Cogliere l’attimo – Le virtù del guerriero

LE VIRTU’ DEL GUERRIERO
di Paulo Coelho


GuerrieroUn Guerriero della Luce ha bisogno di pazienza e di rapidità al tempo stesso. I due maggiori errori sono: agire anzitempo, o lasciare che l’opportunità si allontani.
Per evitare questo, il Guerriero affronta ogni situazione che si presenta come se fosse unica, e non applica formule, ricette, od opinioni altrui. Solo lui dovrà rispondere delle proprie azioni, ed è consapevole di questa responsabilità.
Il califfo Moauiyat domandò a Omr Ben Al Aas quale fosse il segreto della sua grande abilità politica: «Non ho mai affrontato una questione senza aver prima studiato la ritirata; d’altro canto, non ho mai affrontato qualcosa e immediatamente dopo desiderato di allontanarmene di corsa», fu la risposta.

 



Commento di Wolfghost: Il “cogliere l’attimo”, l’arte di non rimandare, è da sempre uno degli argomenti a me cari e che ho proposto più spesso. Ciò che puntualmente succede è che qualcuno, sentendosi ingiustamente toccare, salta su dicendo che è giusto riflettere e non ci si può muovere prima di essere pronti. Ed è vero che “il momento giusto”, “l’attimo da cogliere”, non capitano necessariamente ai primi istanti. Certo, possono esserci dei treni che non ripassano e che bisogna assolutamente prendere al volo non appena si presentano. Ma in genere “cogliere l’attimo” non significa buttarsi allo sbaraglio, agire con incoscienza, vuol dire solo rendersi conto che il momento dell’azione è arrivato e che attendere ancora è controproducente, se non fatale, per l’obiettivo che stiamo perseguendo.
In genere si dice che il modo migliore sia valutare pro’ e contro, ma ciò non può continuare all’infinito poiché i pro’ e contro evidenti non sono difficili da vedere, e gli altri… evidentemente non sono poi così importanti da riuscire a far muovere i piatti della bilancia. Pro’ e contro ci saranno sempre, è rarissimo trovare una scelta che non comporti un po’ degli uni e un po’ degli altri. Quindi è meglio “staccare razionalmente”, cercare di non pensarci, e aspettare di “sentire” qual è la decisione migliore. Non c’è nulla di magico in questo: il nostro inconscio elabora tutte le informazioni che abbiamo ad esso fornito, e, quando è pronto, ci restituisce la soluzione sotto forma di intuizione, di forte sensazione.
Poi l’importante sarà muoversi e non ricadere, al ritorno della mente razionale, nel dubbio, bloccandosi nuovamente.
Certo, esiste la paura di sbagliare, del risultato, ma a parte che in genere l’errore più grosso, quello di cui maggiormente dovremmo aver paura, è l’immobilità, dovremmo pensare che nella vita non esiste decisione sicura, e comunque, nella maggior parte dei casi, esiste la possibilità del ritorno o di un nuovo cambio di rotta. Per cui una decisione, perfino sbagliata, è quasi sempre migliore del rimanere nell’indecisione.
Senza contare l’enorme fonte di stress intrinseca nell’indecisione stessa.

C’è un altro punto affrontato da Coelho, anche di questo ho parlato più volte: ascoltare tutti per avere la possibilità di vedere strade che magari non abbiamo scorto da soli, ma… poi decidere in autonomia, con la propria testa.

lupo osservatore

Pubblicità

0 pensieri su “Cogliere l’attimo – Le virtù del guerriero

  1. In poche parole essere sempre noi stessi…..E fare quello che il cuore ci dice… I guerrieri della luce seguono sempre il cuore. Si credo che tu abbia perfettamente ragione, l’immobilita’ è la peggiore delle soluzioni. Paulo è uno dei miei scrittori preferiti, anche se alcune volte tira via… :D. Sai mi ero dimenticato di dirtelo la volta scorsa che avevi toccato l’argomento, uno dei libri che mi è piaciuto di piu’ è forse tra quelli minori…Il Diavolo e la signorina Prymm l’hai letto per caso ?

