S.O.S ANIMALI: PULCINI MASCHI TRITURATI VIVI!!!!!!!!!!!!!

 (dal blog dell’amica mylandscape: mylandscape.splinder.com/)

Cari amici di Landscape, purtroppo è con questa bruttissima notizia vista ieri sul TG1 che devo aprire il mio blog al ritorno delle vacanze, e dirvi che mentre vedevo quel servizio piangevo è dir poco! Inanzitutto, mi domando come può un telegiornale dare notizie di questo genere con una nonchalance unica. Mi dispiace ma il contesto non mi è piaciuto affatto. Come se la triturazione dei pucini maschi vivi fosse una cosa che può ricadere nella normalità: 1) Prima si fa vedere un video sconcertante (solo alcune parti per fortuna), dove queste povere piccole bestie passavano da mani anonime e assassine in un tritatutto come se fossero dei rifiuti da riciclare. 2) Poi è intervenuta una tizia del wwf che con un tono secco e normalizzante dava qualche consiglio al consumatore.

E NO!!!!!!!!!!!! ATTENZIONE! FINIAMOLA DI FAR PASSARE LE TORTURE DEGLI ANIMALI COME QUALCOSA ORMAI ACQUISITA. PER FAVORE PAPA BENEDETTO XVI INTERVENGA: NON SE NE PUO’ PIU’ ANCHE I PULCINI MASCHI SONO ESSERI VIVENTI COME NOI UOMINI E NON ESSERI VIVENTI DI SERIE B.

Cari amici di Landscape, se passate di qui, per favore sappiate che dobbiamo fare tutti la nostra parte. Avete un blog? riprendete questa notizia e scrivete tutto quello che vi suscita: sgomento, orrore, indignazione. Se vi dicessi diventiamo tutti vegetariani, di punto in bianco, forse non tutti mi seguireste, ma mettiamoci tutti sulla strada giusta:

 – Soprattutto se avete più di quarant’anni, ricordate che l’alimentazione può essere semplice. Non c’è bisogno di mangiare tutti i giorni carne.

 – Non comprate la carne al supermercato! Non comprate i prodotti industriali a base di carne. – Avete delle fattorie vicino casa? Posti dove è possibile comprare prodotti direttamente da coloro che hanno le galline, i polli, i tacchini per conto proprio? E allora è lì che dovete andare.

– Se proprio volete comprare le uova al supermercato, comprate quelle dove è scritto: da galline allevate a terra

ORMAI E’ CHIARO A TUTTI: L’INDUSTRIA PASSA COME UN RULLO COMPRESSORE SULLA VITA DI TUTTI (UMANI INCLUSI).

NOI SIAMO I CONSUMATORI E NOI POSSIAMO FERMARLA

A MORTE TUTTI QUELLI CHE LAVORANO NELLO STABILIMENTO HY-LINE INTERNATIONAL A SPENCER IN IOWA COLPEVOLE DI TRITURARE VIVI 150 MILA PULCINI MASCHI OGNI GIORNO

LUNGA VITA A TUTTI
I PULCINI MASCHI DEL MONDO!!!

pulcini

L’ORRIBILE NOTIZIA QUI

Wolfghost: Purtroppo ancora una volta devo interrompere la scaletta dei post che avevo in mente per un’altra notizia di "efferatezza legale" contro gli animali.

Vedete… Lands è una persona serissima ed equilibrata, ma non ci deve stupire di leggere dichiarazioni come "A MORTE TUTTI QUELLI CHE LAVORANO NELLO STABILIMENTO HY-LINE INTERNATIONAL": sono certo che nemmeno lei lo pensa, e tuttavia è uno sfogo verbale comprensibile.

Ancora una volta una parte dell’umanità dimostra di non credere nella vita ma solo in sé stessa, nei propri comodi, nel proprio lucro, con l’arroganza e la strafottenza di chi crede di potere tutto, di chi si arroga il diritto di decidere per la sorte di milioni di esseri viventi… e lo fa in maniera degna del peggiore film horror. E non stiamo parlando della Cina o della Corea, stiamo parlando del paese che vorrebbe ergersi a modello di umanità nei confronti del mondo. 

