Inizia ad essere ciò che vuoi essere

Quello che vuoi essere
di Paulo Coelho

puzzleLe condizioni ideali che tu ricerchi non esistono. Certi difetti non riusciranno mai a essere eliminati. Il trucco consiste nell’essere consapevole che, malgrado tutti i difetti, sei una persona straordinaria.
Sì, tu ti conosci molto bene, ma cerca di oltrepassare i limiti ai quali sei abituato. Sii – per dieci minuti al giorno – quella persona che hai sempre desiderato essere. Se il problema è l’inibizione, sforzati di parlare. Se il problema è la colpa, sentiti approvato. Se la difficoltà è sentire il rifiuto del mondo, cerca consapevolmente di attirare tutti gli sguardi. Ti troverai in qualche situazione difficile, ma ne vale la pena.
Chi, per dieci minuti al giorno, riesce a essere ciò che ha sognato, sta già facendo un grande progresso.



Commento di Wolfghost: Dobbiamo fare con ciò che abbiamo a disposizione. Se aspettiamo di essere perfetti o di essere nelle condizioni ideali per fare il primo passo verso la realizzazione di qualcosa di grande o verso la nostra stessa realizzazione, quel primo passo non lo faremo mai. Nessuno dice di buttarsi allo sbaraglio, ma “Non sono ancora abbastanza [forte, preparato, pronto, …]” non deve essere una scusa per rimandare ad oltranza. Il suggerimento di Coelho è ottimo: il successo genera successo, cosi come l’insuccesso genera insuccesso, ecco perché iniziare con quel primo, piccolo passo – essere ciò che si vuole essere anche solo dieci minuti al giorno – è decisivo, è un messaggio alla nostra mente e alla nostra anima che “sì, allora è possibile, allora ci posso riuscire!”. E quei dieci minuti diverranno venti, e poi mezz’ora, poi un’ora… E’ un nutrire la fiducia che abbiamo in noi stessi e nelle nostre possibilità.
Chi credete che abbia più successo nella vita? Un uomo intelligente ma sfiduciato, o uno normale ma che ha grande fiducia in sé stesso? Provate a indovinare…

ghepardo

Annunci

0 pensieri su “Inizia ad essere ciò che vuoi essere

  1. x belllissima: grazie cara 🙂

    x AnnA: e tu lo sei? 🙂 Io credo di si’ 😉
    Bacione a te!

    x lunatica: continua ad avere qualche problema ma le condizioni generali non sembrano brutte… Stanotte, a parte la solita sveglia delle 4, mi ha lasciato abbastanza dormire! 😀
    Un bacino… dalla gatta! Mica da me! ;D

    x Quelcherestadime: 😮 perche’ dici cosi’? A me e’ piaciuta invece 🙂

    Mi piace

  2. Animo e coraggio: voglio impegnarmi a mettere in pratica il tuo suggerimento… del resto in passato, quando in modo non consapevole ci ho provato i risultati ci sono stati…
    Aicha

    Mi piace

  3. Approvo in pieno! Mi riguarda in questo momento, sto cercando di uscire da dieci devastanti anni della mia vita, e lo sto facendo buttandomi sulla cura della persona e la ricerca di come ero dieci anni fa! Ho deciso che devo ritornare a quel tempo (non solo fisicamente) e cancellare questo periodo doloroso, e devo dire che l’esercizio mentale e la volontà di costringermi a perseverare mi sta aiutando!

    Mi piace

  4. x Nuovo: quanto dici e’ vero, e dovrebbe gia’ essere presente “a monte” nella scelta stessa di come si vuol essere. Scrivevo a qualcun altro che proprio in questi giorni ho partecipato a un corso sulla gestione del tempo in cui c’era – ovviamente – una sezione sulla scelta degli obiettivi. Era citata una serie di caratteristiche che un obbiettivo dovrebbe avere. L’ultima in ordine di citazione, ma non di importanza, era… la “ecologia dell’obiettivo”. Cos’e’? E’ il fatto che un buon obiettivo non dovrebbe mai danneggiare se’ stessi, i propri cari, e in generale le persone che abbiamo attorno.
    Ora, anche come vorremmo essere e’ un obiettivo, e infatti la regola citata vale anche in questo caso 🙂

    Mi piace

  5. x gabry: scusa ma il “mi sono ormai fermata” non esiste alla tua eta’. Non dovrebbe esistere mai, ma certamente non e’ concesso ad una persona cosi’ giovane 🙂
    Se ti sei fermata, e’ stata solo una tua scelta. Una scelta che puoi revocare in ogni momento.

