Con un gatto in braccio…

festeggiamento

ULTIMA ORA: E’ ARRIVATO IL RISULTATO DEL TEST ANTI-FELV: JULIUS E’ SANOOOOOO!!! 😀 😛 😀

… è davvero difficile scrivere e concentrarsi, anche quando questo dorme 🙂
Julius dormeSpero domani (anzi… ormai oggi!) di avere buone notizie e che finalmente riesca a fare avvicinare i due mici in modo da… avere un po’ di respiro io! 😉

E’ una storia complessa. Per chi non la conoscesse, Sissi era la gatta di mia madre, io gliela presi quando morì mio padre per tenerle compagnia, compito che svolse egregiamente per tre anni (ora ne ha 5). Ha avuto problemi di dissenteria a lungo, al punto di aver temuto qualcosa di grave; poi si è ripresa, con una lunga cura e un’alimentazione apposita, ma oggi – dopo un mese che non ne aveva più – ha avuto una ricaduta e appare visibilmente infastidita.

Sissi caldoJulius sarebbe arrivato proprio per lei: per tenere compagnia a questa gattona quando io non ci sono, soprattutto quando dovrò (a breve) tornare a viaggiare all’estero per lavoro; ma… questo micino di neanche 3 mesi è arrivato con la febbre alta, perciò sono scattati gli esami anti-felv (l’AIDS felino) per proteggere Sissi da un eventuale contagio. Così Julius è stato tenuto rigorosamente separato: da ormai 8 giorni è chiuso in un piccolo bagno diviso da una rete da giardino dal salotto quando la porta aperta (cioé quando l’ho sotto occhio), con ovvi problemi logistici.

Non so nemmeno se, se i risultati saranno negativi, Sissi lo accetterà davvero, oppure tenterà di farne carna tritata di micino D.O.C. 😐
So solo che… per stare dietro a loro mi sarò bruciato le ferie, forse per nulla! 😦

Sissi e pupazzoJuliusMa quando vedo gli occhi di questa gattona, un po’ sofferente, e quelli di questo micino, che ormai scalpita per essere membro effettivo della famiglia con diritto di… rovesciare la casa da capo a piedi, capisco che in ogni caso è stato giusto tentare 🙂

Questo post è un po’ strano, lo so, ma… accettatelo così: come dicevo, fare di meglio con un gatto che ti si addormenta sulle gambe… è davvero difficile! 😀

Julius dorme2

Annunci

0 pensieri su “Con un gatto in braccio…

  1. Quando ho portato la seconda gatta a casa aveva una ventina di giorni più o meno, la prima invece aveva un anno.
    I primi tempi le abbiamo tenute separate, rinchiudendo la piccola in salotto, con l’altra che non mangiava pur di fare la posta alla porta; continuava a soffiare e ringhiare.
    Alla fine, una mattina, prima di uscire di casa, abbiamo lasciato la porta del salotto aperta di proposito.
    Quando siamo tornate ci aspettavamo di trovare residui di gattino sparsi per tutta la casa, e invece, stavano dormendo abbracciate sulla stessa sedia.
    I primi tempi si squadreranno, si azzufferanno, si soffieranno… giusto il tempo di prendere confidenza… ma poi alla fine andrà tutto bene.
    Adesso ne ho tre, tutte femmine, e spesso le trovi a dormire affiancate l’una all’altra, disposte in ordine di dimensioni.

    Mi piace

  2. Ho letto i tuoi aggiornamenti: come sei dolce !!! Vedrai che poco alla volta si ambienta anche Sissi (Julius mi sembra che non abbia avuto problemi). Cmq hai visto che non l’ha aggredito ? Semplicemente gli diceva di starsene lontano e tranquillo… Normale comportamento da gatta, no ? Stai tranquillo anche tu che vedrai che tutto andrà bene. Bacio della buona notte a Sissi e a Julius

    Mi piace

  3. Il tuo amico a quattro zampe merita in tutto e per tutto la tua estrema dolcezza… e avvertirla in un uomo è cosa quanto mai rara….
    Ops dimenticavo, tu non fai testo!
    Sei membro onorario di un mondo a parte… quello che a visitarlo dona sempre un piacere sottile ma persistente…
    Buona giornata
    Aicha