E in quanto all’appello al Papa… bé, questo è quanto ho risposto: "Mi dispiace dire che non credo proprio che Benedetto XVI pensi anche solo minimamente a intervenire. Umani da salvaguardare, animali… fatene quel che volete, sembra essere la parola d’ordine della chiesa che troppo spesso finge di dimenticare gli esempi dati dai suoi stessi santi (come San Francesco D’Assisi).
Come stupirsi poi se tra tanti animalisti "civili" ne compare anche qualcuno che predica lo sterminio della razza umana?
Satana in persona non si prenderebbe la briga di triturare dei pulcini appena nati.
Davvero indegno di una specie che si fregia del titolo di ‘specie eletta’."

In passato, pur essendo stato io stesso vegetariano stretto a lungo (adesso sono ancora vegetariano, ma mi capita di mangiare derivati da latte e uova), non capivo perché tale posizione si legasse alla protezione degli animali, la mia era una scelta salutistica. Purtroppo poi ho capito: lo sfruttamento degli animali da "allevamento" è davvero cosa indegna. E questo ne è purtroppo un terribile esempio. Come scrive Lands stessa in un suo commento al suo post originale: "sai perchè lo fanno? Hai presente la produzione industriale? Come quando mandano al macero migliaia di agrumi perchè il mercato non li assorbe in nome dei profitti? Così per queste piccole creaturine! Non servono, non sanno che farsene, non portano guadagni. E così li selezionano: pulcini femmine si, diventeranno galline, faranno le uova; pulcini maschi? sono troppi, trituriamoli. Bastardi! L’industria che passa come un rullo compressore su tutto!"

Allora… non dico di diventare tutti vegani (molti di noi tra l’altro hanno anche animali che sono carnivori e che non hanno tale scelta), ma almeno cerchiamo di seguire per quanto possibile i consigli di base che sono espressi nel post di Lands.

Annunci

0 pensieri su “S.O.S ANIMALI: PULCINI MASCHI TRITURATI VIVI!!!!!!!!!!!!!

  1. Ciao Wolf. Stavo per scrivere un commento al tuo post precedente quando ho letto queste parole. Sono rimasta bloccata ,così, per lo stupore, allibita, sbigottita. Non c’è più alcun sentimento “umano” in certe persone. E quello che mi sconforta di più è che ormai la maggior parte della gente è così.
    Davvero: la maggior parte della gente è così.
    Io mi sento sempre più piccola, avvilita, per quello che noi umani facciamo agli altri animali. Penso che il “limite” sia stato superato già da molto tempo. A questo punto non credo che saremo capaci di tornare indietro. Facciamo davvero schifo (scusa per la parola). Mando un grande abbraccio a te ma anche un grandissimo abbraccio a Lands. Condivido la sua rabbia. Lisa.

    Mi piace

  2. PAPA BENEDETTO XVI ????
    pfui….boccaccia mia statte zitta!!!!!!!!!!!

    I libri non risolvono le situazioni ma creano il terreno su cui poi avvengono piccole-grandi rivoluzioni…già..il potere delle parole!
    Cosigliatissimo a TUTTI:leggere Sotto la pelle-Faber Michel,,Einaudi
    …perchè un giorno……dalle parte dei pulcini..potremmo ritrovarci anche noi……
    E non dimentichiamo che gli Altri siamo noi e Altri è un termine estremamente ampio.
    Sono vegan da quattro anni e vegetariana da ventuno ,vivo benissimo così.nessuna carenza.quando ho timidamente cercato di far riflettere gli “onnivori” ho potuto solo ringraziare il cielo che i roghi (forse???) non esistono più da un pezzo!

    Mi piace

  3. Che orrore!!!! Ma orrore anche per i
    delfini balene che in questi ultimi
    giorni è un continuo sterminio..
    Ma noi purtroppo siamo inermi a tutto ciò con grande dispiacere:-(
    Il Papa???? Mah!!!!!!!!!!!!!!!……


    UN BUON FINE SETTIMANA
    ABBRACCIO:-)
    Anna..

