un atto di consapevolezza, di presenza mentale, di applicazione reale nella nostra vita, questi mezzi non servono a nulla, salvo forse a “farci belli” della nostra ricerca, delle nostre conoscenze puramente fisiche, mnemoniche o intellettuali.

 

Ecco il nuovo Wolfghost.com! :-)

Anno nuovo vita nuova, si suol dire 🙂 E infatti anche Wolfghost passa dal dominio .it a quello .com e, soprattutto, su nuova piattaforma.
Come molti di voi sanno ho scelto Logga.me, una nuova realtà italiana alla quale auguro (a questo punto non troppo disinteressatamente :-D) grande successo 🙂
Logga.me sta a poco a poco crescendo e strutturandosi; anche le funzionalità della sua piattaforma di blog, basata su WordPress, non è ancora completata, per cui mi scuso per eventuali problemi che doveste incontrare, in particolare per profili e avatar. Anche sull’aggiornamento ho trovato qualche problemino: se non vedete i vostri commenti, svuotate la cache del vostro broswer, spesso il problema è solo lì.
D’altronde si sa: presto e bene non stanno insieme 😀 Quindi diamo a Logga.me il tempo che gli serve per stabilizzarsi. La cosa importante è che il blog Wolfghost è adesso in salvo! 😉

Naturalmente vi invito a non perdere d’occhio, ed anzi a pubblicizzare, anche http://www.adottauncucciolo.net, anch’esso spostato sulla stessa piattaforma Logga.me e tornato completamente attivo!
La sua direzione è ora completamente affidata a mia moglie “Finadel” 😀

Andate a trovarla 😉

 

Ultimo giorno del 2011 e… ultimo post su Splinder! :-o

Ebbene si’ cari amici e lettori di Wolfghost 🙂 Splinder chiudera’ i battenti il 31 gennaio… forse (mi e’ giunta voce che la data potrebbe variare), ma comunque ha iniziato da ieri a cancellare i file contenuti nei mediablog, ovvero immagini e video.
Anche se avevo salvato preventivamente tutte le immagini su una piattaforma apposita, non mi e’ facile ricostruire ‘quali foto vanno dove’ senza poter vedere la pagina originale… ci riesco lo stesso, ma non senza difficolta’.
Cosi’, visto che e’ evidente che comunque e’ a rischio allungare i tempi, mi sono messo di buona lena a sistemare i post salvati su Logga e sono ormai a piu’ dell’ottanta per cento 🙂
Se non ho intoppi, finiro’ durante il weekend, dopodiche’ inaugurero’ il nuovo blog! 😀
In realta’ ci sara’ ancora un po’ di lavoro e cose da sistemare, come il template ed altre faccende ‘minori’, ma questo potro’ farlo ‘in corso d’opera’ e con piu’ calma 😉
Vi starete chiedendo perche’ uso le emoticons ‘a caratteri’, anziche’ le immaginette di Splinder… be’, perche’ anche quelle nel passaggio svaniscono e le devo correggere ad una ad una! 😮 Queste che sto usando vengono invece convertite automaticamente 🙂

Vi prego di non commentare i post vecchi fino a quando non sara’ attivo il nuovo blog: i post sono gia’ stati tutti trasferiti, commenti inclusi, e nuovi commenti andrebbero persi 😦 Commentate solo qua! 😉

Buon 2011 e… lunga vita a tutti i nuovi blog che hanno preso e stanno prendendo il posto di quelli di Splinder! 😀

Wolfghost

P.S.: adotta un cucciolo e’ gia’ attivo (anche se qualcosa cambieremo ancora, come il template)! 😀 Tra poco la versione splinderiana verra’ ridiretta su quella di  Logga e anche http://www.adottauncucciolo.net puntera’ li’  😉
Comunque, se volete un anteprima… http://Logga.me/adottauncucciolo

