Case, animali, traslochi e… brutte sorprese!

Bene, probabilmente batteremo un nuovo record: quella della più breve permanenza in un nuovo appartamento! 😀 Dovete sapere infatti che nemmeno a tre mesi dal nostro trasloco… siamo già alla ricerca di una nuova casa! Cosa è successo? Come sapete qualche mese fa abbiamo trovato un appartamento immerso nel verde ma pur sempre in un condominio. Dopo esserci sincerati con l’agente immobiliare, i proprietari e perfino i condomini che incontravamo che avere gatti e cane non fosse un problema – e aver sottolineato che il cane quando è da solo può abbaiare se sente rumore  – ci siamo sobbarcati gli oneri di un trasloco: costi (alti, perché servivano anche i mobili delle camere, oltre ai vari allacci, decoder satellitari – che costano molto di più di quelli del digitale terrestre, ecc. ecc…), fatica, tempo, stress.

In pratica non avevamo nemmeno finito gli ultimissimi ritocchi (un acquario che era il regalo natalizio di mia moglie, per fortuna la preparazione di un acquario è lunga: c’è l’acqua, le piante, ma per i pesci dovevamo ancora aspettare) quando… sorpresa! L’antivigilia di Natale riceviamo una telefonata dai proprietari dell’appartamento. Gli auguri per le festività direte voi, e invece no: ben due condomini si sono lamentati del fatto che Tom, quando è solo, abbaia. Wowwww! Un cane di sette chili che abbaia – nelle ore diurne – a porte e finestre chiuse quando sente trambusto nel pianerottolo e nel vano scala… un problema di proporzioni devastanti direi! 😀 Che strano che in tutti questi anni mai nessuno, nel condomino dal quale arriviamo, si era mai lamentato… eppure la belva feroce è la stessa! 😛 Mi chiedo cosa succederà d’estate, a finestre aperte: diranno che stiamo allevando in segreto un branco di lupi mannari assetati di sangue? 😀

Comunque, anche se sappiamo che la legge è dalla nostra parte – infatti per una nuova legge appena approvata nessuno oggi può impedire di tenere animali nei condomini, nemmeno l’amministrazione degli stessi, e il disturbo della quiete pubblica nelle ore diurne si configura solo se il rumore supera i 90 decibel (Tom ha anche un bel vocione, ma insomma… ) – siamo rimasti spiazzati e delusi, al punto di desiderare di essere fuori di qua nel più breve tempo possibile. Chi infatti non vuole il nostro cane, non vuole nemmeno noi. E su questo siamo irremovibili. Per non parlare della tempistica della comunicazione, giusto giusto per rovinarci le feste.

E’ mia supposizione, ma non ho le prove e, in fondo, manco mi interessa trovarle, che ben altri interessi abbiano mosso questi condomini, come l’attribuzione al sottoscritto del posto auto che in precedenza qualcun altro, nel condomino, usava. Qui sembra di essere precipitati in piena campagna rurale di fine ‘800, un ambiente che definire “provinciale” non rende nemmeno lontanamente l’idea 🙂

In ogni caso, ho sempre pensato che chi si attacca a queste faccende è in genere chi, per primo, ha grossi problemi e cerca di scaricare l’ansia, la tristezza e la frustrazione di una vita grama sui nuovi arrivati, magari con l’aiuto di qualche compiacente vicino. Quindi mi guardo bene dal fare qualche… anti-augurio, chiamiamolo così: ognuno ha la vita che si merita, e anche se non conosco personalmente queste persone (che tra l’altro hanno avuto anche la conigliaggine di chiamare il padrone di casa, amico loro, piuttosto che venire a bussare alla mia porta), sono certo che la loro è tutt’altro che invidiabile, senza che sia necessario che ci aggiunga un “carico” io 🙂

Insomma… speravo che avrei avuto più tempo da dedicare al blog, ma… temo ci vorra ancora qualche mese 😦 Adesso devo pensare a trovare la nuova casa, a sostenere Lady Wolf che, poverina, ha subito parecchio questa storia – ma so che è forte e so che si riprenderà presto – ed a… preparare i nostri poveri gatti che già avevano tanto patito il recentissimo trasloco 😐

Comunque non sparisco eh! 🙂 Anzi… sarà meglio che mi ricordi di ricaricare la chiavetta Internet, visto il tempo che c’è voluto l’ultima volta per avere una connessione ADSL stabile… 😀

Annunci

58 pensieri su “Case, animali, traslochi e… brutte sorprese!