    Mi piace

  4. x Lisa: io credo che “empty cans make the most noise”, per dirla all’inglese; ovvero che la gente “vuota” (di sentimenti e umanità, il proverbio intende “stupida”, ma è la stessa cosa) è quella che purtroppo fa il maggior rumore. Ma… credo che ci siano anche tante brave persone, persone che dovrebbero aver il coraggio di alzare la voce.
    Un grande abbraccio!

    x Orchis: sono d’accordo su tutti gli aspetti che indichi: il Papa (d’altronde ho già detto nel post); il fatto che “oggi i pulcini, domani… ?”, e infine – ma forse più importante – che noi dobbiamo essere per primi il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo.

    Mi piace

  5. ..ho visto questa notizia e son rimasta davvero senza parole..
    ma di cose orribili ne accadono in ogni angolo del mondo ..come per i pesci..scuoiati vivi..e messi in mercato vivi per non farne perdere la freschezza durante le ore di mercato..
    che dire..si è senza parole..
    e poi..kiamano loro bestie!!!

    Mi piace

  6. Queste cose mi fanno incazzare come una iena.

    Magari lo conosci già, oppure ne hai già parlato, ma questo sito è fatto molto bene: http://www.peta.org (è in inglese).
    Ci sono spiegate diverse cose, e ci sono alcuni video (mi dicono che sono terrificanti, ma io sono troppo impressionabile per guardarli).
    Io sono contraria alla violenza, ma certe volte verrebbe veramente da spaccare tutto!

    Mi piace

  7. Basta il TITOLO!!!!
    Bastardi….finissero male.

    Ti racconterò un fatto di tanti anni fa, se qualcuno griderà contro di me per la mia affermazione….me ne infischio!

    La mia gattina Puffetta è riuscita a far vivere solo due Piccolini. Lilly, regalata ad una famiglia sfortuna volle che al primo calore finì con venir investita da una macchina.

    Leo era stupendo, un gattino grigio del tipo europeo di una intelligenza unica. Era la gioia di casa. Visse fino ad otto mesi……
    Prodezze di Leo? Mio marito da sempre mi porta il caffè a letto. Lui non si alzava dal mio letto fino a quando…..si svegliava all’odore della nera bevanda, annusava (dilatava le narici a mostro)…poi aspettava che mio marito con tazzina e due cucchiaini giungesse…versavo qualche goccia e lui leccava beato e soddisfatto.
    Mi credi se ti dico che faceva i dispetti a mio marito e che tipo di dispetto!
    Vicino alla porta del bagno nell’ingresso c’era una poltrona, appena sopra di essa l’interruttore della luce. Quando Enzo entrava, accendeva la luce e chiudeva a chiave, Leo come un fulmine scattava sulla poltrona e con la sua testolina spegneva!

    Un bastardo vicino di casa si lamentava perchè il mio Piccolo a volte entrava nel terrazzo, un tipo stranone, diceva di amare tutti gli animali solo perchè ne teneva tanti in casa, uccelli esotici ovviamente tenuti in gabbia, serpenti, cane Lupo in un terrazzo… mai portato fuori……bell’Amore! Odiava i gatti.
    Insomma avvelenò Leo…e lo fece con una dose e un prodotto da star male tre giorni. Il veterinario fece quello che potè. Leo prima di andarsene fece tre giravolte su se stesso elevandosi in aria, poi cadde, non dimenticherò mai il battito di quel cuoricino u suoi occhi che mi salutavano.
    Wolf….non ti dico che casino impiantai!!!

    Passa un annetto, ero a Carrara ricevetti una telefonata da mio Figlio Luca tutto trafelato mi disse….

    —hai visto, hai visto! Quel lozzo ha fatto la fine che si meritava. La sua macchina è uscita di strada prima di schiantarsi ha fatto tre voltoloni! Ben gli sta, lo vada a raccontare a Leo!—
    Ciao!