La nostra casa (virtuale) è dove noi siamo

E’ così ci stiamo a poco a poco disperdendo ai quattro venti, anzi alle quattro piattaforme 😀
Io e mia moglie stiamo lavorando alacremente per preparare il trasferimento 🙂
La prima decisione è stata quella di passare definitivamente l’ownership di Adotta un cucciolo a lei (che, ricordo, è
Finadel nel web), visto che ormai è quella che ci lavora di più. Abbiamo deciso di trasferire entrambi i blog sulla medesima piattaforma, Logga.me, salvo sorprese dell’ultimo minuto. Ovviamente per gli “esterni a Splinder” non cambierà nulla, salvo un po’ il “formato”: entrambi i blog continueranno a puntare a http://www.adottauncucciolo.net e http://www.wolfghost.it (ma probabilmente migrero’ su http://www.wolfghost.com… poco importa).
Al momento abbiamo ridotto Adotta un cucciolo da oltre 1600 a circa 750 post, eliminando anche le foto degli annunci cancellati. Tanto riteniamo che gli annunci più vecchi di sei mesi non abbiano più validità, abbiamo lasciato solo gli adottati (come segnale che il sistema funziona e come “celebrazione”) e gli appelli o articoli che rimangono validi. Questo ci aiuterà a migrare più facilmente.
Per Wolfghost mi sta dando una mano un’amica di web (Demetrablu, che ringrazio molto già ora) trasferendo i post nottetempo. Poi lavoreremo sul formato, ovvero sul template.
Per le immagini di entrambi i blog sto pensando di acquistare un’opzione aggiuntiva di Aruba, la piattaforma che ospita i domini di http://www.adottauncucciolo.net e http://www.wolfghost.com: con soli 5 euro all’anno, spazio illimitato 🙂 Anche qui le operazioni di trasferimento delle immagini (e relativa sostituzione dei link sui post che le riguardano) saranno lunghe e onerose 😐 Sto cercando di capire come velocizzarle 🙂

Elencate queste “note tecniche”, volevo parlare un po’ della “nostra casa virtuale” 🙂
Vedo troppe persone preoccupate della diaspora degli “amici” su piattaforme diverse, ma sinceramente questo non lo considero un problema. Perché restare legati ad un’unica piattaforma? E’ questa semmai una brutta auto-limitazione. Tra i miei lettori e commentatori ci sono già diverse persone che risiedono su piattaforme extra-Splinder, cosi’ come io già contro-visito sui loro siti e blog. E lo trovo bello 🙂 Perché porre mura al web? Il web è aperto per definizione, non dovremmo auto limitarci e porci dei confini da soli. Non abbiate paura della piattaforma, scegliete solo quella che in cui vi trovate meglio… e poi ricreateci la vostra casa 🙂 Le piattaforme sono come il CAP della zona in cui si risiede fisicamente: serve a farvi trovare, ma la posta arriva comunque, ovunque siate 😀
Solo… ricordate di aprire il vostro spazio ai commenti di chi arriva da “fuori-piattaforma”, questa è l’unica cosa ad essere importante 😉

Ricordate: la nostra casa è là dove siamo noi, indipendentemente dalla piattaforma che ci ospita 🙂

vista su casa

Normalità

Ho intitolato questo post “normalità” perché è quello che molti di noi hanno perso sulla “blogosfera”. Certo, si parla di virtualità, quindi nulla di grave, ci mancherebbe. Tuttavia per alcuni di noi questa non è mai stata virtualità al 100%, ha rappresentato un pezzo della nostra vita, dei nostri cambiamenti.
Mi piacerebbe tornare a scrivere i soliti post, ma adesso non ce la faccio. Come si puo’ scrivere qualcosa a cui magari si tiene pensando che forse tra due mesi andrà persa?
Ho provato a salvare il blog sul PC, ma ho interrotto al quarto giga di memoria. Ne servirebbero ad occhio e croce almeno una decina… e chi ce l’ha??? 😀 Per questo inizio ad essere un po’ pessimista… Ho abbandonato l’idea di iobloggo perché proprio non c’è verso di copiare certi mesi, ci avro’ provato una ventina di volte in queste settimane: non li vede proprio. Come non vede la stragrande maggioranza dei commenti (e per me i vostri commenti sono importanti quanto i miei post). Non importa le immagini, le “mostra”, ma restano residenti su Splinder e percio’ andranno perse.
E questo sarebbe importare un blog??? 😦
Blogger non importa da Splinder, questo almeno è quanto ho trovato.
Wordpress è troppo complicato per l’importazione, dovrei aggiustarmi troppe cose a manina, ci vorrebbero mesi e mesi… tempo che proprio non ho.
Logga.me… mi è stato detto che sarà possibile farlo, sono stati davvero gentili, ma… ci vuole tempo e, nonostante le assicurazioni, temo un po’ il risultato… possibile che mi dedichino così tanto spazio? 😐
Vedete, iniziare un nuovo blog avrebbe senso se il vecchio fosse ancora presente, anche se altrove, magari raggiungibile con dei link. Ripubblicare i vecchi post sul nuovo, magari inframmezzandoli con i nuovi, dite? Ma che senso avrebbe? Non ci sarebbero i commenti, e poi molti di quei post hanno avuto senso di essere pubblicati in quel particolare periodo di tempo: mi piace andare a rileggerli, o almeno sapere che ci sono. Ma ripubblicarli come “nuovi”… no, non ha senso.
Ho provato anche a vedere le versioni di blog che eventualmente potrebbero essere ospitate sui miei domini, ovvero quelli che offre Aruba… ma sono davvero poca roba… 😦
Insomma… questo blog è stato un pezzo di vita indimenticabile, come lo è sempre ogni pezzo di vita che ci lasciamo alle spalle. Adottauncucciolo ha dato a me ed a mia moglie la gratificazione di aiutare qualche animaletto in difficoltà. Adesso mi guardo indietro e sono contento di questi quattro anni di web, ma… non sono disposto a continuare a qualunque prezzo, solo per “esserci” ancora. Se non potrò offrire le funzionalità che avevo creato con questi blog, chiudero’, senza rimpianti, né rimorsi.
Penso a quelli che ci hanno lasciato sul serio, come Barone Rosso ad esempio. Chissà se qualcuno sta cercando di salvare le loro parole o se andranno perse per sempre… Che atrocità cancellare gli scritti di chi non c’è più. Siamo proprio in un mondo che pensa solo al business e che, se una cosa non da introiti economici sufficienti, la cancella e basta.
Vedremo cosa riusciranno a fare (ed a offrire) gli amici di Logga.me. Altrimenti… vi salutero’, un’ultima volta… almeno da blogger. Magari tornero’ alla vita precedente, quella da forumista… chissà…