  1. Capisco la vostra amarezza di fronte all’atteggiamento dei vicini di casa e il conseguente desiderio di mettervi subito alla ricerca di un nuovo appartamento.
    Vi auguro di trovare al più presto una sistemazione adeguata per voi e per i vostri amici a quattro zampe, senza vicini fastidiosi e di scarsa tolleranza.
    Augurissimi!

    Mi piace

  2. un bel problema…affrontare tutto di nuovo, ma chissà…magari troverete un luogo più ospitale per tutti, anche per i vostri cuccioli…
    un abbraccio e il mio sostegno a Lady Wolf, posso immaginare i suoi pensieri…e un abbraccio a te…a presto
    lella

    Mi piace

    • Io spero che vada così, personalmente preferisco una casa più spartana ma con meno… problemi, che poi per me “problemi” si identifica quasi sempre con “gente” 😀 Chissà… una bella casa isolata, magari! 😀

      Mi piace

  3. Meglio soli che male accompagnati…con dei vicini così!!
    Vedrai che troverai sicuramente una soluzione giusta per voi.
    In bocca al lupo, e un affettuoso abbraccio di solidarietà anche a Lady Wolf
    Ciaooo ti aspettiamo con le news
    Magda

    Mi piace

  4. Io ormai non sono più una ragazzina, e quindi lo spensierato turpiloquio che mi sale spontaneo alle labbra in questi casi ormai non mi si addice più. Ed è verissimo quel che dici, che quei poveracci stan messi già abbastanza male di loro, se si complicano la vita con queste cose, quindi infierire è inutile.
    E allora: solidarietà con Lady Wolf, con i tuoi bellissimi amici in pelliccia… E CON TE.
    E tanti auguri per l’anno prossimo, e pe la fine di questo, che per te è stato piuttosto… come dire… STANCANTE.

    (ma proprio da non aver parole, ‘sta storia)

    Mi piace

    • Grazie carissima 🙂 Probabilmente anche l’inizio del nuovo anno sarà altrettanto stancante e stressante, ma… speriamo che se non altro porti qualche frutto finalmente buono 🙂
      Un caro saluto 🙂

      Mi piace

  5. mi dispiace di tutto e avete tanto coraggio e tanto cuore per sobbarcarvi di nuovo del tutto… il trasloco è un vero trauma e non lo auguro a nessuno, poi a così poca distanza di tempo!!!

    Comunque almeno vivrete in pace… meglio soli, sempre.
    Di norma si è male accompagnati, in un condominio sempre.
    Un abbraccio, Elisa

    Mi piace

    • Eh, cara Elisa, la definirei più consapevolezza che coraggio: in realtà, a ben valutare le cose, non è che abbiamo tanta scelta. Però… pazienza, si fa ciò che bisogna fare.
      Ed è vero quel che dici: infatti, statisticamente parlando, più grande è il numero di condomini, più grande è la probabilità che ci sia qualche personaggio… sconveniente. Diciamo così 😉
      Un abbraccione anche per te!

      Mi piace

  6. Sono per voi consternato, è una situazione molto difficile.
    Sotto di me ad esempio, è venuta ad abitare una coppia di distinti signori; marito e moglie. Con 2 cani, un setter Irlandese e un cavalier king spaniel, caratterialmente stupendi e ineccepibili…ma quando piove è il delirio. Le scale in marmo chiaro, comunque lavate quotidianamente, si trasformano in un disastro.
    Del resto non si possono lavare i cani dopo aver fatto una passaggiata nel fango.
    In questo caso che si può fare? Si tace subendo o ci si lamenta…a che pro? Innescare una serie di conseguenze quasi sempre antipatiche e irrisolvibili per tutti. Democrazia è anche subire….
    Tanti auguri e….Buon Anno!