    Mi piace

  6. x passatorcortese: certamente lo puoi fare. Ma perche’ tornare a 10 anni fa? Eri perfetta 10 anni fa? Il sogno di “come vorresti essere” e’ davvero coincidente a com’eri a quel tempo o… puoi perfino fare di meglio? 😉
    Ora, anche se frutto di un’esperienza che forse avresti voluto evitare, hai molte piu’ conoscenze di quante ne avessi 10 anni fa. Perderle significherebbe aver davvero buttato 10 anni.
    La tua esperienza, la consapevolezza che hai acquisito, puo’ permetterti di diventare una persona addirittura migliore di quanto tu sia mai stata.

    Mi piace

  7. x Lilith: grazie 🙂 Ovviamente non posso che essere d’accordo con il tuo… riassunto 😉

    x AnnA: ahahah e vabbe’… sara’ contenta Sissi che mi vedra’ finalmente stare un po’ a casa! 😀
    Bacione 🙂

    Mi piace

  8. Nessuno da “fuori” ci darà mai la forza di cui abbiamo bisogno, se non riusciamo a coltivare la gemma della forza che può crescere solo in coi stessi.
    Un dolce abbraccio (e un ululato di saluto).
    Paola

    Mi piace

  9. x Giò: grazie cara 🙂 Spero di aver capito! ahahah Mia madre sapeva il francese, ma io non ho mai imparato nonostante sia una lingua che mi piace molto. In particolare quando a parlarla è una donna! ;D

    x Gabry: buonasera a te cara 🙂 oppssss… ormai buonanotte o buon mattino! %-)

    Mi piace

  10. x Vany: grazieeee! Buon WE anche a te 🙂

    x Paola: sì, è come dici te: ho purtroppo verificato più volte che chi non impara ad amarsi e stimarsi, ha solo un breve sollievo dall’apprezzamento altrui, ma non gli basta mai e in breve torna nelle sue difficoltà.
    Un… ululato di ritorno! 😀

    Mi piace

  11. x Maga: grazie cara, un abbraccio! 🙂

    x lunatica: sì, mi sembra doveroso oltreche’ interessante. Credo nell’ospitalità e nel trovare sempre qualcosa da imparare 🙂
    Gattino?? Aaaah, la belva!!! 😀 E’ qui sul divano alle mie spalle che fa la nanna 🙂 Purtroppo mo’ la devo svegliare per la cura…

    Mi piace

  12. lontano sono ormai i tempi della giovinezza spensierata e vittoriosa… l’esercito della paura sembra non arrendersi…e nessuno può garantirmi sicurezza.. la sorte a volte sembra segnata.. il vaso rotto irreparabilmente…e come il sorgere del sole che lento disegna il paesaggio…cosi le mie ombre ingoiano ciò che resta di me e delle mie sconfitte… la difesa si abbassa…e la mia opera è giunta al termine…la tua potenza o signore dei mie mali mi sconfigge e disarma.. cosi, lo so, tradisco la mia mente, il mio corpo, la mia anima.. ma a volte sento di non farcela… per cosa vale la pena vivere e per cosa morire!!! in entrambi i casi bisogna cmnq lottare…. le impossibili fughe, la fase di stallo, la scatola dei miei segreti, la mia vita, il mio mondo… è difficile( almeno per me) solo capire cosa voglio realmente e da dove iniziare per ottenerlo…intelligibile e poco organizzato…cè proposito nel farlo?…phases… ti aspetto a presto…

    Mi piace

  13. Ciao Phases, mi spiace leggere questo tuo commento. Ora “vengo da te”, ovviamente, ti scriverò direttamente lì. Io sto sperimentando l’esatto opposto: ho voglia di pormi nuovi e importanti obiettivi, ma ricordo i tempi nei quali mi facevo domande simili alle tue. Ci vuole una buona motivazione, la sensazione che “si può fare” (oppssss… mi sa che questa frase l’ha già detta qualcun altro :D): è allora che sia ha voglia di avere nuovi obiettivi e di darsi da fare per essi…

    Mi piace

  14. ottimo consiglio, splendido post..i miei complimenti! Oggi proverò a diventare una studentessa modello immergendomi nello studio..ma credo che dieci minuti non basteranno 🙂
    linkato!
    Saluti

    Mi piace

  15. come tutti i motori diesel..devo solo ingranare 🙂
    La traduzione di Apollinaire non è mia, non mastico il ‘franzose’..eheh..
    Passerò spesso qui, mi piace quello che scrivi!