Prossimo trasloco :-)

Cari amici, vista l’assenza di comunicazioni ufficiali e per evitare di perdere post e commenti, sono in procinto di muovere i blog su un’altra piattaforma e, probabilmente, addirittura cambiare il dominio di Wolfghost: mi sono infatti accorto che http://www.wolfghost.com è oggi disponibile, anni fa non lo era 🙂 In ogni caso http://www.wolfghost.it resterà attivo almeno fino a scadenza naturale del contratto, semmai farò un reindirizzamento tra .it e .com.
La piattaforma che quasi sicuramente sceglierò è
http://logga.me/, per una serie di motivi: Logga.me è la versione italiana di WordPress, piattaforma stabile e ben conosciuta; ha istruzioni in italiano (io so l’inglese, ma potendo preferisco il buon vecchio italiano ;-)); i gestori sono pronti a rispondere e disponibili a supportare, cosa per me sconosciuta  ormai da anni 😮 ed alla quale do molto valore.

Grazie ai domini http://www.wolghost.it (e/o .com) e http://www.adottauncucciolo.net, mi ritroverete comunque facilmente e, in quanto a voi, dovete sapere che io, ormai da anni, faccio uso di un file excel nel quale memorizzo gli “amici” e gli indirizzi dei loro blog, così non importa su quale piattaforma sarete, mi basterà un click e sarò sul vostro blog. Fatto salvo naturalmente che me l’abbiate comunicato, come ormai in tanti avete fatto 🙂

Un caro saluto e a presto! 😉
Wolfghost

 

Post tecnico: possibili malfunzionamenti di Wolfghost e Adottauncucciolo

Nuova nota: in questi giorni di insicurezza, molti mi chiedono dove mi sto spostando o dove mi spostero’ in caso di chiusura. La risposta e’ che… non lo so ancora 😀 Pero’ e’ importante che sappiate che a regime e’ mia intenzione puntare il mio dominio http://www.wolfghost.it alla nuova piattaforma, qualunque essa sia (al momento punta qua, a http://www.wolfghost.splinder.com, per interderci). Quindi, qualunque cosa succeda, voi ricordatevi sempre wolfghost.it e, presto o tardi, mi ritroverete 😉

Lo stesso dicasi per http://www.adottauncucciolo.net che punta e puntera’ il blog attivo  (salvo eventuali periodi di irraggiungibilita’ per motivi tecnici) 😉

Cari amici, una news: mi sono accorto che, nella copia del blog su iobloggo, quest’ultimo ha tagliato i commenti di ogni post ad un massimo di 50, gli ultimi precisamente; tutti quelli precedenti sono andati persi!!! 😀 Non solo: in alcuni post tutti i commenti sono stati eliminati! 😮
… spero di avere il tempo di provare un’altra piattaforma… 😐

In questi giorni si rincorrono le voci su una possibile chiusura di Splinder. Evito commenti di arrabbiature &C. sarebbero davvero troppo lunghi ed estenuanti 😦

Questo post è solo per avvisare che nei prossimi giorni iniziero’ a ricopiare il contenuto di Wolfghost e Adottauncucciolo su altra piattaforma (credo “iobloggo”, pare essere la più veloce).