    Mi piace

  8. l’immagine terrificante dei cuccioli di foca presi a randellate, vista in un servizio del tg tanti e tanti anni fa, mi accompagna ancora…
    poiché è impensabile che tutti diventino vegetariani o che il papa si preoccupi dei pulcini triturati vivi (quest’altro orrore mancava alla lista…) mi chiedo in che modo si potrebbe rieducare l’umano incivile a cambiare prospettiva su sé e su tutto ciò che lo circonda?
    è da un po’ che manifestare indignazione non mi basta più…
    un bacio

    Mi piace

  9. sembra quasi non ci sia limite alla crudeltà umana; non vorrei dover arrivare a pensare questo…nei confronti degli animali troppo spesso non c’è rispetto, amore…quasi come se loro non provassero sensazioni.
    E del resto, è ben noto – e tu lo sai bene – quanti cani e gatti vengono abbandonati ogni giorno, quasi fossero giocattoli di cui ci si sbarazzare quando non piacciono più.

    Mi piace

  10. Passo qui per caso. E non sapevo di questa notizia.
    Nella posizione in cui sono, posso fare di più che pubblicare su un blog. E lo farò domani stesso, pieno di feroce indignazione..
    Grazie!

    Mi piace

  11. Non vorrei essere sempre la solita…
    Secondo me il Papa (come la Chiesa) è controproducente.
    Infatti, proprio nella Bibbia è scritto che l’uomo sottometterà ogni animale e ne farà l’uso che vorrà… Le parole non sono esattamente quelle (non ho qui la Bibbia sottomano ora), ma il senso sì.
    Non per nulla la storia ha dimostrato che gli umani hanno sempre applicato alla lettera questa “disposizione”.
    Per il resto, io farei provare a chiunque osi maltrattare, uccidere, abbandonare, torturare ogni singolo essere vivente, la medesima pena.
    Non occorre essere vegetariani per avere, almeno, più sensibilità verso coloro che sacrificano la propria vita a favore della nostra.
    Gli Indiani d’America – che non erano per nulla vegetariani – avevano il massimo rispetto per le loro prede e non sarebbero mai ricorsi a certe pratiche…
    Oggigiorno esistono molti metodi per sopprimere gli animali di cui – purtroppo per la nostra natura e anche, a volte, salute – dobbiamo nutrirci MODERATAMENTE, senza farli soffrire. Ma il dio denaro miete molte vittime anche in questo campo…. 😦

    Mi piace

  12. La storia è sempre la stessa: Il più forte che prevalendo sul più debole, ne fa ciò che vuole, ma davvero si sta perdendo ogni traccia di coscienza e sensibilità? Ci sarà, spero, qualcosa che si possa fare!! Buona settimana Wolf! Ten

    Mi piace

  13. Grazie a tutti per i vostri commenti 🙂 Ero fuori Genova in questi giorni ma mi ho letti tutti ugualmente (via videofonino, col quale riesco a leggere ma è un problema rispondere). Certamente a partire da domani risponderò ad ognuno di loro (anche a quelli nei post precedenti!).
    Buonanotte a tutti! 🙂

    Mi piace

  14. Orrore… certo ma quante cose fanno orrore ma nessuno fa nulla?? c è troppa superficialita’, troppa indifferenza…ci vogliono fatti basta parole e purtroppo si predica bene ma si razzola male……poveri pulcini, poveri cani,(Oltre 60 i cani bruciati vivi in un canile abusivo alle porte di Bari, località Torre a Mare.
    E’ stata necessaria una strage degli innocenti per evidenziare una triste storia di disagio sociale che si trascinava da circa vent’anni malgrado le innumerevoli denunce.
    ) poveri lupi,(Da qualche anno, nel silenzio pressoché totale, il governo Norvegese ha deciso di eliminare il lupo selvatico al fine di proteggere gli allevamenti.)
    povere oche(E’ il caso del patè di fegato d’oca “paté de fois gras”.
    Attraverso una selezione che inizia dalla nascita, i pulcini considerati inadatti vengono infatti frullati (non è un eufemismo), si passa alla crescita in un regime di alimentazione forzata che causa danni irreparabili all’organismo degli animali. I più forti sopravvivono in claustrofobiche gabbie che li vedranno comunque perire quando il fegato avrà raggiunto le dimensioni giuste, mentre gli altri moriranno a causa dei maltrattamenti alimentari subiti.)
    poveri gatti(non dimentichiamo..In vista delle Olimpiadi, la Cina si fa bella sulla pelle dei gatti. Lo riferisce il Daily Mail che denuncia la strage dei felini randagi. ) povere foche,(Ancora una volta, Ecoblog si trova a dover commentare la crudele strage dei cuccioli di foca, ripartita da pochi giorni in Canada) ma non ci si ferma di fronte a nulla…dove arriva l uomo cè strage…ma non solo di animali…un bacio wolf appoggio pienamente tutte le tue piccole crociate….phases…

    Mi piace

  15. Oddio che crudeltà, sono ancora sotto schock per i filmati sulla mattanza dei delfini in Giappone, sembra che l’orrore causato dall’uomo non abbia mai fine.