    Mi piace

  4. Grazie davvero a tutti e tutte (soprattutto, siete in netta maggioranza! ;)). Sono sempre un po’ mal preso, stanotte Sissi mi ha svegliato alle 4,30 perché stava di nuovo poco bene e non ho quasi più dormito. Stamattina il cucciolo è stato di nuovo lasciato libero, più o meno si sono ripetute le scene di ieri, ma Sissi non lo ha attaccato. Julius ha già quasi preso il controllo della casa, forse sfruttando il malessere di Sissi (che comunque ora è tranquilla). Ora lui è sul divano che si lava, mentre Sissi è ritirata nella mia camera, che è la più “tranquilla”.
    x Sofia: la cura a base di cibo specifico, Vetkelfizina (è un antibiotico) e Medrol (un cortisonico che serve a parecchie cose, compreso i disordini intestinali) aveva funzionato, siamo per riprovarlo. Anche perché tra il caldo e la presenza del piccolo, in fondo la ricaduta “ci sta”. Sarebbe grave e correremo a esami più approfonditi, nel caso non migliori.
    Stamattina già che ero sveglio sono partito con le “pulizie di massa” 😀 iniziando dal bagno che, dopo 10 giorni di Julius, era in condizioni pietose! Ci ho messo 2 ore solo a ripulire quello e a fare due lavatrici. Poi passero’ al resto.

    Mi piace

  5. Si, ho comprato anche un prodotto che si chiama “feliway”; si usa come gli anti-zanzara da presa elettrica, emette feromoni felini che dovrebbero dare serenità ai gatti e permettere una più facile accettazione e integrazione degli animali adottati…

    Mi piace

  6. Certo che se “ad altri tipi di esserine” compravi l’affarino lì che emette feromoni umani per creare un clima di serenità… capisco che forse si aspettassero un altro genere di coccole e non apprezzassero ! ;D
    Scherzo, Wolf, sei dolce e i tuoi micini sono davvero fortunati !!! Tienici informato, mi raccomando, che ora sono un poco preoccupata per Sissi. Un abbraccio

    Mi piace

  7. Ciao Wolfy, ho letto gli aggiornamenti…certo che Jiulius é proprio vivace. Penso che Sissi abbia bisogno ancora un pò di tempo per abituarsi alla nuova presenza. Speriamo si rimetta in sesto presto. Veramente esiste quella “diavoleria” tipo antizanzare o stai scherzando? Buon fine settimana. Un caro saluto e una carezza ai mici. Ciao Gio

    Mi piace

  8. Molto dolce e tenero… questo post…
    mi ha fatto piacere condividere questi momenti di quotidianità e conoscere i tuoi membri della famiglia…
    Felice per il nuovo arrivato e le buone notizie riguardo la sua salute…
    Sorrisi…

    Fly
    p.s.: anch’io per altri motivi sto rinunciando alle ferie…

    Mi piace

  9. Nel senso che compravi anche per loro deodoranti per tranquillizzarle e le assistevi durante la dissenteria e le tenevi in bagno per farle abituare alla casa???
    oh oh… Huston abbiamo un problema!

    :))

    Mi piace

  10. Wolf, come sta Sissi? Tu non sai come ti capisco, tutte queste cose che stai passando io le ho già provate; con queste bestioline ho passato tante di quelle notti in bianco che non ne hai idea, ed il giorno dopo in ufficio ero uno straccio e mi addormentavo sulla scrivania.
    Se la gattina continua ad avere la dissenteria falle fare degli esami specifici, la mia cagnolina è andata avanti anni così, con dei periodi tranquilli, poi ho scoperto che erano dei batteri dei quali non avevo mai sentito parlare, l’ho curata con degli antibiotici specifici e da quel momento è sempre stata bene.
    Ho anch’io in casa il feliway per il mio tremendissimo gatto, ma a lui non fa nessun effetto! Secondo me è indemoniato … :)))
    Dammi notizie, ci tengo moltissimo.
    Ciao un bacione.

