Il giorno della liberazione

Ebbene sì, anche quest’anno questa decade sta passando. In questi giorni, nel giro di appena una settimana, passano il mio onomastico, la mia festa della liberazione e il mio compleanno 🙂

La prima e l’ultima sono festività banali, se vogliamo, anche se più vado avanti e più do importanza al compleanno, perché oggi ho la chiara percezione di quanto ogni singolo giorno sia un regalo che avrebbe anche potuto non esserci. Figuriamoci un anno, un altro intero anno nel quale ho potuto apprezzare la vita. Trovo che troppo spesso le persone lo diano per scontato.

Ma il giorno della liberazione per me è diventato perfino più importante.

Ormai sei anni fa, alla faccia di quelli che dicevano che non ce l’avrei fatta, riuscì a lasciarmi alle spalle una situazione pesante e pericolosa, una convivenza con una persona disturbata che, probabilmente, se non fossi riuscito a liberarmene, mi avrebbe portato alla follia e, chissà, persino alla morte.

Se non ci fosse stato quel giorno, in cui senza preavviso portai via dalla casa che fu dei miei genitori l’indispensabile, tra cui, ovviamente, Sissi :-), non ci sarebbe mai potuta essere la mia nuova vita, non ci sarebbe potuta essere la mia nuova famiglia. Probabilmente, non ci sarebbe stato, per me, nemmeno “oggi”.

Molti quando lo racconto credono che sia esagerato, che in fondo non poteva essere così terribile, che nemmeno il diavolo è così brutto come lo si dipinge. Eppure chi già mi conosceva allora, sa. Io so.

Per questo vi dico, quando ne va’ della vostra vita, non fatevi sensi di colpa: da morti o da distrutti non servireste comunque a nessuno, sarebbe peggio per tutti, anche se forse non tutti saranno in grado di capire.

Oggi mi guardo indietro, guardo la mia vita di adesso che non è affatto rose e fiori. E’ una vita con un lavoro stressante, con doveri che mi hanno allontanato da molti amici, con dissidi che mi hanno diviso da famigliari, con problemi di salute che – anche se non sono mai stati gravi – sono comunque sempre più presenti. Con preoccupazioni per il futuro perché il lavoro, lo sappiamo, è ormai incerto.

So che molti, in fondo Lady Wolf inclusa, penseranno che non è proprio un “successo di vita”. E invece per me lo è e non ne cambierei nemmeno una virgola. Perché la vita non è una strada larga, panoramica, in discesa e ben tracciata; la vita è anche curve strette, salite ripide, deserti arroventati e fredde cime. E spesso ti ritrovi in un labirinto del quale non sai se troverai l’uscita.

Però è la mia vita, posso dire di essermela scelta. E non ne cambierei una virgola.

Ho la mia Lady Wolf, il fido Tom, la decana e sedentaria Sissi, l’orsetto Julius e la simpaticissima Numetta. E i pesci tutti, almeno quelli che ci sono rimasti 😀 Questo a me basta per essere felice, perché so che tutto questo avrebbe anche potuto non esserci. E anche dovessi “andarmene” domani, sarebbero già sei lunghi anni di regalo. Un regalo che mi sono fatto da solo, con quella decisione. E sei anni sono già una vita.

E’ vero: non sempre sappiamo quale strada dobbiamo prendere, ma quando lo sappiamo, non facciamoci fermare dalla paura o dall’abitudine, dalle condanne o dalle promesse, perché la vita non torna indietro, la libertà non bussa spesso alla nostra porta, ed ogni chiamata può essere l’ultima.

Suona drammatico e tragico. Ma questa è la vita e se non apri quando bussa… potresti non vederla ripassare mai più.

