10 domandine… a Wolfghost :-D

No, non sono impazzito facendomi domande da solo (anche se a dire il vero di domande a me stesso ne pongo davvero tante :-D), questa è una mini intervista che mi ha fatto l’amica Happysummer  e che ho voluto riportare qua per non perderne traccia 🙂 Tra l’altro l’amica Happy è anche una delle più antiche conoscenze di blog che potete trovare qua sopra 🙂

Ecco l’intervisata, l’originale la trovate qua: 10 domandine a… Wolfghost

——————————

D: Oggi vanno per la maggiore i Social Network, cos’è che ti spinge a tenere un blog?

R: Questa è uno domanda alla quale oggi rispondo in modo diverso rispetto a qualche anno fa’.

Entrambi, blog e social network, hanno una loro funzione: i social network sono un po’ il fast food di Internet ma sono ottimi per divulgare prontamente informazioni, notizie, annunci (un esempio è Adotta un cucciolo, il nostro sito di adozioni animali, il cui blog è ormai semi-deserto ma la cui corrispondente pagina facebook ha oltre 5.000 “amici” che ricevono puntualmente ogni annuncio); il blog è più uno slow food, più difficile da mantenere, richiede più attenzione, ma potenzialmente da’ molta più possibilità di espressione.

Un tempo alla tua domanda avrei risposto che il blog mi dava più ampiezza, più possibilità di esprimermi. Oggi ti rispondo che… è sostanzialmente perché mi spiace chiuderlo, visto che “passa sopra” parecchi anni della mia vita. E comunque non andrei verso i social network, mi allontanerei e basta.

C’è un tempo per ogni cosa, e in questa fase della mia vita esprimermi sul web non è per me una priorità.

 

D: Se dovessi partire per un’isola deserta, quale libro porteresti con te?

R: In senso letterale, un libro che parlasse di come riconoscere le piante commestibili da quelle velenose 😀

Nel senso di qual è il libro è più importante per me, inevitabilmente la risposta sarebbe diversa a seconda delle fasi della mia vita. Forse oggi porterei “Il libro tibetano del vivere e del morire”, di Sogyal Rinpoche. Ma è una scelta difficile.

 

D: A cosa associ la parola mare?

R: A “casa mia”, la Liguria 🙂

 

D: E la parola cane?

R: A Tom, il nostro canetto 😉 L’unica esperienza di cani prima di lui è troppo antica per ricordarmene significativamente; poi sono stato solo “gattofilo”: è stato Tom a farmi scoprire il fantastico mondo dei cani 🙂 (ma non tolgo nulla a quello dei gatti, eh! ;-)).

 

D: Se fossi il Genio della lampada, quale desideri vorresti che realizzasse?

R: Darmi la risposta definitiva e sicura ad una delle domande fondamentali della vita: se qualcosa sopravvive o meno alla morte. Questa risposta, da sola, è in grado di cambiare la percezione della vita stessa. Sia che sia positiva sia che sia negativa.

 

D: Quale qualità indispensabile dovrebbe avere il tuo partner?

R: Lasciarmi dormire a lungo nel fine settimana! 😀 L’ho scritto apposta perché Lady Wolf è vicino a me 😀 Battute a parte, direi la complicità, intesa anche come empatia. Un partner può avere tutte le qualità di questo mondo, può essere bello, intelligente, capace… ma se non “ti sente” o tu non “senti lui” (o lei), è come avere un robot.

 

D: Quale personaggio (cantante, sportivo, scrittore, storico ecc.) ammiri di più?

R: Tutte le persone comuni che sono riuscite a sconfiggere una grave avversità, come una malattia.

 

D: E quale di meno?

R: Hitler e tutti i dittatori come lui (e sono stati e sono molti più di quel che normalmente crediamo). Tutti coloro che non “sentono” la vita, in sé stessi e, di riflesso, nel mondo che hanno attorno.