    Ciao Marco (P.S. se passi da Starman c’è un bell’esempio di ‘Coincidenza’ ) 🙂

    "Mi piace"

  2. …non ci crederai….amico mio….già cogliere l’attimo….gli istanti magici….nell’infinitamente piccolo…io li chiamo così….tu scrivi questo…ed io ho appena seguita l’intervista a coelho in tv….ed oggi in tarda mattinata…mentre ero in galleria….ho visto coelho….con la sua compagna….ci siamo guardati a lungo…ha capito che l’avevo riconosciuto….e poi mi sono fermata  davanti ad una libreria….ed incredibile….cogli l’attimo…gli istanti magici nell’infinitamente piccolo,,,,è ricomparso ancora lui….ed allora con naturalezza gli ho detto….che l’ammiravo molto e grazie del sapere che dona ad ognuno di noi….davvero incredibile….tu non sai che grande energia ha quell’uomo….scusami se mi sono dilungata e sono un pò scappata dal tuo post….una carezza alla tua anima….ciao giogiò

    "Mi piace"

  3. Innanzitutto, per fortuna, essendo il fine settimana, mi riesce di leggerti e di lasciarti il mio saluto e il mio commento, nonchè un casto bacio .
    Credo d’averti già detto che Coelho è il mio autore preferito, proprio perchè nella sua semplicità profonda le sue parole non sono mai a sè stanti, ossia messe lì per la forma e la bellezza intrinseca, ma come indicazioni per la vita di ogni giorno che, ciascuno può cogliere o meno.
    Dovremmo ricordare sempre quanto possa essere breve la chance che abbiamo per non rischiare di sprecarla nell’irresolutezza: credo che sia appunto il "non aver tentato" quello che sentivamo giusto per noi il peccato più grande che si possa fare, vivendo di rimpianti il resto del tempo.
    Racchiuderei il concetto nel suo complesso in queste tue due frasi che compendiano esattamente e sinteticamente un modo di essere e di porsi di fronte alla vita "rendersi conto che il momento dell’azione è arrivato "l’errore più grosso, quello di cui maggiormente dovremmo aver paura, è l’immobilità, dovremmo pensare che nella vita non esiste decisione sicura, e comunque, nella maggior parte dei casi, esiste la possibilità del ritorno o di un nuovo cambio di rotta"

    "Mi piace"

  4. Molte volte, nella mia vita, avrei tanto desiderato avere un guru al mio fianco, che mi indirizzasse e guidasse. Le scelte etiche sono facili, ma esiste un altro genere di scelta, un’onda misteriosa che non si sa se evitare o cavalcare.
    Lo si scopre dopo. Ma allora è tardi.
    Buona domenica

    "Mi piace"

  5. Ho riflettuto su questo post, Wolf, del resto i tuoi post hanno sempre la peculiarità di fare pensare.
    Cogliere l’attimo, sì, ma non tutti gli attimi, cogliere l’occagione giusta senza timore di sbagliare, perché niente e nessuno potrebbe mai garantirci che l’esito sarà quello da noi sperato?

    "Mi piace"

  6. x Marco: essere sempre noi stessi… quando non siamo vittima delle nostre paure paralizzanti, naturalmente
    Su Coelho concordo, "l’ultimo Coelho" mi piace meno, preferivo il primo. Il libro che citi l’ho letto certamente, anche se adesso ehm… sai com’e’, la memoria, in quel periodo leggevo molto
    Ok, poi passo

    x Giogio’: no, non l’ho mai incontrato di persona, ma posso immaginare. Coelho ha una grande cultura e conoscenza del mondo spirituale. Non e’ difficile pensare che ne abbia tratto una grande forza
    Grazie cara, contento di averti riletta

    "Mi piace"

  7. x Flame: concordo sia sull’opinione su Coelho che con il tuo "riassunto" sul post, cara Paola

    x Anne: un buon guru, un guru onesto e sincero, non sceglierebbe mai per qualcun altro. Ci sono tante frasi prese da diverse tradizioni che testimoniamo questo. Ricordo quello inglese (ma esiste un equivalente cinese con un animale diverso) che dice: You can lead a horse to water, but you cannot make him drink. Abbiamo tanti cartelli che ci indicano la strada, anche senza bisogno di un guru, ma il piu’ delle volte non li vediamo, per scelta o perche’ troppo presi da altro…

    x Accorriamo: grazie, lo stresso per te

    "Mi piace"

  8. x Happy: certo, quando si parla di "attimo, per definizione si intende quello giusto Gli altri… chissa’, magari saremo fortunati e andranno bene lo stesso, ma potrebbe non essere cosi’, e sarebbe un peccato.