    Mi piace

    • Eh, lo so! Noi il bagnetto glielo facciamo sempre tornati da una passeggiata nelle condizioni che descrivi, ma almeno per le scale dobbiamo passarci 🙂 Per fortuna Tom è piccino e per quanto possa essere imbrattato difficilmente sporca granché 🙂
      Grazie caro, tanti auguri anche per te! 🙂

      Mi piace

  7. eccomi qua, ciao WOLF!

    mi spiace tanto per questa tua situazione, pensa te che appena arrivato DUNCAN (il maltese che ho regalato alla mia piccina per natale) il mio vicino ha iniziato a lamentarsi utilizzando il suo solito modus operandi (ovvero la guerra psicologica) con i più deboli della famiglia. (mio figlio)

    L’altro giorno Francesco (il mio maschietto) di 5 anni mi ha detto “papà, lo sai che il nostro vicino mi ha detto di non far abbaiare il cane durante il giorno, perchè lui deve dormire!” 😦

    Ce ne vuole per andare da un bambino e mortificarlo spiegandogli che il suo cane di 1,3kg mini toy di 3 mesi e mezzo, (che con una scorreggia vola via…), infastidisce la quiete pubblica, anzichè venire dal sottoscritto e spiegare il “disagio”.

    Figurati che sto in una villa bifamigliare e ho un bi-pirla qui a fianco.. quindi capisco in pieno il tuo stato d’animo.

    Purtroppo i vigliacchi sono la regola del giorno.

    Mi piace

    • E’ lo stesso del 16 agosto con la motosega in mano alle 6.30 del mattino che mi ha detto, dopo che gentilmente gli ho chiesto di rimandare i lavori visto l’orario / situazione …che è sordo e che non capiva cosa gli stavo chiedendo???? Che gente!!!!
      Mi raccomando a capodanno…i botti non nel camino…suo !”!!!! hahaha

      Mi piace

    • Bé, sei stato ancora più sfortunato statisticamente parlando: che l’unico tuo vicino sia un rompiballe (per di più vigliacco) è una vera disdetta! 😀 Sai, in un condominio di una dozzina di appartamenti c’è già una certa probabilità che accada invece 😐

      Mi piace

  8. Che cavolo!!!! E’ vero comunque, ci sono posti che sembra di essere tornati indietro nel tempo per l’arretratezza di pensiero e comportamento, potevamo provare a parlare con voi per prima cosa! Sembra strano che il problema sia solo Tom. Vi auguro che questa sia l’occasione per trovare la casa sempre desiderata, una casa bella e comoda per tutti voi e presto. Carissimi auguri davvero e armatevi di….pazienza, spero che tutto si risolva in breve tempo. Un carissimo saluto!!!!Fulvia

    Mi piace

  9. Sono veramente stupida e mi vergogno per loro. Nel tuo post ho ritrovato tutta la grettezza e l’inciviltà umana, dire che mi sono vergognata per la loro “eleganza”, “grande competenza giuridica” e altissimo senso dell’ospitalità è dir poco.
    So solo dirti che certa gente merita di vivere da animali e con animali poichè tra gli uomini starà sempre a disagio.
    Vi auguro di ritravare una casa più confortevole e vicini a dimensione uomo :)!
    Auguroni-oni-oni per un nuovo anno con tanta serenità e amore tra gli uomini, che manca e lo sentiamo tutti!
    Un abbraccio a tutti i Wolf

    Mi piace

    • Purtroppo ognuno crede di essere nel giusto, la differenza è che ci sono persone ragionevoli che sono disposte a venire incontro agli altri ed altre che, a volte per motivi di convenienza, restano irremovibili sulle loro posizioni. Pazienza.
      Grazie cara, tanti cari auguri e abbracci anche per te! 🙂

      Mi piace

      • Scusami, hai facilmente capito che intendevo stupidi, il mio orrendo raffreddore mi fa di questi scherzi.
        Sono d’accordo con te, è proprio vero l’animo umano è proprio difficile da comprendere, contraddirla potrebbe intossicarci la vita.
        Tanta srenità
        Cle

        Mi piace

      • Certo che avevo capito, carissima! 🙂 Quale scherzo ti ha fatto il raffreddore? Il tuo messaggio era chiarissimo! 😉
        Grazie, un abbraccione e un caro augurio! 🙂