 

D: Quale spettacolo cancelleresti subito dai palinsesti televisivi?

R: Tutti i programmi della D’Urso 😀

 

D: Cosa di bello ci auguri per domani?

R: Di avere la capacità, la serenità e la forza di poterlo apprezzare, qualunque esso sia. Perché già vivere è regalo.

 

Image du Blog confinianima.centerblog.net

Pubblicità

Un’intervista per te! Non te l’aspettavi, eh!? :)

 

Agosto! 🙂 Blog che vanno in ferie, qualcuno che ne approfitta per salutare e dire addio 😐 Visite che crollano (mie comprese! eheheh :-P), ma… Agosto è così! 😉 Com’è che si dice? 😐 “Agosto, blog mio non ti conosco!” 😀
Comunque, siccome qualcuno c’è anche in questo periodo, cerco di proporre qualcosa che – lanciato da Anneheche/CarisW – pare interessare molto: l’intervista! 😀
Le domande che troverete sono le più generali possibili, dovendo non rivolgersi ad una persona in particolare ma un po’ a tutti 🙂 e sono fatte soprattutto per… far parlare voi! Possibilmente dopo aver riflettuto 😉
Potete rispondere qua, nei commenti, oppure farlo nei vostri blog, semplicemente inserendo come commento il link al vostro post.
Buon divertimento! 🙂


1) Si dice che solo i grandi eventi siano in grado di cambiare la vita; qual è stato l’evento che più ti ha portato ad essere come sei ora?

2) Hai mai riflettuto seriamente sull’aldilà? Credi che esista vita dopo la morte? Perché? E’ solo perché ti è stato insegnato così al catechismo, ci hai riflettuto veramente o è accaduto qualcosa che a questa conclusione ti ha portato?

3) Tutti siamo capaci di lamentarci della nostra vita, ma in pochi sappiamo davvero cosa vogliamo e dove vogliamo arrivare. Tu sai davvero cosa vuoi o sai solo cosa NON vuoi?

4) Personalmente sono sempre più portato a pensare che il segreto della vita sia semplicemente… vivere; credi che la vita abbia qualche diverso e più “alto” significato?

5) Hai buoni ricordi del passato?

6) Hai paura del futuro?

7) Perché Internet e/o i blog? Cosa cerchi davvero in questo mondo virtuale?

8) Capisco l’immagine di una donnina discinta messa da una donna su un blog maschile… ma la stessa messa su un blog femminile… la gente si chiede: “perché?” 😀
Non sarebbe allora più logica un’immagine maschile? E’ anche questa una forma di “pubblicità”, forse? 🙂

9) Vai a dare un’occhiata qua:
Sei più “Miciona-Sissi” o “Piccola-Peste-Julius”? 😛

10) Ti è piaciuta l’intervista? 🙂

 

Caris Wooler intervista Wolfghost

eheheh questo uno dei pezzi forti della nostra Caris, seconda anima di Anneheche: le interviste (spesso restituite) agli altri blogger 😉

Io le trovo una bella idea, permettono di scoprire qualcosa di più di un blogger 🙂

Ed ora vi lascio all’intervista, buon divertimento! 😉


ufficioCARIS WOOLER INTERVISTA WOLFGHOST
di CarisW
Blog: carisw.splinder.com/

CARIS Non so se conosci bene questo blog, ma le mie interviste in genere sono un po’ cattivelle. Non a caso, io vengo chiamata “the witch”. Dunque… via con la prima domanda! A mio giudizio, il tuo è uno dei migliori blog di Splinder. Ho tuttavia notato che una larga percentuale di “commenti” è costituita da gif, saluti e baci. Ne deduco che solo una parte di chi ti commenta si sforza anche di leggerti. E’ un’impressione corretta? E, laddove lo fosse, tu personalmente cosa ne pensi?