    "Mi piace"

  9. Fino a poche settimane fa la pensavo esattamente come te, anche il rischio di una scelta sbagliata è sempre meglio dell’incertezza del non agire. Oggi ti dico che anche non scegliere, in determinate situazioni, può essere una decisione.
    Spero vivamente che questa fase della mia vita passi in fretta.
    Un abbraccio

    "Mi piace"

  10. Carpe Diem…Mi segue ovunque….Male che vada si può dire ho sbagliato
    ma almeno non ti rimane il rammarico di non averci provato…
    Spero di tornare a leggerti con assiduità le feste sn finite finalmente.
    Buona domenica un abbraccio stretto..
    Anna..

    "Mi piace"

  11. Ciao Wolf!:-) sai,passo sempre a spulciare il tuo blog.Ti faccio i miei complimenti inanzitutto e mi dispiace moltissimo non poter sempre commentare…:-( Questo post però mi ha davvero colpito,in quanto ho scelto di prendere una strada che ancora non so dove mi porterà.Cosa mi ha spinto?Posso solo dirti un’ emozione cosi forte che se non avessi seguito ciò che mi dettava di fare,avrei sentito i sensi implodere dentro..quindi consapevolmente ho scelto di vivermi questa emozione e di lottare (lavori in corso…eh eh)fino alla fine,fin quando posso e potrò per la "cosa" che desidero …Ho scelto di fregarmene del conformismo,dell orgoglio,di seguire un protocollo per cui dobbiamo agire di riflesso alle azioni degli altri.Io ho agito e basta..fregandomene delle reazioni e delle non-reazioni ;e  purtroppo  intendo farlo finchè ne avrò le forze.Ora però che mi sono messa a nudo,quasi completamente, e mi sono diciamo "svelata",e che ho ottenuto in parte qualche soddisfazione,ho una terribile paura della decisione,ora non più mia…ho paura di aver lottato tanto,di aver fatto ciò che veramente sentivo(nonostante le premesse..),di essermi per la prima volta messa cosi tanto in discussione,aver creduto cosi tanto in quello che facevo e di ritrovarmi un giorno con nulla in mano;solo un bel ricordo da sfogliare…e un foglio bianco di una storia mai scritta.Ecco,il tuo scritto mi ha fatto pensare moltissimo a come io ho deciso di affrontare  la faccenda,fin dall inizio…come mai non mi sono rassegnata?(mi chiedo..)<Forse perchè per una volta sento di meritarmi di vivere una storia "normale"…forse perchè non ho visto di meglio in giro,forse perchè sono una illusa e testarda ,scema…o forse perchè  ne vale cosi tanto la pena che non riesco a cambiare rotta?E soprattutto..sono malata?eh eh
    Grazie per un tuo eventuale consiglio spassionato…Ih ih 😛
    bacione!!!P.s. …si capisce che sono una bimba di soli 23 anni eh?

    "Mi piace"

  12. x Kappadue: Certo, anche non scegliere può essere una decisione, se pone fine all’indecisione
    Non so cosa stai attraversando ma, qualunque cosa sia, spero vada presto alle tue spalle.
    Un caro abbraccio!

    x Anna: concordo, cara Anna Non preoccuparti, il blog non sparisce
    Abbraccio restituito.