    Mi piace

  16. Esatto!!!… quanto alla risposta #70, inutile cercari appigli e sostegni in altri se non ci valutiamo a sufficienza neanche noi.
    Ora lo vedo il tuo blog (PER FORTUNA…) ma tu il mio?
    Abbracci…e buon fine settimana lupesco.
    Paola

    Mi piace

  17. Gli altri possono aiutarci, sicuramente. Se la comunicazione non funzionasse, non saremmo nemmeno qua a scriverci 🙂 Qualcuno ci può perfino suggerire la chiave giusta… ma solo noi possiamo inserirla nella toppa.

    Ora provo il tuo blog…

    Mi piace

  18. senti francesco, io cercavo proprio delle parole così per darmi coraggio…
    ho tanta paura e incertezza, ma voglio trovare le vie di forza
    le posso postare come commento?
    sì vero?
    ciao un bacio pallyna

    Mi piace

  19. c’ è una cosa che manca..
    è questione di “possibilità”..

    Puoi avere la fiducia che ti pare in te stesso, ma se non hai la possibilità di fare quello che vuoi, quello che senti.. è perfettamente inutile.. non dico di sfiduciarsi a prescindere.. ma fare passi è inutile..

    puoi affacciarti sulla soglia di casa, entrare nel giardino, avvicinarti al cancello e guardare la strada : hai la possibilità di andare oltre ? Putroppo, non sempre dipende solo dalle tue gambe, il poterlo fare.

    Sono quasi 25 anni che insisto su tutto, ma putroppo spesso e volentieri mi sono resa conto che non potevo fare certe cose perchè non avevo la possibilità di farlo..

    Mi piace

  20. x pallyna: sono molto contento che le mie parole ti abbiano dato un po’ di coraggio 🙂 Ovviamente le puoi postare dove vuoi 🙂
    Cerca di svoltare con decisione, di buttarti con coraggio, perché l’inerzia ha braccia lunghe e, se tentenni, è pronta a riprenderti.
    Un bacione a te!

    Mi piace

  21. x xxECATExx: questo sarà probabilmente il tema di un mio prossimo post, ovvero: la scelta degli obiettivi. Da lì parte tutto: scegli un obiettivo sbagliato e, nonostante tutto l’impegno che profonderai, potrai non arrivare da nessuna parte.
    E tra i punti fondamentali di un obiettivo, c’è il fatto che deve essere raggiungibile, difficile quanto vuoi, ma raggiungibile.
    Ovviamente è importante che questa non divenga una scusa per non lanciarsi in imprese complicate, ma fattibili.
    Tieni presente che per raggiungere un obiettivo ci vuole passione, fiducia, ma anche un pizzico di fortuna. A volte, pur essendo esso raggiungibile, non si riesce ad ottenerlo. Ma non per questo è stato sbagliato combattere per esso.

    Mi piace

  22. ehm…mi scusi..ma quanto prende l’ora per le consulenze? :-))

    io riuscivo ad essere il mio “sogno” anche qualche ora al giorno…
    invece ultimamente mi sembra di non riuscire nemmeno ad essere me stessa..
    è grave ,dottore?

    un bacio, miao

    Mi piace

  23. Il primo passo e’ essenziale, senza quello non si va proprio da nessuna parte. Tuttavia poi subentra un altro pericolo da evitare: il ritorno dell’inerzia, forse per stanchezza, forse per pigrizia oppure per un “ritorno” di sfiducia in caso di difficolta’ impreviste. La determinazione e’ essenziale per proseguire il cammino 🙂

    Mi piace

  24. LA MIA GATTA QUANDO E IN CALORE VENGONO I GATTI DEL VICCINATO…  MIAAAAAAAAAAAAAAOOOOOOOOOO OOOOOOAAAAàààààààààààààOOOOOòòòòò!!!! !! CHE CASONO, NON SI PUO'  DORMIRE., QUALCHE NOTTE CHIAMERAN NO I CARABONIERI .. INFATTI STAVO PENSANDO DI STERILIZARLI … (tagliargli le palle )
    almeno ci sara' silenzioo…  adesso mi devono figliare 2 GATTI, … COME SISTEMARE I PICCOLI? … LI VORREI REGALARE… chi li vuole? … ?
    CIAO…
    … BENITO.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...