Come una splendida giornata…

Correva l’anno l’anno 1982 (avevo 16 anni! :-P): l’Italia vinceva il suo terzo campionato del mondo grazie ai goal di Paolo Rossi, mentre un altro Rossi, Vasco, cantava "Una splendida giornata" (lui di anni ne aveva 30! :-D). Quella canzone mi piacque quasi da subito ma iniziai ad apprezzarla davvero con il passare degli anni e delle esperienze. Ancora oggi quella canzone ha un significato particolare e amo rispolverarla nei momenti in cui "qualcosa di bello" (forse qualunque cosa) termina 🙂

Cosa importa se è finita
E cosa importa se ho la gola bruciata, o no
Ciò che conta è che sia stata
Come una splendida giornata

Già, ogni giornata, per quanto bella sia, deve infine lasciare il posto alla notte, non è possibile evitarlo; ciò che conta è come la si è vissuta. Questo vale anche se si parla di una esperienza che ci ha dato tanto ma che si sta esaurendo.
Quando muore un nostro adorato animaletto casalingo (no, non è successo nulla a Sissi e Julius, tranquilli ;-)) cerco di consolare il padroncino dicendogli che, anche se comprensibilmente dolorosa, quella morte prima o poi doveva arrivare, ma lui, l’animaletto, ha senz’altro vissuto, grazie al suo padroncino, una splendida vita, migliore di tanti animali randagi. Ed è questo ciò che importa.
E’ questo ciò che possiamo donare e donarci.
Direi lo stesso perfino quando dobbiamo distaccarci, in qualche modo, da una persona a noi cara (tranquilli, non ho "perso" nessuno recentemente :-P), e dentro di me lo faccio, sia che riguardi qualcuno che era a me vicino, sia qualcuno che era vicino a chi ho di fronte… ma ovviamente nell’ultimo caso tengo questo pensiero per me, giacché poche persone, in quel momento, sarebbero in grado di capire, ed anzi potrebbero sentirsi prese in giro.

Ma che importa se è finita,
Che cosa importa se era la mia vita, o no
Ciò che conta è che sia stata
Una fantastica giornata


Già, tante cose hanno un termine, anche la vita passa e finisce, non è possibile evitarlo.
Ciò che possiamo fare è cercare di renderla il più possibile simile ad una fantastica giornata 😉

Annunci

0 pensieri su “Come una splendida giornata…

  1. In effetti è così: quando perdiamo qualcuno, quando finisce una storia o è terminato un bel periodo, il dolore che diventa autocommiserazione ci offusca gli occhi e non ci permette di guardare a fondo e di scoprire ciò che di bello ci sia potuto capitare.
    Me ne sto accorgendo da poco, ma guardare in dietro in un modo che non sia troppo malinconico, fa stare meglio e permette di apprezzare maggiormente le cose belle della vita!

    Mi piace

  2. CARISSIMO WOLF.!COME SEMPRE LEGGERTI è QUALCOSA DI VERAMENTE STRAORDINARIO ,non lo dico così per dire ma perchè attraverso quello che dici sembra quasi di averti di fronte e conversare davanti ad una tazza di caffè …devi essere una persona speciale fortunati coloro che sono tuoi amici !!!! Io nel lontano 1982 avevo nove anni ,ma ricordo benissimo il mondiale fu il mio primo mondiale !!! E adoro vasco per cui grazie x avermi fatto riascoltare questa canzone … straordinaria ….come tutte le sue canzoni !!!Liberi,vivere,gabry……ma sopratutto ogni volta……….

    E ogni volta che viene giorno
    ogni volta che ritorno
    ogni volta che cammino
    e mi sembra di averti vicino
    ogni volta che mi guardo intorno
    ogni volta che non me ne accorgo
    ogni volta che viene giorno.
    E ogni volta che mi sveglio
    ogni volta che mi sbaglio
    ogni volta che sono sicuro
    e ogni volta che mi sembra solo
    ogni volta che mi viene in mente
    qualche cosa che non c’entra niente
    ogni volta…
    E ogni volta che non sono coerente
    e ogni volta che non è importante
    ogni volta che qualcuno si preoccupa per me
    ogni volta che non c’è
    proprio quanto la stavo cercando
    ogni volta… ogni volta quando….
    E ogni volta torna sera
    e la paura
    e ogni volta torna sera e la paura….
    E ogni volta che non c’entro
    ogni volta che non sono stato
    ogni volta che non guardo in faccia a niente
    e ogni volta che dopo piango
    ogni volta che rimango
    con la testa tra le mani
    e rimando
    tutto a domani.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...