    Buon inizio settimana wolf nonostante queste orribili notizie.

    Ps, l’hai visto l’incendio? Io sto ancora con i Canadair sulla testa.

    :***

    Mi piace

  16. x Runa: e’ vero. Una volta, in una delle piazze prospicienti il torrente e il mare vicini a casa mia, vidi un “pescatore della domenica” che ammazzava una anguilla appena pescata sbattendole violentemente e ripetutamente la testa contro il selciato. Rimasi disgustato… eppure, riflettendoci, il metodo era uno dei piu’ indolori per la povera bestia, rispetto, ad esempio, che aspettare che morisse fuori dall’acqua.
    Purtroppo e’ il rispetto per la vita che manca. Si considera solo l’uomo, non la vita in generale.

    x anne: oh… so che le avresti, ma anche che purtroppo resterebbero per lo piu’ inascoltate 😦 Comunque sempre meglio parlare, anche se servisse a convincerne uno su cento 😉

    x lucesulmare: gia’… pero’ personalmente non mi ci sono ancora abituato… E spero di non farlo mai! 😉

    Mi piace

  17. x Nico: Ti capisco, succede anche a me 😦
    Grazie per la segnalazione… nemmeno io sono sicuro di volerli vedere i video: non ho guardato nemmeno questo, mi e’ bastato il racconto con la descrizione! 😦

    x Jouy: be’, in realta’ non credo molto alla “giustizia in questo mondo o nell’altro”; per questa persona che ha in qualche modo subito quanto ha provocato, ce ne sono altre mille che sono passate indenni tra le proprie colpe…
    Certo, come appena scritto da Nico, a volte verrebbe voglia di farsi giustizia da se’…

    Mi piace

  18. x Dalloway: c’e’ un solo modo secondo me: far percepire la vita. Far vedere la vita negli occhi degli animali. Far vedere che e’ vita… esattamente come la nostra.
    Ci vuole un’educazione che parta presto, fin da bambini, e che piu’ che coercitiva e punitivia, sia portata ai gesti di amore e solidarieta’.
    Ma purtroppo questa e’ una materia che a scuola non viene insegnata. Di piu’: che agli stessi responsabili non passa minimamente in testa poter essere di… utilita’.

    x morellina: E’ cosi’. E in piu’ brucia vedere come gli animali stessi siano catalogati in specie superiori e specie inferiori: un gatto e soprattutto un cane sono minimamente protetti, almeno legalmente anche se di fatto non viene fatto molto; gia’ un coniglio, un criceto o uno scoiattolo – pur essendo animali di compagnia anch’essa – sono ritenuti di specie inferiore e praticamente si puo’ fare di essi cio’ che si vuole.
    Come scrivevo, c’e’ una pseudo-cultura dell’umanita’, ma non della vita.

    Mi piace

  19. x Dedry: ciao Dedry, benvenuto! Non so di che si tratti ma… certamente ogni cosa che possa servire e’ una gran cosa… Verro’ a dare un’occhiata nel tuo blog, magari ne farai cenno…
    Grazie a te! 🙂

    x Fire: Be’, la bibbia in fondo e’ scritta dagli uomini per gli uomini, nessuna sorpresa dunque 🙂 Credo che l’esempio di San Francesco e altri santi fosse piu’ dovuto alla loro personale concezione di spiritualita’ che alla applicazione di dogmi legati alla chiesa.
    Sono d’accordo: sarebbe bello se tutti divenissero vegetariani, addirittura vegetariani “stretti”, ma mi accontenterei che fosse seguita una “etica della vita e del rispetto per essa”… ma non solo nei confronti dell’uomo, bensi’ nei confronti di tutto cio’ che e’ vivo…