        Mi piace

  10. Che ti posso dire, caro Wolf? I cani, si sa, abbaiano e il mondo è pieno di persone nevrotiche e ipersensibili, che devono fare il riposino anche di giorno, perché la notte non dormono malgrado le gocce. La soluzione è trovare una villetta singola o con poche famiglie, in cui tutti siano cinofili. E’ lo stesso motivo per cui ho smesso di suonare e ascoltare musica se non con le cuffie. Mia moglie ascolta la tv in cuffia dalle 22, perché la vecchietta che dorme nella stanza accanto alla nostra sente ogni rumore. Sopra di noi in cambio c’è una ragazza che suona il piano e sembra di averlo dentro casa, al che mia moglie sclera. Insomma, il fatto è che le case dovrebbero essere tutte insonorizzate, cosa che ovviamente non avviene mai.
    Quando avrai tempo, se passi da me, ho finalmente finito il mio racconto e ora potrò dedicarmi a cose più serie.
    A presto e auguri per la tua ricerca: anno nuovo casa nuova

    Mi piace

    • Sì… ma è vita questa? Mi chiedo se davvero queste persone siano così sensibili ad ogni minima fonte di rumore o… se c’è dell’altro dietro, fosse anche una malcelata forma di frustrazione… 😐
      Ok, passerò sicuramente! 🙂 Grazie e un caro augurone di buon anno anche a te! 🙂

      Mi piace

  11. Che rabbia Francesco!!! Certe persone davvero non riescono a sfogare in altro modo le loro frustrazioni e il loro astio. Hanno problemi esistenziali irrisolti. Mi fanno pena. Una bella chiacchierata amichevole tra vicini di casa, no? e poi, come dici tu, dubito che Tomino abbia una voce da lupo della steppa :-))) In ogni caso, mi spiace davvero molto, per voi e per i pelosi, ma è meglio andarsene; ne va della vostra serenità.
    Che dirvi: non sono passata per il Natale, ma gli auguri per un 2013 sereno ve li faccio dal profondo del cuore, a tutta la vostra bella family! Un abbraccio grande e…tienici informati!

    Mi piace

  12. Eccomi di nuovo fra voi, vecchi amici di splinder!. Avevo spostato il blog da splinder a wordpress, ma non l’ho più guardato da allora, quasi un anno e mezzo fa, ora ho deciso di riprendere piano piano la mia attività bloggheriana :)))))
    Per quanto riguarda il tuo post non so che dire! E’ quasi un anno che ho cambiato casa, un posto bellissimo, fuori città e dove il problema animali non esiste. Prima abitavo in una palazzina alla periferia di Trento dove i miei animali non erano ben visti, solo perché, non essendoci l’ascensore e dovendo quindi fare le scale, la mia cagnolina, che purtroppo ora non c’è più, perdeva qualche pelo e quando si pulivano le scale, che venivano fatte a turno, i miei carissimi vicini avevano sempre da lamentarsi,come se l’unico sporco che si trovava sulle scale fossero i peli del mio cane. Sono vissuta in quella casa x quasi 25 anni e mi sto chiedendo come ho fatto a resistere così a lungo, forse perché lavorando uscivo presto il mattino e tornavo abbastanza tardi nel pomeriggio, ma ora che sono riuscita ad andare in pensione (la Fornero non è riuscita a fregarmi, devo dire che sono una delle poche) mio marito ed io abbiamo preso la decisione di andarcene da quel posto infestato di gente ignorante, priva di sentimenti e non ultimo, probabilmente, invidiosa, vedendo che noi, pur senza figli, ma con cane e gatto, eravamo sicuramente molto più felici di loro. Cambia casa appena puoi, dove gli animali non sono amati stanno male anche gli umani. Per il momento vi faccio tantissimi auguri per un super felice 2013. A presto

    Mi piace

    • Intanto ben tornata, cara Dupont! 🙂 Qua non siamo in periferia di una città, a dire il vero quando c’eravamo, e in un piccolo centro storico con le palazzine accalcate una sull’altra, non ricevevamo mai lamentele per il cane! Quindi, come vedi, va davvero a fortuna. Tra l’altro qua abbiamo anche avvisato che il cane c’era, non solo, avevamo anche avvisato che quando era da solo se sentiva rumori nelle scale poteva abbaiare, ma tutti facevano i simpatici dicendo che non c’era alcun problema… salvo poi andarsi a lamentare con il proprietario dell’appartamento 😀 Che dirti? 🙂 Speriamo che vada meglio la prossima volta!
      Grazie per gli auguri, li ricambio di cuore! 🙂