    "Mi piace"

  13. x TheoneThing: prima di tutto benvenuta e grazie di aver commentato La differenza tra una ragazza di 23 e una di 40 (poniamo) è solo che in genere la prima teme meno di manifestarsi apertamente, ma le emozioni, le speranza, i sentimenti, sono gli stessi
    E’ ovvio che adesso tu tema il risultato, ma se non fossi scesa in campo… avresti perso a priori, senza nemmeno provarci; così hai almeno una possibilità (spero per te molte di più).
    Comunque vada, hai fatto bene
    Sperando che tutto vada per il meglio, ciò che mi preme è l’eventuale contraccolpo di un risultato negativo: al di là che un certo periodo di chiusura ci potrebbe anche stare, l’importante è che tu non pensi di aver sbagliato. In ogni caso, hai dimostrato coraggio, hai accettato di assumerti un rischio, ma soprattutto, hai puntato verso una possibilità. Una possibilità che vada in porto, ha almeno la potenzialità di cambiare tutta una vita. Cosa che non ha la rinuncia.

    "Mi piace"

  14. C’è una canzone "Cogli l’attimo…o il momento" se non ricordo male dovrebbe cantarla quel ragazzo tanto "monello" Eminem…..

    A parte tutte le osservazioni e i pensieri che vengono in mente "nell’Attimo" il bello è quando ci si lascia andare, perchè penso che non esistono errori nè brutture nel momento in cui "cogli" quell’attimo che sia d’Amore …d’Amicizia…di Lavoro…. di Libertà… è qualcosa che si è presentato come un Dono e và vissuto, ora…. in quell’Attimo!

    Ciao Wolf, sei sempre propositivo…. grgrgrgrgrgr 

    "Mi piace"

  15. x Lucy: mi piace Eminem  almeno alcune delle sue canzoni, ispirano forza, resistenza, speranza, spirito di reazione. Probabilmente in Italia è sottovalutato perché non è facile capire le parole dei testi, perfino da chi conosce l’inglese.
    Lasciarsi andare… perché no? In fondo la capacità di lasciarsi alle spalle le proprie paure e decidere, si può vedere anche in questo modo.
    Grazie cara

    "Mi piace"

  16. Ciao Wolf,
    Un Libro che mi è piaciuto molto di Coelho è l’Alchimista.
    Le cose da sapere le impariamo strada facendo.
    A me più che agire è stato utile il sentire.
    Una volta imparato ad ascoltare me stesso ed il mondo che mi circonda, il sapere quando e come agire mi viene sempre più naturale.
    Naturalmente ciò che va bene per me, non necessariamente vale anche per te.

    "Mi piace"

  17. Perché no? I due aspetti mi sembrano strettamente correlati, difficile capire dove si ferma l’uno e inizia l’altro…
    Bé, l’Alchimista è il libro che ha dato la fama a Coelho. Il suo valore per me sta nella sua semplicità: il suo messaggio non è banale, ma è descritto in un modo così semplice ed accessibile a tutti, da farlo apparire tale
    L’accessibilità a tutti è il maggior pregio del Coelho prima maniera.

    "Mi piace"

  18.  Penso  che cogliere l’attimo fà parte del proprio essere è della fase della vita.
    Io prima coglievo l’attimo, ma con gli anni sono diventa  più riflessiva ,cerco di pensare ha chi mi sta vicino alle conseguenze che possa causare la mia impulsività ,certo questo mio cambiamento spesso mi pesa …

    "Mi piace"

  19. Sì, ricordo quest’ultima parte, ne abbiamo già parlato.
    Quanto a cogliere l’attimo… che dire… dipende dalle occasioni, come hai dett tu: quando senti che il momento è propizio è inutile stare a pensarci troppo, rischi di perdere il treno.
    A me è capitato, ho perso l’occasione di accettare un cambiamento un paio di volte per troppa indecisione: pensa che ti ripensa, il momento è passato e… addio.
    Così adesso, quando sento che quello che mi si presenta davanti potrebbe essere una buona cosa, la prendo al volo,…. e se poi dovesse rivelarsi un errore? Amen, tanto non avrò mai la controprova che se avessi preso l’altra strada le cose sarebbero andate meglio.
    Non so se sono  stata chiara…. sono un po’ annebbiata stasera…
    Buonanotte, a presto.