    Mi piace

  20. x Ten: io non credo che si sia perduta, credo che ce ne sia sempre stata poca. Il che pero’ non giustifica a continuare cosi’, ma anzi a perseguire un’evoluzione dell’animo e del sentire umano; una presa di coscienza del valore assoluto della vita, non solo nei confronti di se’ stesso e della proprio specie.

    x phases: grazie Phases per il tuo appoggio. E’ vero: come ha scritto qualcuno, la lista degli orrori compiuti dall’uomo e’ lungi dall’arrestarsi. Ma non dobbiamo arrenderci, anzi proprio per questo si deve insistere nel divulgare queste notizie imbarazzanti per l’umanita’ stessa, cercando di trovare riscontro nelle coscienze di almeno buona parte dell’umanita’.

    Mi piace

  21. x ipocondriaca: No, ero fuori Genova e comunque abito nel ponente!
    Gia’: l’orrore causato dall’uomo sembra senza fine, ma, come scrivevo, non dobbiamo smettere di portare questi fatti in superficie sperando di stimolare quante piu’ coscienze possibili.

    x mtm: oh… prima o poi avra’ fine, ne sono convinto.
    Dipende come pero’… 😉

    Mi piace

  22. mi sono letta anche tutti i commenti, e non mi resta nulla da aggiungere, se non che la storia di jouy mi ha fatto venire i brividi…
    all’orrore non c’è davvero mai fine!
    quando credi di aver toccato il fondo, ti accorgi che puoi cominciare a scavare…
    (Benedetto XVI??? ma per favore!!!)
    Buona settimana Wolf, anche se non è iniziata nel migliore dei modi…

    Mi piace

  23. Be’… leggere che c’e’ tanta gente per bene che si indigna a queste notizie e’ gia’ qualcosa, cara Azalea 🙂
    Chi lo sa… potrebbe essere segno dell’inizio di un cambiamento di rotta…

    Mi piace

  24. Ciao Wolf, no non ne ho fatto cenno nel blog. Ho agito più concretamente con amici del nucleo antisofisticazioni e una amica che “sessa” i polli (mestiere molto particolare e rarissimo). Esistono ben tre esposti alla magistratura su 28 aziende italiane su questo tema.
    E’ una pratica diffusa e sconcertante, ma proibita dalla legge.

    Mi piace

  25.  Gianni Rodari

    Ci sono cose da fare ogni giorno:
    lavarsi, studiare, giocare,
    preparare la tavola,
    a mezzogiorno.

    Ci sono cose da far di notte:
    chiudere gli occhi, dormire,
    avere sogni da sognare,
    orecchie per sentire.

    Ci sono cose da non fare mai,
    né di giorno né di notte,
    né per mare né per terra:
    per esempio, la guerra.

    Mi piace

  26. Pensate che sia indispensabile il MASCHIO (lo SPIRITO)? … per voi che seguite la FEMMINA (la carne)? Non per mangiarvela ma per farne impudicizia?

    Non sapete che è stati “scovati” spermatozoi sostitutivi, nel midollo osseo di un corpo femminile, … che può fecondare l’ovulo?

    Ora io non sono conoscitore delle questioni di ELOI’ e come abbia creato questo mondo, usando tutto quello che è stato creato dal NULLA dal Padre. Ma in questa bestia 666 (VIVIVI o WWW) c’è tanto che può aiutare voi a capire chi è il Serpentello Antico fattosi Drago e caduto per sempre, ritornando alla casa del Padre.
    Noi siamo solo suoi eredi che dobbiamo, nel nostro piccolo, fare come chi ci ha creati da Femmina, fattosi UOMO, fissando un maschilismo perverso che andava tutto a svantaggio di COLUI che è l’ALTISSIMO PADRE di tutti gli Spiriti.

    In Cielo c’è pace ma le leggi naturali persistono e la Madre primordiale è stata sostituita da una creata dalle mani del Padre e che è l’Anima, la Vostra MarYA (gocciola di mare), Madre Vergine del Vostro Figlio dell’UOMO.

    Ora non inveite contro chi ha dentro di se e che cerca chi lo estrae per donarlo al mondo intero, ma cogliete l’Annuncio di chi non sa nemmeno Chi Sia Veramente.

