Riverente tace anche il silenzio – Una poesia di Raggioluminoso

Era un po' che non pubblicavo "materiale" di altri blogger, ancor di più le loro poesie. Stasera voglio tornare a questa, che per me è una bella abitudine perché permette di far conoscere blogger che si ritengono validi, con una bella ma soprattutto toccante poesia dell'amica Raggioluminoso, blog Un dolce pensiero dal cuore.
Molti di voi conoscono Flox, è specializzata in poesie d'amore, ma a volte "invade" altri campi… e lo fa con notevole bravura.
Questa poesia mi lasciò senza parole, mi toccò profondamente, un po' perché la morte ha iniziato a portarmi via persone care ormai da lungo tempo; un po' perché ho ben presente che, purtroppo, "quella soglia" arriva prima o poi per tutti, e ogni volta lascia dietro di sé un vuoto assoluto, incolmabile, eterno.
Ogni giorno c'è qualcuno che scompare, spesso nel dolore e nella disperazione, abbandonando tutto cio' che è stato ed ha fatto. E c'è chi resta, attonito e sgomento, con la sfida di una vita che deve riprendere, nonostante abbia imparato, una volta di più, che ogni castello, anche il più sfarzoso, un giorno sarà maceria. E' già maceria.


Riverente tace anche il silenzio

di: Raggioluminoso

blog: Un dolce Pensiero dal cuore

Sento dentro me il tuo lamento
ora che la tua vita sta fluendo
gemono le ossa al cantico della vita.
 
Non so come lenire la tua paura
su te poggio i miei sguardi
sussurrandoti il bene di cui sono capace.
 
Vorrei alleviare le tue sofferenze
ormai pesanti quanto il mare
sapendo che nessun rimedio vale.
 
Intreccio la mia alla tua mano
insieme a te aspetto l’ultimo viaggio
fermare mi dovrò su quella soglia.
 
[Temo anch’io questa tua partenza]
 
Al soffocar dei singhiozzi
pronuncio lacrime d’amore
 
… sei già partita …
 
tutto l’intorno tace
è la tua luce a parlare.

Dedicata a mia zia con tutto l'amore di cui sono capace
sapendo che ora mi vive nel ricordo.
Flox (Raggioluminoso)

Annunci

49 pensieri su “Riverente tace anche il silenzio – Una poesia di Raggioluminoso

  1. infatti le parole di questa poesia toccano l'anima ed è vero che sin che ricorderemo le persone non permetteremo loro di morire*. Alla zia di raggioluminoso lascio una rosa e un eterno riposo.

    *credo nell'aldilà quindi non penso mai che è finita, ma anche se ne son certa di questo la mancanza che lasciano quando passano in altri mondi è tanta sempre e comunque, perdona se devo scriverlo ma parlar di morte come fine assoluta non mi riesce mai! bacio pure a te Wolf e grazie per avermi fatto conoscere questa persona

    Mi piace

  2. Caro Wolf il saggio – prima di tutto grazie e sono senza parole per quello che hai scritto.
    La morte è un argomento di cui si parla sempre poco volentieri – un modo di esorcizzare la paura, penso.
    Ho visto persone terminali a cui la dignità era stata negata, ma vi sono dei posti dove esse possono rivivere il sentore di essere persone fino alla fine. Questi sono gli hospice ed è lì che ho imparato molte cose, lì che ho capito tanto ed è lì che ho imparato ad "accompagnare".
    Le esperienze che ho vissuto saranno per me indimeticbili e mi hanno dato una forza che mai avrei pensato di avere – ed è proprio in questi luoghi che, impossibile da credere, ma è così, si respira il profumo di vita.
    Purtroppo nel mio tanto voler dire, so che posso fare confusione, ma mi piacerebbe che davvero chi "deve accompagnare" non si senta solo e smarrito e chi è "accompagnato" possa sentire tutto l'amore che merita, intorno a sè.
    Ancora un grazie per quello che hai fatto – sperando davvero che si diffonda la cultura degli hospice in Italia – ce ne sono ancora troppo pochi e ce ne sarebbe tanto bisogno.

    Mi piace

  3. x Aristocratica: è bello leggere la tua sicurezza nella vita nell'aldilà, d'altronde non è una sorpresa per me Vorrei poterci credere allo stesso modo. Chissà, un giorno…

    x Raggio: sì, so che addirittura ci sono degli psicologi che lavorano in strutture come quelle che hanno il compito di accompagnare il malato terminale allo stesso modo. Ma immagino siano pochi, e immagino che lo stesso "lavoro" fatto da una persona di cuore (non che loro non l'abbiano) sia ancora più sentito…
    Grazie a te, cara, per quello che hai fatto e fai per queste persone.
    Un abbraccione!