    "Mi piace"

  20. Bel post ^_^
    Io penso che un bravo guerriero sappia trovare il momento giusto per agire, che è quello in cui è chiamato a mettersi alla prova.
    Cogliere l’attimo potrebbe essere una ottima formula per vivere..ma riuscirci è un’altra cosa. Notte a te ^_^
    Lasciamo le ultime parole ad Orazio:

    Non domandarti – non è giusto saperlo – a me, a te quale sorte abbian dato gli dèi, e non chiederlo agli astri, o Leuconoe; al meglio sopporta quel che sarà: se molti inverni Giove ancor ti conceda o ultimo questo che contro gli scogli fiacca le onde del mare Tirreno.
    Sii saggia, mesci il vino –  breve è la vita – rinuncia a speranze lontane. Parliamo e fugge il tempo geloso: carpe diem, non pensare a domani.

    "Mi piace"

  21. eh si, forse "cogliere l’attimo" a volte conviene davvero; sono d’accordo poi con il fatto che magari è meglio agire nel momento in cui si "sente" che si deve prendere una decisione piuttosto che un’altra…si, perchè se ci si pensa troppo, si perde cmq l’occasione; e non si saprà mai "come sarebbe stato se…"; e quindi in ogni caso molto meglio agire, si:)
    uhm…non è che io mi comporti sempre esattamente così…cmq hai scritto una cosa con cui sono d’accordo, ecco:)

    "Mi piace"

  22. Dolce Lupo, questa pagina me la conservo. L’ho letta con attenzione e interesse e la vorrò tenree ancora sotto i miei occhi. Una perla di saggezza incredibile. Certo che la tua casa offre parecchio. GRAZIE davvero per questa tua riflessione!

    "Mi piace"

  23. Vedo che Coelho impera (non lo amo molto, sinceramente, ma questo non c’entra !)…E’ chiaro che in linea di massima si condivide l’idea che"ogni lassata è persa" , come si dice dalle mie parti, ma credo che fermarsi ogni tanto a pensare significhi anche aver la possbilità di scoprire quel sentiero nascosto che la "fretta" di agire non ci aveva fatto notare…e a volte , gli animali ce lo hanno insegnato, bisogna stare proprio immobili per fiutare il vento e decidere in che direzione andare….

    "Mi piace"


  24. Giancarlo Pontiggia

    Perché proprio a noi
    questo impervio destino:
    cieli che spiovono,
    rime che franano
    sopra un fangoso mattino?

    Per me che sognavo
    una parola sola
    (una ferma corazza, una beata viola)
    solo polvere e frammenti, disanellati
    ori.

    Non è per voi questo tempo
    o troppo quieti, o mesti
    nomi: al gelo che si annuncia
    scricchiano anche le foglie,

    ghiacciano i cuori.

    "Mi piace"

  25. chi mi conosce da molto tempo mi dice che sono molto istintiva ed intuitiva, che quando sento di fare una cosa nessuno mi può fermare. non ci avevo mai fatto caso, è venuto fuori in una discussione con amiche.Le scelte che ho fatto giuste e sbagliate mi hanno fortemente modellata o forse hanno risvegliato in me parti diciamo un pò addormentate. questo non vuol dire che prima di scegliere non abbia riflettuto, ma penso che la strada per me era quella in quanto la conseguenza a volte anche se negativa ha portato poi del positivo .Non so se mi sono spiegata 😦
    Buona giornata caro Wolf
    un sorriso

    "Mi piace"

  26. Come al solito mi piacciono i tuoi post perché contengono perle di saggezza. E’ verissimo quello che dici sull’importanza di saper cogliere il momento giusto e sfruttarlo a proprio vantaggio. Purtroppo non sempre siamo in grado di farlo. Ciao, Wolf. Baci e a presto!

    "Mi piace"

  27. x Katia: come scrivevo nel post, "cogliere l’attimo" non significa buttarsi a capofitto impulsivamente, ma muoversi al momento giusto; non significa percio’ evitare la riflessione, casomai non abusarne arrivando all’immobilismo

    x Azalea: lo sei stata (chiara), e sono d’accordo con quanto hai scritto

    x SinuosaStrega: si’, penso che riconoscere quando il momento e’ giusto (che vuol dire implicitamente riconoscere via, modi, occasioni…) sia forse la cosa piu’ difficile. Eppure credo che molti di noi quel momento lo saprebbero riconoscere, se solo lo volessero e non fossero bloccati dalle proprie paure o dalla propria pigrizia…
    Salutone