    Sarà una coincidenza? Il GIORNO d’OGGI? Natività della BEATA Maria Vergine.

    E’ tutto VERO e tutto sarà rivelato a chi è eletto e chi ha fatto, come tutti la propria volontà.

    Nessuno potrà non riconoscerlo e ci saranno chi invitati parteciperanno e chi semplicemente assisterà, nei secoli dei secoli, per la creazione di un altro CIELO! Un Nuovo Cielo che esiste già ma per chi E’ prima di noi, non nella carne, ma tutto nello Spirito.

    La chiave è proprio nell’essere carnivori. E rendo grazie a chi attaccandoli li ha misericordia-mente ammoniti invitandoli a sobrietà e parsimonia in qualcosa che non è vero nutrimento e che Gesù stesso sostituì con il Pane e il Vino.

    A mylandscape, con gratitudine da parte di un pulcino del Cielo (Matteo 19,10-12 e 22,23-33; Marco 10,1-12 e 12,18-27; Luca 20,27-40).

    Mi piace

  27. x rossoscarlatto: grazie cara. Purtroppo, piu’ che “senza parole”, dovremmo dire “senza azioni”, perche’ al di la’ delle denunce poco viene fatto per fermare questi scempi…

    x Angelo: be’, il tuo tra spirito-carne e maschile-femminile e’ indubbiamente un parallelo ardito e coraggioso, anche da capire: spero che nessuno lo fraintenda. Pur non essendo la spiritualita’ il tema centrale di questo post, il parallelo funziona… per non parlare della chiusura con il ringraziamento a Lands, al quale mi unisco volentieri 🙂

    Mi piace

  28. Tutto è in parallelo! Tutto correlato, niente escluso. Ma vi è stato messo tra i due indici … l’inconscio!

    Scrivete, o vi fanno scrivere, cose che non capite:

    “LUNGA VITA A TUTTI
    I PULCINI MASCHI DEL MONDO!!!”

    Mi piace

  29. x Aroma: in piccola parte noi stessi contribuiamo però! Ognuno di noi, nel suo piccolo, qualcosa può fare, come scritto anche nel post…

    x Dedry: immaginavo. D’altronde gli Stati Uniti, che vorrebbero essere d’esempio come civiltà, non sono nuovi a queste aberrazioni. Basta pensare alla pena di morte e all’enorme disponibilità di armamenti nucleari.

    Mi piace

  30. anchio approvo la frase A MORTE TUTTI QUELLI CHE LAVORANO NELLO STABILIMENTO HY-LINE INTERNATIONAL A SPENCER IN IOWA 
    con tutto il cuore, persone del gienere dovrebbero bruciare letteralmente all'inferno.
    Ho sentito una storia incredibile su un prete non so di quale città, questo essere immondo stava facendo la messa ed sono entrati 2 cani che poi si sono accoppiati, la gente a cominciato a prenderli a sediate, questo sedicente prete non ha fatto niente per impedirlo.
    QUESTA PURTROPPO E' LA SOCETA' DI OGGI FATTA DI MOSTRI SENZA CUORE CHE NON INSEGNANO AI PROPRI FIGLI IL RISPETTO DI TUTTI GLI ESSERI VIVENTI.
    Basta vedere la pubblicità del mulino bianco con i personaggi che regalano, c'è il tacchino sopra i conigli, e lui dice " i banbini non sapranno più con chi giocare" il messaggio che questa pubblicità è terrificante: BAMBINI I CONIGLI SONO GIOCATTOLI, NON ESSERI VIVENTI.
    CIAO A TUTTI

     

    Mi piace

  31. Un po' è così: è colpa dell'insegnamento errato della società. Tuttavia ognuno deve essere responsabile di sé stesso, ed io credo che il problema che sta dietro allo sfruttamento ed al maltrattamento animale sia un altro: la gente non "sente" la vita, non la riconosce negli animali e spesso nemmeno in altri esseri umani. La gente difende solo il proprio orticello.
    Per fortuna in mezzo alla "gente" ci sono anche tante persone che la vita la sentono.
    Grazie per aver scritto, un saluto e buona serata.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...