    Mi piace

  4. x Phases: eh, sì. Personalmente, come scrivevo al commento di Aristocratica, invidio molto chi crede fermamente nell'aldilà. Certo, il distacco sarebbe comunque doloroso, per chi va e per chi resta, ma sarebbe sicuramente ben altra cosa…
    Buona giornata a te, cara Phases!

    Mi piace

  5. ..ogni commiato è tragico, se accompagnato dalla sofferenza lo è maggiormente, a volte ci sembra che la "fine" del dolore..sia quasi una liberazione, ci facciamo carico di questo abominio di dire…

    ma alla morte "urgente" rimane il taglio infetto che non guarisce…
    alla morte "patita"… rimane un senso di "beata sonnolenza"…

    il ricordo in entrambi i casi… rimane sempre il filo che ci mantiene ancorati..

    un abbraccio.

    m.

    Mi piace

  6. x Isaac: si vede assolutamente, vero!

    x M.: Si, anche se certamente per chi resta la morte serena della persona cara vuol dire molto, perfino dopo tanti anni…
    Un caro abbraccio anche per te!

    Mi piace

  7. Scusate se mi inserisco… volevo solo dirvi che mi ha molto toccato questa poesia. Credo che la morte sia solo una soglia da attraversare, ma questo non toglie il dolore per la perdita di una persona cara, anche se con il tempo può dare conforto…

    Mi piace

  8. x l'utente anonimo #9: il tuo intervento è graditissimo, altro che scusarti! Grazie, io purtroppo non riesco ad essere convinto che sia davvero solo un passaggio, e non la fine di tutto. Proprio per questo apprezzo ancora di più le testimonianze di chi invece è convinto che un'aldilà esista davvero.
    Un saluto e… i tuoi commenti sono i benvenuti

    x LaLupa: ringrazia Raggio, è stata davvero brava a mettere per iscritto le sue intense sensazioni. Purtroppo in tanti ci siamo in esse ritrovati, segno che molti di noi ormai "sanno"…
    Un carissimo saluto

    Mi piace

  9. Davvero molto lusingata e commossa dalle vostre parole e per l'interessante dibattito che è stato sollevato da Wolf e che sto seguendo con interesse – ringraziando tutti/e per i contributi che state apportando in riferimento a questa tematica così particolare.

    Mi piace

  10. sono due le persone del mio mondo… mia figlia (oggi ne fa 19) e mia zia, che mi ha cresciuta come fosse lei mia madre, e che ora ha 90 anni… e, per quanto sia felice di averla ancora, il pensiero costante è che il tempo è inesorabile e fra poco la perderò…
    bellissima poesia

    Mi piace

  11. ….già accompagnare lasciare andare….non è facile davvero e come ha detto raggioluminoso la morte fa ancora tanta paura, ma è davvero attraversare un'alyra porta….grazie wolf con tutto il cuore e da cuore a cuore un dolce pensiero a tutti quelli che ci hanno lasciato ,ma che vivono dntro di noi….

    Mi piace

  12. Tu sai come la penso riguardo la morte…..i nostri cari che non ci sono più.
    Credo fermamente  a una sorta di" dialogo" mai interrotto….e in questa peosia c' è un bellissimo comunicare….
    Complimenti all' autrice…è un bacione  a tutti voi wolf !!        

    Mi piace

  13. x Ivy: la nonna di mia moglie, che per lei è come una mamma, ha la stessa età: 90! Certo, si sentono 90 anni, ma… oh! Magari ci seppellisce tutti!

    x ilmercantedisogni: bé, io spero, anche se purtroppo non posso dire "credo", che non vivano solo dentro di noi Tu che credi in un'aldilà… che ne dici?

    Mi piace

  14. Mi piace pensare come donnaflora wolf…..preferisco credere che si siano solo " spostati "…..
    Ma penso anche che se le persone che non ci sono più, sono state capaci nella loro vita di lasciare bei ricordi, allora siano anche destinate a non sparire mai….
    Buona giornata wolf e grazie per avermi dato l' opportunità di leggere questa bella poesia.
    Complimenti Raggioluminoso !!               

    Mi piace

  15. bella la poesia, molta tenerezza, sono andata a trovare una mia zia molto malata (abita lontano)  e giunta all'ultimo piano sulla porta c'era scritto: Hospice, nella mia beata ignoranza ho pensato fosse tipo ospizio, poi un librone pieno di ringraziamenti, mi ha aperto gli occhi , che tristezza.           