    "Mi piace"

  28. x Dolcelei: molto bello il brano di Orazio che riporti Non pianificare, nel mondo d’oggi dove perfino per incontrare una persona devi fissare luogo e tempo, e’ impossibile; ma almeno si puo’ evitare di andare oltre, nel vivere nella speranza, o nella paura, del futuro.
    … non che sia facile, eh!

    x Morellina: eheheh ed io sono d’accordo con il tuo commento

    x Raggioluminoso: mi fa piacere che tu la trovi cosi’ utile Grazie a te per questi riconoscimenti

    "Mi piace"

  29. x Anna: grazie cara, una buona settimana anche a te! E speriamo che il freddo e le precipitazioni ci lascino un po’ in pace!

    x Dorame: spesso "uso" Coelho come spunto, per introdurre argomenti a me cari, non importa se non lo apprezzi molto in fondo
    Ma certo, come ho scritto nel post, per me "cogliere l’attimo" non significa "buttarsi allo sbaraglio", bensi’ muoversi al momento giusto. La riflessione puo’ starci e, a volte, deve starci, dunque. Basta non divenirne schiavi pervenendo all’immobilismo
    Dicendola biblicamente, c’e’ un tempo per pensare ed uno per agire

    x Julka: direi che, forse casualmente, capita a tema questa composizione
    Credo che prendersela con il destino, benche’ umano e comprensibile, non serva a molto… e poi ci leggo una punta di… orgoglio quasi

    "Mi piace"

  30. x Daphnee: ahahah si, si, ti sei spiegata benissimo Non so risponderti. Non so se davvero quello che ci capita, conseguenza delle nostre scelte, sia sempre il meglio per noi. Ma credo nel fare di necessita’ virtu’
    Buona giornata e un sorriso a te

    x Luna: se davvero non siamo in grado di muoverci, allora vuole dire che quello non e’ il momento giusto Il momento giusto, per definizione, e’ quello in cui abbiamo il massimo delle possibilita’ di avere successo in cio’ che stiamo intraprendendo. Se davvero siamo bloccati, se non e’ dovuto a nostre paure o inerzia, be’… allora come puo’ essere il momento giusto?
    Ciao e baci a te

    "Mi piace"

  31. Carpe Diem, ce l’ho scritto sul frigorifero in cucina, così mi ricordo…
    e sono d’accordo con quanto hai scritto riguardo al "sentire" quando è giusto agire, in genere quel "sentire" non sbaglia mai e se sbagliasse potrà essere utile in futuro, dunque mai sbagliato fu.

    Da amante della poesia che sono, ho dato un altro agire a quel "cogliere l’attimo". Un’altra interpretazione, o visuale.
    Per esempio. Capita, magari, che sono in macchina e mentre sto ad aspettare al semaforo rosso all’improvviso mi arriva l’ispirazione: una stupenda "metafora", da cogliere subito, perché se non ha carta penna a disposizione, e non "cogli l’attimo", non te la ricorderai mai più.
    Quella metafora mi ha sfiorata e non s’è fermata, perché non l’ho colta.
    Una volta arrivata a casa, non mi ricorderò più quella metafora.
    E’ strano, ma è così. Ecco, anche questo è un "carpe diem", perché forse in quella Metafora c’era qualcosa di importante.

    Io ho tutte e due i Manuali del Guerriero della Luce e, devo confessare che, nei momenti più difficile della mia vita come una scelta importante, o altro, leggevo questi manuali prima e riflettendo mi hanno aiutata.

    A presto Wolfghost e buon inizio di settimana. E grazie! 

    Rondine

    "Mi piace"

  32. Mi basta l’ottima sintesi:

    non c’è nulla di magico in questo: il nostro inconscio elabora tutte le informazioni che abbiamo ad esso fornito, e , quando è pronto, ci restituisce la soluzione sotto forma di intuizione, di forte sensazione.

    A me capita sempre, la chiamo la voce di Dìdì…la "io" Bambina sana in tutte le sue componenti. Quando non l’ascolto….sbaglio. Capita sempre quando l’agire si intrinseca con le questioni affettive, altruismo e pietà umana compresa.
    Carpe Diem….caro Lupaccio.