Annunci

43 pensieri su “Il giorno della liberazione

  1. Eccomi qui, Lady Wolf esce finalmente dalla “tana”. Volevo solo dirti che in fondo anche se abbiamo avuto dei punti di partenza diversi e all’epoca ancora non ci conoscevamo, avevamo già molte cose in comune.. una storia pesante alle spalle e quella voglia di andarcene che ci corrodeva l’anima perchè sapevamo che era l’unica cosa che ci avrebbe permesso di cominciare a vivere.. Sarà forse anche per quello che fin dall’inizio sentivamo di avere molto in comune io e te… ti ho trovato digitando su google “ricerca anima” ..mi ponevo milioni di domande a cui non riuscivo trovare risposta.. volevo farla finita, ma prima volevo sapere il “perchè”, dove avevo sbagliato.. ho sempre avuto questa mania di trovare delle risposte a tutto.. :-). Non avrei mai pensato che oltre alla “ricerca anima” avrei anche trovato l’anima “gemella”. Piano piano, con delicatezza, sei riuscito a scalfire la mia “corazza” e la mia iniziale diffidenza. Mi hai fatto sentire importante, mi dimostri ogni giorno quanto tieni a me, a noi. So di essere estremamente “lunatica”, a volte ti attacco proprio come una lupa inferocita… sei sempre comprensivo e diplomatico, ma ammetto che spesso ti voglio provocare fino a farti perdere la pazienza perchè voglio che ti sfoghi.. perchè due persone non smettono di volersi bene anche se litigano.. quando si è arrabbiati si tira fuori tutto e per me è importante che tu lo faccia soprattutto con me.. non voglio che non mi dici le cose solo per paura di ferirmi… lo sai che quello che mi fa più male sono i silenzi..
    In certe cose siamo letteralmente agli opposti, tu ami la tranquillità mentre io devo sempre cercare qualcosa da “cambiare”… che sia lavoro, città, casa… al momento non cambio marito però ;-)! Mi rendo conto che a volte ti “trascino”, probabilmente certi sbagli non li avresti fatti se tu avessi potuto decidere da solo.. Sono inquieta, solo tu sei in grado di capire i miei tormenti e hai la pazienza di restarmi vicino… non so quanto durerà.. io ci provo a cambiare me stessa, ma.. hai presente quando senti qualcosa che implode dentro di te perchè stai cercando di essere quello che non sei? Io non lo so cos’è ma non riesco a trattenerla. Spero solo che tu avrai sempre la costanza e l’amore che dimostri di avere sempre con la tua Lady Wolf.
    Buon Compleanno tesoro, dalla tua Lady Wolf e dal tuo branco a 4 zampe e anche dal branco con le pinne ;-)! Ti amiamo! Grazie per essere quello che sei!

    Mi piace

    • Forse l’errore che fai è quello di “cercare di essere quello che non sei”. Tu vai benissimo così come sei, non devi cambiare. La persona che ho sposato è questa, non è un’altra. E se l’ho fatto è perché eri splendida così 🙂 (poi mi scuserò con gli eventuali lettori che si domanderanno “ma perché queste cose non se le dicono di persona?” 😀 Lo facciamo, lo facciamo, ma in fondo è bello lasciare qualcosa che ce lo ricorderà anche tra anni, non trovate? :-)).
      Io non sempre ho amato la tranquillità, probabilmente perché ero stupido, chissà 😀 La tranquillità, la serenità, non hanno prezzo. Se ci sono quelle puoi avere tutto. Puoi tentare tutto. Altrimenti può non riuscire nulla, nemmeno le cose più semplici. E lo so perché, anche se amo la tranquillità, solo raramente riesco a starci abbastanza a lungo. Ma, dicevo, questo l’ho capito dopo, credo sia un mero fatto di età, di esperienza. Non sarabbe normale per una persona giovane essere già tranquilla. I giovani devono essere irrequieti, se non lo sono loro… chi può esserlo? 🙂 Ma poi si cambia, almeno chi ha la fortuna di arrivare a farlo. Si è corso così tanto e così a lungo da desiderare di quietare un po’. Il che non vuol dire “sedersi”, solo dare alle cose un peso diverso.
      Oggi sono convinto che esistono pochissime cose importanti: le persone (e gli animali) care, la salute, la serenità. Certo, è meglio non essere poveri, ad esempio. O non vivere in una catapecchia. Eppure sono convinto che, in fondo, anche queste cose – e altre – sono solo cose “accessorie”: se ci sono, bene, sennò… si sopravvive lo stesso.
      In fondo cosa cambia? Muore il ricco come il povero, chi ha una reggia come chi vive in una topaia. E così via.
      Credo che la qualità di una vita stia più nella percezione di chi la sta vivendo che nelle reali condizioni in cui vive. Anche se, certo, ci sono casi limite. Eppure c’è gente che è felice con poco, ed altra che è infelice con tanto.
      La mia casa siete voi, non è l’immobile dove vivo 🙂

      Ah… grazie dei pasticcini, erano squisiti! 😀

      Mi piace

  2. Belle gioie! 🙂
    Auguri…anzi: Auuuuuuu-guri! “alla Wolf” 😉
    Che si presta bene anche per definire il Guru Wolf e la Gura Lady Wolf…Guri appunto, con un bell’ululato iniziale che non guasta mai!

