Convinzioni e prospettive – una riflessione di Mister Loto

Oggi riporto qua un post di Mr. Loto dal suo omonimo blog www.mr-loto.it/. Ho spesso discusso di temi simili anche sul mio blog, ma mi è particolarmente piaciuto come lui ha "legati" assieme riassumendoli in un unico post…



Convinzioni e prospettive – una riflessione di
Mister Loto

Essere duttili è una grande qualità; la specie umana ha dimostrato la capacità di adattare la propria intelligenza alle necessità che via via si sono verificate nel corso dei millenni, partendo dall’invenzione della ruota fino ad arrivare ( per ora..) ad internet ed ai viaggi nello spazio. Il cambiamento, il sapersi adattare a nuove problematiche, garantisce, da sempre, la sopravvivenza e la prosperità. E’ molto importante, quindi, per il nostro benessere e per il nostro equilibrio interiore, addestrarsi alla flessibilità mentale. Capita spesso di avere delle convinzioni così radicate da non rimetterle mai più in discussione cadendo in errore; le variabili possono cambiare, noi possiamo cambiare oppure, più semplicemente, è la nostra capacità di percepire la realtà che muta. Pensiamo ad esempio ad un libro; rileggere lo stesso testo a distanza di anni, senza alcun dubbio, farà nascere dentro di noi sensazioni e riflessioni molto diverse, probabilmente più profonde, arricchite da tutto quello che, nel frattempo, abbiamo "aggiunto" a noi stessi unicamente vivendo. Ho conosciuto persone talmente abituate a combattere contro qualcosa o qualcuno da non ricordare neppure più i motivi per i quali avevano iniziato. Allo stesso modo può succedere di non riuscire a trovare la soluzione ad un problema per la nostra incapacità di guardarlo da una prospettiva differente. Una mente elastica, abituata ad adattarsi a cambiamenti inaspettati e veloci, non solo ci aiuta a capire tutte le trasformazioni che avvengono intorno a noi, ma anche a vedere e perfezionare le nostre incoerenze interiori. Avendo un approccio calmo e coerente nei confronti delle situazioni, sia interiori che esterne, per quanto complicate esse siano, ci permette di osservarle e capirle. Solo con la comprensione potremo gestire ogni cosa. Ovviamente essere flessibili non significa cambiare completamente di volta in volta, ma avere dei sani principi di base da cui partire per poi sentirsi liberi di affrontare agevolmente tutto quello che ci capita senza i vincoli delle nostre abitudini o della consuetudine sociale. Soltanto guardando la verità da tutti i punti di vista possibili saremo in grado di riconoscerla davvero. Voglio concludere con la frase di un celebre film, "è proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un’altra prospettiva."

Annunci

65 pensieri su “Convinzioni e prospettive – una riflessione di Mister Loto

  1. x Anna: grazie cara, auguro lo stesso anche a te!

    x Glicine: grazie Gio anche dai mici (e dal cane ). Buon S.Valentino anche a te!

    x Giulia: eheheh a chi lo dici, io sono rientrato stasera e ripartiro la prima settimana di marzo Perciò grazie parimenti anche a te!

    Mi piace

  2. x Diaktoros: è un argomento complesso. Chi sa veramente cos’è la verità? Esiste una verità assoluta o esistono solo verità soggettive? E se esiste una verità assoluta, è percebile?
    E’ vero, nel nostro piccolo forse esiste solo la nostra verità, ed è tutt’altro che immutabile, come dici tu. Ma forse è solo perché non sappiamo come cercare…
    Un caro saluto

    x Azalea: un weekend di tranquillità, questo fine settimana è sufficiente
    Grazie, serena notte anche a te!

    Mi piace

  3.  sempre molto interessanti i tuoi post, li leggo volentieri. io credo sia fondamentale osservare le cose da più punti di vista, ci permette di avere più informazioni, di avere delle idee personali (fantastico a questo proposito il film "L’attimo fuggente" da cui hai tratto" il punto di vista"), di imparare a discernere e accogliere anche le idee degli altri, anche quando sono molto diverse, perché allargano la nostra comprensione, così come facce di un cristallo,  queste si compongono e ci aiutano ad adattarci, a capire la realtà che ci sta intorno, a essere più completi. Un bel risultato!
    Grazie e ciao

    Mi piace

  4. Carpe Diem

    Leggere un libro dopo qualche anno, ci accorgiamo che
    anche i personaggi mutano. In realtà il mutamento interiore è nostro.
    Si cresce, si  trasforma qualcosa, uncambiamento lento…

    Post molto vero e impegnativo.

    Ciao, amico mio!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...