WOLFGHOST Non sembri così cattiva qua… io credo tu possa fare di meglio! eheheh 😉
Dunque, la prima domanda… In realtà quasi tutti lasciano anche commenti sensati e coerenti col post, almeno ogni tanto. “Anche” significa che a volte effettivamente c’è chi sembra non leggere, ma chi lo fa’ “sempre”, di “professione” diciamo, è davvero raro. La cosa che in realtà mi ha sorpreso di più è vedere che… c’è chi lascia commenti “generici” nel mio blog ma non lo fa’ altrove, cioè altrove risponde “a tema”… è allora mi pongo delle domande… imbarazzanti 😐

CARIS In linea di massima, alterni racconti (pochi, secondo me, dato il tuo talento) a post che definirei psicologico-filosofici. Qual è il “genere” che preferisci, e perché?

WOLFGHOST ahahah scusa… “talento” mi ha fatto ridere…  😀 Ehm… ok, ok, mi ricompongo  🙂
Credo che tu sappia già la risposta a questa domanda… non è vero?  😉
La risposta è… ogni cosa ha il suo tempo. Scrivere un racconto quando ho l’idea per un “saggio” (chiamiamoli così, solo per capirci eh! :-P) mi suonerebbe forzato e falso quanto scrivere un saggio quando ho l’idea per un racconto. Sebbene mi senta il… papà di tutti i miei figli, è vero che non li amo tutti allo stesso modo, ma la discriminante non è racconto o saggio: tra quelli che amo maggiormente, ci sono tutti e due 🙂
Casomai ti posso dire che scritti a cui tenevo particolarmente e che mi sembravano splendidi, sono passati praticamente inosservati e, viceversa, testi “versati senza cuore e anima” hanno invece riscosso grandi attenzioni… mah! 😀

CARIS Chi ti legge con una certa frequenza non può non aver notato un’impronta assai “positivistica” (fra virgolette, perché questo non è il termine più corretto per definire ciò che scrivi; però penso che risulti chiaro) nei tuoi post. Ciò è dovuto a un ottimismo congenito, oppure è il frutto di un percorso, più o meno lungo?
E se fosse giusta la seconda ipotesi, ce lo puoi illustrare?

WOLFGHOST Questa è la domanda che mi piace di più, o, meglio, che mi da modo di dare la risposta che credo possa colpire di più  😉
Sicuramente non sono un “ottimista della prima ora”  😛 Un “combattente” forse, ma non un “ottimista”  😉
Anzi il mio animo più vero è in fondo piuttosto oscuro.
Il percorso c’è e c’è stato, naturalmente, e, in fondo, è quasi la medesima fonte ispiratrice dei miei post: il tentativo di avere delle risposte e di trarre sicurezza e forza allontanandomi da condizioni di buio.
Molto spesso, anche se non sempre, quando ho parlato a voi, ho parlato a me stesso, quando ho cercato di dare forza a voi, in realtà cercavo di darla a me stesso.
Del resto mi avvicinai all’esoterismo ed alla psicologia, molti anni fa’, per gli stessi motivi: non tanto per aiutare gli altri, ma per capire ed aiutare me stesso. Se poi da questa ricerca hanno davvero tratto vantaggi anche altri… bé, ne sono felice 🙂

CARIS Qui mi ripeto, ma solo in parte: non ti piacerebbe un dibattito più approfondito sui temi che proponi, escludendo ovviamente la parte dei “non lettori”?

WOLFGHOST No. E quando? Dovrei avere la classica giornata di 4.800 ore! ahahah
Va bene così  🙂 Sono contento dei miei lettori, e non lo dico per piaggeria! 😉

CARIS Da alcuni tuoi commenti si evince una conoscenza notevole del karma. Ma qual è la tua posizione personale al riguardo?