    Mi piace

  11. E’ meraviglioso! E’ un post stupendo! Gioisco con te perchè so cosa vuol dire ho fatto due mesi fa l’esame al mio micio, temevo che morisse! E poi tutto negativo! E’ una bella sensazione è come vincere alla lotteria! E poi…Jiulius è bellissimo e ne vale la pena…sempre e tu lo sai! Al divolo le ferie!

    Mi piace

  12. Giuro che ho letto tutti i vostri commenti e… risponderò puntualmente a tutti (per capodanno dovrei farcela! 😀 ).
    Oggi Julius è stato a lungo libero per casa. L’impressione è che… Sissi non sia pericolosa, gli soffia, gli “ringhia”, ma anche quando ce l’ha a tiro non gli fa assolutamente nulla 🙂 Purtroppo sta sempre poco bene, poverina 😦 Il piccolo invece è scatenato. Ancora stanotte credo che lo chiuderò in bagno: ho bisogno di dormire, e immagino anche Sissi 🙂
    Prima sono andato a cena con una amica, la situazione era questa: Julius sul letto e Sissi, arrabbiata, a fianco del letto…

    Non ero tranquillo, ma ho deciso di rischiarmela.
    Al rientro… Julius era ancora sul letto e Sissi era andata sul divano 🙂
    Non è successo nulla, come previsto 😉

    Stasera invece Sissi ha fatto una scena da libro Cuore 😀
    Ho tirato la carne tritata fuori dal frigo, era impacchettata ma lei ha capito cos’era. Lei adesso non può mangiare carne, solo prodotti appositi per il suo delicato intestino. Ho portato la carne a Julius, nel bagno, ma… ad un certo punto è arrivata Sissi che ha soffiato a Julius (ogni volta che lo vede gli soffia) ed ha annusato la carne, io, contravvenendo agli ordini del veterinario, le ho aperto il pacchetto e gliel’ho messo davanti perché mangiasse quello. Ma lei si era già girata e allontanata… con il miagolio più dolce che io abbia mai sentito farle… Era un miagolio che mi diceva “perché adesso la dai a lui e a me no? Non mi vuoi più bene?” :……(

    Mi piace

  13. Povera Sissi, spero l’avrai coccolata un po’, vero ? Povera cucciola che si sente abbandonata dal suo amatissimo compagno di casa… Fossi in lei ti avrei buttato fuori di casa per la notte, ecco !
    Ma va là che lo so che ci hai sofferto anche tu, ma non preoccuparti, vedrai che tra un po’ trovate un equilibrio a tre. Un abbraccio e notte

    Mi piace

  14. Buongiorno a tutti e grazie per seguirmi sempre nonostante la mia poca presenza 🙂
    Sissi sta sempre male: la dissenteria è pesante, oggi è il secondo giorno cura. Non resta che aspettare di vedere se da i risultati sperati. Julius è un diavoletto, non solo non è spaventato dai soffi di Sissi, ma… la va addirittura a stuzzicare: prima l’ho trovato sul letto che “mimava” la zampata alla povera Sissi che era lì sotto e che reagiva soffiando! Mi sa che una bella lezione al piccolo prima o poi arriva… e in fondo credo che sia giusto così 😉

    Mi piace

  15. Già! Infatti mi sto sdoppiando per far sentire ben accetto il micino e sempre la preferita la miciona…

    Guardali, stasera stanno dormendo sullo stesso divano, anche se uno da una parte e l’altra dall’altro 😉

    Mi piace

  16. Vorrei informarti del fatto, che destino vuole, il gatto che tieni sulle ginocchia sia identico al figlio della mia gatta, nato a giugno. Un tigrato nero Рgrigio scuro da incanto. Sto provando a regarlo, ma ad agosto ̬ veramente dura ;P