    Mi piace

    • Pieno? Accidenti… sono al minimo storico veramente! 😀 Purtroppo questio mondo-blog è così, se sei poco presente, sono poco presenti anche gli altri. Ma d’altronde è l’intera vita ad essere così, almeno per i “comuni mortali” 🙂
      Ciao cara! 🙂

      Mi piace

  3. E’ un post molto interessante e sentito, mi chiedo da cosa ti sia liberato 6 anni fa e l’unica risposta che mi viene in mente è “una donna”. Una donna che ti stava fagocitando, distruttiva al punto da disptruggere anche chi l’amava!

    Mi piace

    • Grazie cara Happy 🙂 Mi è piaciuto scrivere quello scambio, e lo stesso credo sia per Lady Wolf che, in precedenza, quasi mai aveva scritto sul mio blog. Comunque la puoi trovare su http://www.adottauncucciolo.net, anche se lì pubblica gli appelli per gli animali da adottare che c pervengono dalle varie associazioni animaliste… e meno male che c’è lei! Io non avrei più tempo per curarmene 😦

      Mi piace

  4. Sono d’accordissimo con te Lupo, nella vita ci sono periodi molto difficili e se riusciamo a superarli non importa se la vita non sia perfetta, se non abbiamo avuto successo o ricchezza, importa solo che ci sia ciò che ci rende sereni perchè ce lo siamo conquistato, perchè non abbiamo lasciato che le difficoltà abbiano avuto la meglio su di noi.
    Scusa del ritardo, ti faccio tanti tanti auguri per il tuo compleanno, che le tue vittorie siano ancora tante! Un bacione! 😉

    Mi piace

    • Le vittorie che per me oggi contano, cara, sono quelle che portano serenità nelle teste e nei cuori altrui. Io ho avuto dalla vita ciò che desideravo, anche se ad altri può sembrare poco, adesso vorrei solo avere un po’ di pace e serenità, ma non potrò trovarla fino a quando non la troveranno anche le persone a me care.
      … e chissà, forse mi servirebbe anche un altro tipo di lavoro! 😀
      Grazie, un abbraccio!

      Mi piace

  5. e in qualche modo in buonafede hai anche noi che hai creato dal nulla, me compresa che ‘passo’ raramente ma per il piacere di sapere che ne è di te.
    Credo che ognuno di noi abbia in conto una sua piccola felicità-serenità ma bisogna anche avere il coraggio e la forza di andare a prendersela. Non tutto è predestinato. Noi abbiamo la possibilità con un colpo di coda di cambiare il verso delle cose e tu l’hai saputo fare.

    sheraunabbraccioesopratuttoancheBuoncompleanno

    Mi piace

    • Sono d’accordo. Non so dire, naturalmente, se sono previsti perfino i nostri “colpi di coda”, ma… preferisco pensare che siano farina del nostro sacco! 🙂 Almeno parzialmente… 😐

      Mi piace

  6. Bellissimo post…ed anche la bella dichiarazine d’amore che vi siete fatti.
    La vita a volte è difficile, ma siete stati bravi.
    Complimenti e vi auguro di poter proseguire così tanti anni ancora.
    A te ed alla tua Lady, nel caso non riuscissi a passare, vi lascio gli auguri per una serena Pasqua.
    Un affettuoso abbraccio Magda

    Mi piace

  7. Che belle parole Wolf!
    Da quello che scrivi traspare la tua enorme forza d’animo, ma anche la difficoltà delle tue scelte. Sarà banale, ma spesso non ci rendiamo conto di quel che abbiamo, di come la nostra vita possa essere effimera e noi presi dai problemucci di ogni giorno non vediamo oltre…. non ci rendiamo conto di questo enorme dono!
    Un paio di anni fa una mia coinquilina ha avuto un incidente. Per una banale curva sbagliata è morta a 24 anni. Non eravamo molto amiche, ma la cosa mi ha toccato nel profondo. E ho pensato a quanto fosse sempre preoccupata della matita sbavata o della dieta e poi, senza preavviso, nulla. Mi sono fatta una tatuaggio, mi sono scritta un monito per ricordarmi di vivere al meglio, e di farlo anche per lei.
    Grazie per questi pensieri, per condividerli con noi che quasi non conosci.
    Un bacio e auguroni in ritardo 🙂

    Mi piace

    • Immagino tu stia parlando di una casa di proprietà… Noi siamo in affitto e io ho cambiato casa 3 volte in pochi anni. E forse una quarta si avvicina 😐 Cosa vuoi che sia un trasloco dopo 10 anni! 😀

      Mi piace

  8. che splendida dichiarazione d’amore! mi complimento con la tua Amata Lady, Wolf, la ricerca dell’anima è quella che conduce incontro ad un amore sincero e duraturo, è quello che con sincera simpatia auguro ad entrambi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...