Per motivi tecnici non credo potro’ usare la nuova piattaforma per il mio blog principale (Wolfghost): è troppo complesso; la usero’ più che altro per eventuale back-up, per non perdere anni di post e commenti. Successivamente apriro’ un nuovo blog su una piattaforma “seria”, con funzionalità complete, e copierò poco alla volta i post dal “blog copia”. Cerchero’ di essere comunque raggiungibile tramite il dominio http://www.wolfghost.it: cerchero’ di farlo puntare al blog attivo. E se ogni tanto “sparirò” per un po’ di tempo… bé, abbiate pazienza 🙂

Per quanto riguarda adottauncucciolo, è possibile che il blog su iobloggo sarà invece il definitivo, anche se temo dovrò cambiarne il nome :-(. Valutero’ il risultato con mia moglie e decideremo. In ogni caso, a regime, dovrebbe essere anche lui raggiunto sempre dal dominio http://www.adottauncucciolo.net.

Vi ricordo i rispettivi indirizzi:
posta@wolfghost.it e posta@adottauncucciolo.net

… e speriamo che che l’allarme rientri e che tutto possa restare su Splinder 🙂

Convincere gli altri e… se’ stessi!

CONVINCERE GLI ALTRI
di Paulo Coelho

profetaUn profeta giunse in una città per convertire i suoi abitanti. Al principio, le persone furono entusiasmate da ciò che udivano. Ma, a poco a poco, quella vita spirituale si dimostrò tanto difficile che gli uomini e le donne se ne allontanarono, finché non rimase neanche una sola anima ad ascoltare il profeta.
Un viandante, nel vedere il profeta che predicava da solo, gli domandò: “Perché continui a esaltare le virtù e a condannare i vizi? Non vedi che qui non ti ascolta nessuno?”.
“All’inizio, speravo di trasformare gli altri”, disse il profeta. “Ma se ancora oggi continuo a predicare, è solo per impedire che gli altri trasformino me”.


Commento di Wolfghost: spesso mi e’ capitato di ricevere complimenti per gli argomenti che propongo nel mio blog. Sono certo che alcune volte sono stati “complimenti di rito” (spero non troppo spesso :-D), in altri casi credo siano stati sinceri e penso che la ragione sia che i temi trattati coinvolgono un po’ tutti. Ci sono stati poi dei casi nei quali i complimenti sono andati, piu’ che agli argomenti trattati, alla persona che li aveva scritti, cioe’ io. Mi sembra banale e perfino scontato dire che io non sono ne voglio pormi come maestro nei confronti di nessuno, ma preferisco farlo prima che un giorno qualcuno se ne venga fuori dicendo che sono una persona ipocrita che “predica bene e razzola male”. Sono il primo a dire che le belle parole, finche’ non si vivono sulla propria pelle, finche’ non si portano nella vita di tutti i giorni, sono come i bei libri: una volta finito l’ultimo capitolo, si dice “ah si’! E’ stato proprio un bel libro”, e lo si ripone con tutti gli altri nel ripiano della propria libreria. Tempo poche settimane gran parte delle cose lette viene dimenticata, o quasi. Pur sapendo questo, io stesso non vivo tutto cio’ che riporto, magari ci riuscissi! 😛 Spesso lo scrivo perche’… ho bisogno di convincere me stesso, piu’ che convincere gli altri 😀
L’unica cosa di cui sono convinto e’ che cio’ che riporto vale almeno la pena di una riflessione, altrimenti avrei gia’ smesso da un pezzo. Sta pero’ ad ognuno decidere se le tracce proposte sono cosa buona per lui, e poi, eventualmente, provare a metterle in pratica, magari – anzi sicuramente – dopo averlo approfondite per proprio conto.
Scrivo spesso che molti di voi, pur avendo magari letto qualche specifico libro in meno, sono “piu’ avanti di me”, e guardate… lo credo veramente! 😉

gufetto