    "Mi piace"

  33. x Accorriamo: buona giornata anche a te

    x Carraralibera: grazie, benvenuto e buona giornata

    x Rondine: certo, capisco e condivido, e’ lo stesso anche per me: se lascio scappare il momento dell’ispirazione, poi diventa tutto piu’ difficile e meccanico. E a volte nemmeno prendere un appunto serve: mi e’ capitato di riguardarlo e… "non riconoscerlo"
    "Tutte e due i manuali"? Non sapevo ne fosse uscito un secondo
    Grazie e buona settimana anche a te

    "Mi piace"

  34. sai quello del "carpe diem" è un quesito che mi pongo spesso anch’io, e penso come te che non significhi assolutamente gettarsi..

    ma semplicemente soffermarsi a pensare.. valutare se vivere le emozioni e sensazioni che magari il momento ci detta, spesso si  rifugge l’attimo per timore e sulla base di quelle che sono le esperienze personali di ognuno di noi, di quello che è il nostro bagaglio interiore,  valutare tutti i pro e contro è impossibile credo, significherebbe conoscere il futuro.. l’evolversi degli eventi..

    troppe volte rimandiamo a domani dicendoci che forse ancora non è ancora il momento e che possiamo aspettare, ma noi non possiamo sapere se poi quel domani arriverà, si ripeterà o addirittura se ci sarà..

    io gli attimi nella vita sono più brava a sfuggirgli che non a viverli, e posso dire per esperienza personale che è  assai più brutto rimpiangere ,che non sbagliare e magari sbattere il grugno..  fa un po’ male ma poi Panta Rei.. tutto scorre

    ma se neanche ci proviamo a coglierlo quell’attimo come possiamo sapere come sarebbe stato?

    un abbraccio

    "Mi piace"

  35. x Jouy: eheheh sono d’accordo, e poi… se e’ la "voce di Didi" a dirlo…
    Spesso il desiderio di essere giusti… ci porta a sbagliare. Forse perche’ in quel momento cerchiamo in realta’ di essere "buoni", piuttosto che "giusti"
    Un salutone!

    "Mi piace"

  36. x Alba: gia’, e’ proprio cosi’ Oh, non che io ci riesca spesso, eh! Pero’ se a volte ci si puo’ anche permettere di fallire quell’attimo, in altre puo’… essere fatale per la prosecuzione delle nostre vite
    Abbraccio!

    "Mi piace"

  37. Io ho scielto gudata dal mio inconscio pensando che non sarebbe stato cosi’ faticoso mantenere l’mpegno.Spero sia la strada giusta altrimenti mi farro’ consolare da Coelho…e’ dura la vita!

    "Mi piace"

  38. Ha del miracoloso…. riesco a spiegarmi anche persa tra le nebbie padane…
    Bene, vuol dire che sto migliorando!!!

    Si curi dottò… e stia al caldo!
    E veda di non trasferire "micobri", "germini" e "bacetti" ai suoi pelosi….
    Buona giornata!

    "Mi piace"

  39. …cogliere l’attimo può anche essere inteso come essere pienamente consci del momento.

    Se fai caso, non di rado, si perdono le occasioni perché si focalizza la propria attenzione sui dettagli o su aspetti secondari anziché indirizzarli sulla corretta percezione della situazione nella sua globalità.

    Ciao  🙂

    O.

    (camoscio not logged)

    "Mi piace"

  40. x Ocramasil: be’, in ogni caso avrai fatto cio’ che sentivi, e comunque come sarebbe andata se non avessi agito cosi’ non lo saprai mai, quindi inutile rimpiangerlo

    x Azalea: ahah no no, loro stanno bene!

    x O.: certo, sono d’accordo A volte i dettagli possono fare la differenza, ma non devono far perdere di vista l’obiettivo

    "Mi piace"

  41.  Certamente saper cogliere l’attimo è la cosa più difficile che si possa fare.
    Non esistono ricette, solo imparare la capacità di saper aspettare. La pazienza è una virtù che oggi non esiste più.
    Caro Wolf (potrò chiamarti per nome, oppure vuoi essere chiamato Wolf…) ecco per te una canzone immortale.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...