    Buon micio caro

    Mi piace

  17. Sono contentissima che Sissi stia meglio!!! Un abbraccio a tutti e 3 Non è che con questa scusa dei micini ti stai prendendo baci e abbracci supplementari ? E te li stai meritando poi ? ;D Sto scherzando, certo che sì, te li meriti, dolce come sei ! Ciaoooo

    Mi piace

  18. Sissi li merita! Sta sopportando l’espansione della territorialità del micino: quando vede che Julius è sul suo divano preferito, sul suo lato, se ne va lemme lemme per non disturbarlo; mi fa pena vederla con quegli occhioni mentre do da mangiare carne e tacchino a Julius, mentre lei non ne puo’ mangiare. E di nuovo non si lamenta. Non è nemmeno più entrata in bagno, che ormai considera territorio di Julius, evidentemente. Lei o rispetta, anche se gli soffia e mugula. Lui, con la spavalderia dei cuccioli, no: le prende la coda mentre riposa, salta all’improvviso sul divano per giocare (e poi scappa)… insomma, qualche volta credo che Julius qualche bella zampata se la meriterebbe anche 🙂 Ma Sissi è troppo buona :…..)

    Mi piace

  19. ciao Wolf…
    che ridere i tuoi gatti…
    volevo chiederti ma sono sterilizzati?
    il mio gattone dovrebbe avere circa 8 mesi e vivendo in condominio al secondo piano, ho paura che possa buttarsi di sotto quando sentirà l’istinto di andare in giro…
    al primo piano invece abita una coppia di gatti e il maschio è sempre sul balcone a miagolare, ma spesso lo troviamo giù in strada perchè si “butta”, poi entra dal portoncino d’ingresso e fa sempre la pipì sul nostro zerbino 🙂
    temo che il mio gattone segua il suo esempio, ma da noi l’altezza è maggiore… che dici? bisogna portarlo dal veterinario per intervenire? e dopo come diventano? cambiano le loro abitudini? il micio sembra un tranquillone adesso, è solo dispettoso quando ha fame…
    un bacione,
    g.

    P.S. grazie per il commento che hai lasciato da me, il libro di R. Bach “Nessun luogo è lontano” è una vera perla.

    Mi piace

  20. Ciao G. 🙂
    Guarda, pur dispiacendomi molto, ritengo che per gatti che vivono in casa la sterilizzazione sia quasi obbligata. Sissi, che ha 5 anni, è sterilizzata da tempo ormai. Ricordo che partimmo con l’intenzione di non farlo se non si fosse reso necessario, un po’ come tutti i neo-proprietari di gatti 🙂 In famiglia avevamo già avuto un gatto ma era un maschio, ed io avevo sentito che ci sono femmine che non fanno “casino”, nemmeno quando vanno in periodo fertile.
    Ma… quando arrivo’ il periodo, erano concerti di miagolii tutta la notte, ininterrottamente. Era davvero impossibile continuare 😀
    In realtà dicono che soprattutto le femmine, rischiano anche malattie gravi, se non vengono sterilizzate e non hanno la possibilità di procreare. Quindi la scelta è abbastanza obbligata.
    I gatti maschi forse rischiano meno, in fatto di salute, ma è proprio come dici tu: cercano di scappare in ogni modo, mettendo a rischio la loro stessa vita, e poi sporcano ovunque. E se all’inizio uno puo’ pensare “vabbé, pazienza, lavero'”, poi la cosa rischia di farsi pesante.
    Io credo che una volta che si è deciso di portare un gatto in una casa e di non dargli la possibilità di procreare… la scelta sia abbastanza obbligata.

    Mi piace

  21. Ma questo è un Main Coon, identico al mio!! Il mio si chiama Mirò. Ho visto che ha la M disegnata sulla fronte!
    Sono gatti tenerissimi, nonostante la mole!
    Complimenti !
    Rondine 🙂

    Mi piace

  22. eheheh veramente ho sempre pensato fosse un comune tigrato europeo 😀 Tutti i gatti tigrati europei hanno la “M di Maometto” 😀
    Che poi… Che c’entra Maometto con l’Europa… chissa’! %-)
    Grazie Rondine, gli riportero’ i tuoi complimenti 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...