    Mi piace

  16. Non sapevo nulla degli hospice… dalle parole di una poesia ci si sposta verso un mondo che abbraccia non solo i sentimenti del singolo, ma che offre anche il contributo della collettività… se la morte ci accomuna tutti, trovare supporto e conforto nella sofferenza finale, può fare la differenza…
    complimenti a raggioluminoso per la poesia e a te per la scelta…
    un abbraccio

    Mi piace

  17. L'avevo già letta nel blog di Raggio luminoso, è davvero una poesia splendida che tocca con dolente affetto e sgomento un tema doloroso e "oscuro" come la morte, che colpisce alla cieca lasciandoci attoniti.
    Una poesia bella e intensa.

    Mi piace

  18. x Charlotte: bé, vero… ma presto o tardi anche le generazioni successive se ne vanno… e allora anche i ricordi vanno via con esse… Spero sia più come dice Donnaflora

    x Jouy: assolutamente Jouy! Concordo al 100 per 100!

    Mi piace

  19. x Divinacallas: che tristezza… ma bene che ci siano! Meglio degli ospedali…

    x Ilavi: è vero, e non è questa la sua "specialità", lei scrive soprattutto di amore… ma forse anche questo è amore

    Mi piace

  20. Credo pero' sia vero anche quel che scrive Jouy al numero 23: e' importante l'amore che hai attorno in quel momento. Almeno questo e' quello che ho visto in mio padre e mia madre. Tutto il resto se ne va', a volte la mente prima del corpo, solo l'amore rimane fino all'ultimo.
    Un caro saluto

    Mi piace

  21. x Affabile: non sono d'accordo solo con il termine "generosa": in realtà sono io che ringrazio chi accetta di farmi pubblicare un suo scritto che mi piace sul mio blog, perché divulgare cio' che trovo degno di essere divulgato, mi fa particolarmente piacere

    x Ilavi: grazie cara, buona settimana (bé… il lunedì ormai è quasi andato) anche a te!

    Mi piace

  22. Purtroppo a molti è capitato di dover accompaganre il prorpio caro sulla quella soglia tenendolo per mano e questa toccante poesia rappresenta perfettamete la sensazione di  impotenza e dolore che contraddistinguono questo momento.

    Mi piace

  23. x Affabile: questo e' vero, ma davvero… non riesco proprio a vederla come "generosita' " questa Grazie comunque, cara

    x Flame: e' proprio cosi' cara Flame, c'e' chi ha necessita' di parlare, chi di rimanere in silenzio…
    Un sorriso anche per te

    Mi piace

  24. x Musicadentro: vero, e' capitato a molti, e il ricordo che poi nasce e perenne resta, puo' essere dolce e straziante allo stesso tempo. Si puo' evitare di pensarci coscientemente, ma lui, il ricordo, e' sempre li'…

    Mi piace

  25. lupo complimenti hai toccato  il tema della vita che e' la morte! Nei tempi antichi veniva festeggiata la morte quando qualcuno moriva,  in Germania ancora oggi ..ma chiaro che il distacco dalla persona amata fa dolore e manchera' sempre..lascia un vuoto, occassione di pensare al significato della vita…guardando nel viso.. la morte..
    Un grazie all'Autrice della poesia e a te particolarmente che ci metti in contatto uno con l'altro sei generoso caro amico e ringrazio la Vita di averti incontrato un sorriso e tanta Luce che scalda il cuore..

    Mi piace

  26. Be', grazie cara Kjya, anche se come gia' detto ad Affabile, non lo sento come un atto generoso il mio, anzi sono io che considero generosa la disponibilita' altrui a divulgare qualcosa che ho trovato bene condividere
    Sai… anche negli Stati Uniti si celebra formalmente la morte di qualcuno, ma… al di la' della formalita', non so quanto davvero ci credano essi stessi…

    Mi piace

  27. Toccante, si sente tutta l'impotenza di chi assiste la fine di una persona cara. Il dolore e il distacco, eppur e nell'ultimo verso quella candela illumina e riscalda.

    Ho l'impressione di aver letto questa poesia da qualche parte, anche la dedica,  probabilmente l'autrice frequenta un sito di poesia con un altro nickname, un sito che frequento anch'io, oppure il mio è uno déjà vu, sai quella strana senzazione di aver precedentemente vissuto una situazione simile.

    Ringrazio te Wolfghost per averci fatto conoscere e toccare la sensibilità  di questa Poetessa.

    Rondine

    Mi piace

  28. Le parole ti giungono dentro con tutta la loro potenza… si parla di vita, si parla di morte…ognuno a suo modo, ognuno con parole intessute con il carico della propria esperienza…
    Come sempre, le visite in questo luogo non mi lasciano mai indifferente… 🙂
    a presto
    Aicha

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...