WOLFGHOST E’ nota: non ci credo! Anzi a volte mi arrabbio al solo sentirne parlare! ahahah Troppa gente fa’ “le peggio cose” per poi dire con aria angelica “eh… è il karma!” 😮
Il “karma” per me non è niente di “esoterico”, non c’è bisogno di rispolverare arcane teorie spirituali: il karma è il semplice principio di azione e reazione. Ogni gesto, ogni parola, ogni pensiero, produce una reazione. Così, se pensiamo in modo “errato”, la nostra vita sarà con ogni probabilità un disastro o, per meglio dire, sarà più probabile che lo sia o, ancora con maggior precisione  😛 sarà comunque peggio di come avrebbe potuto essere.
A me questo concetto sembra così evidente ed alla portata di tutti, che mi pare strano che possa non venire colto.
La domanda alla quale invece non ho risposta è se il karma, così inteso, si ferma qua o… si presenta anche in vite successive  😐 Ma in fondo il principio base non cambia.

CARIS Quali sono i tuoi libri preferiti, e perché?

WOLFGHOST Il mio libro cult è Siddharta di Hesse, puoi trovare anche un mio post su di esso. Nel mio piccolo mi riconosco molto nel protagonista. O quantomeno mi sento in totale sintonia con esso.
Poi vengono “La triplice via del fuoco”, di Raphael, “Come ottenere il meglio da sé e dagli altri”, di Robbins, e tanti, tanti altri. Ce n’è perfino uno che si chiama come il mio blog: Alla ricerca dell’anima 😉

CARIS Mi ha sempre incuriosito il tuo nick, che reputo notevole. Da dove è nato?

WOLFGHOST Finora ho sempre evitato di indirizzarti a frasi o scritti già presenti in altri miei post… ma qui proprio non posso farne a meno!  😀
www.wolfghost.it/post/20282724/Come+nacque+il+nickname+Wolfgh

CARIS Cosa ti piace in un blog, e cosa invece non apprezzi?

WOLFGHOST eheheh sinceramente? Apprezzo tantissimo la… scorrevolezza!  😛 Sono troppo vecchio per i post-rompicapo! ahahah Non importa quanto un post è lungo, e addirittura non è nemmeno determinante l’argomento che tratta (sono molto curioso di natura, mi piace leggere di tutto! :-)). Ma… mi piace poterlo… bere, leggere d’un fiato, lasciarmici trascinare dentro… Se mi devo spaccare la testa su ogni frase, perché “ermetica”, non ci riesco… Un testo deve “rapirmi” con la sua immediatezza, non farmi venire il mal di testa! Sono una persona semplice io! 😛

CARIS Non hai comprato i libri di anneheche. Questo dipende dal fatto che non ti interessavano o dalla tua origine genovese? 😛

WOLFGHOST Che tu ci creda o no, ci stavo giusto pensando in queste settimane  🙂 Sono interessato al secondo esattamente, la raccolta. Mi piacerebbe fare un regalo originale ad una cara persona, e… cosa può esserlo più di un libro che non si trova liberamente in commercio?  😉 I racconti di anneheche sono una certezza, e in più questa persona non frequenta Splinder, quindi certamente non li ha letti.
In quanto a me… non è detto che non lo faccia prima o poi. Ma io ne ho già letti tanti di quei racconti, e questo mi frena. Un tempo ero diverso, ora odio comprare o ordinare libri che poi finiscono nella libreria senza essere letti magari per mesi e mesi.

CARIS Lo sai vero che dopo questa intervista, con relativa foto, molti… ehm… penseranno che sei UNA Wolfghost?
(Anche un po’ lasciva, a dirla tutta).

WOLFGHOST ahahah no dai!! Così mi ritroverei una serie di pvt imbarazzanti!!! ahahahahah
Devi sapere che ormai diversi anni fa’ capitai da un’amica che aveva un blog un po’ osé e lei mi fece vedere il numero di pvt che riceveva ogni giorno… 😮
Un’altra amica, quando gliene parlai, commentò serenamente “Eh bé, si sà… quella cosa tira!” 😛

CARIS Grazie, e baci lupeschi 🙂

WOLFGHOST Grazie a te, cara 🙂