      Mi piace

  13. Un posto magnifico con dei vicini così, perde parecchio. Li avevi anche avvisati che avevate animali, avevano accettato…poi addirittura neanche hanno avuto il coraggio di parlare con te ma hanno dovuto lamentarsi col padrone di casa. Secondo me hai ragione, sotto ci sono altre ragioni se si sono comportati così (il posto auto fa troppo comodo allora hanno tirato in ballo la scusa del cane che abbaia). Dovrebbero abitare qui, ci sono molti cani che abbaiano di giorno e per tanto tempo, alcuni poverini perchè li tengono tipo soprammobili chiusi in casa senza mai farli uscire.
    Però mannaggia proprio sotto le feste dovevano lamentarsi! Quanto mi spiace quello che vi è successo. Almeno stai un po meglio con la schiena? Un’altro trasloco già è pesante, ma se si hanno anche altri problemi lo diventa maggiormente.
    Venite a Roma qui accolgono tutti a braccia aperte 🙂
    Scherzi a parte, penso che tu e Lady Wolf potete solo trovare un posto migliore, li non sareste stati bene, la natura è bellissima, ma i vicini hanno il potere di rovinarvi le giornate, non ne vale la pena, magari dovete raggiungere il posto giusto per voi che non avete ancora trovato.
    Allora il mio augurio per il nuovo anno è proprio questo: che possiate raggiungere al più presto un bel posto con gente aperta, cordiale e intelligente.
    Buon 2013 caro Lupo a te, a tua moglie, e ai pelosi di casa! Vi abbraccio! 🙂

    Mi piace

    • Credo che tu abbia scritto tutto, cara Demetra. Esistono sì mezzi per cautelarsi ed eventuali denunce per stalking (sì, anche questi casi rientrano nel novero), ma… tu staresti in un posto così a queste condizioni? 😐
      Grazie cara, che sia un bel 2013 anche per te e per tutti i tuoi cari! 🙂

      Mi piace

  14. Prima di tutto tanti auguri di buon anno a te e Signora, poi al posto tuo non mollerei subito l’appartamento perchè potresti comunque avere problemi anche in altro condominio.
    Prova a trovare una mediazione, non è detto che non possa risolvere…
    Un caloroso saluto.

    Mi piace

    • Eh, ma tanto abbiamo il contratto uno più uno e qua sono tutti amiconi… 😉
      No, no, preferisco andare dove siamo – tutti, cane compreso – i benvenuti 🙂
      Grazie cara, un augurio di cuore anche a te! 🙂

      Mi piace

  15. Quanta ignoranza che c’è in giro! Impossibile da accettare. Non esistono molte soluzioni purtroppo tranne quella decisa da voi, non c’è speranza con persone di questo genere, io stessa mi ritrovo spesso ad averne a che fare. Vicini di casa che mi Hanno avvelenato tre gattine siamesi ,avevano minacciato di farlo a la mia denuncia è caduta nel vuoto, occorrevano delle prove. Vigili che suonano perchè il mio pastore tedesco di giorno abbaia, di notte è chiuso dentro,o denunci perchè lo stesso ha messo il muso fuori dalla siepe di lauro ed una signora anziana per poco non cadeva o la mamma con carrozzina all’improvviso abbaio si è buttata in mezzo alla strana, saranno meglio le automobili in corsa per la sicurezza del figlio! Mi sono appellata a leggi su leggi che mi hanno sempre dato ragione, ma che fatica!
    buon lavoro con l’augurio che troviate una dimensione ideale per tutti voi in quanto agli ignoranti sarà difficile non incontrarne nel nostro cammino. Probabilmente questo difficile momento non arriva per caso significa che siete spinti verso una situazione migliore. I cagnolini nella luna giungono in vostro aiuto.

    Mi piace

    • Speriamo sia cosi’ cara Alessandra 🙂 Purtroppo Lady Wolf ci aveva messo il cuore, sopra questa casa: l’aveva trovata, scelta, si era messa d’impegno per arredarla e adesso, perfino con qualche piccolo accorgimento ancora da fare, dobbiamo gia’ pensare di lasciarla. Per me e’ stato simile, e’ vero, ma per me e’ un po’ diverso, la casa per me e’ meno importante. Diciamo che la mia casa e’ dove c’e’ mia moglie e i miei animalotti 🙂
      Comunque concordo, certo, potremmo fare gli gnorri o appellarci a leggi, alcune delle quali recenti, ma… non credo che vivere con questo stress ne valga la pena. E poi… vabbe’, cerchiamo di prenderla come una nuova avventura 🙂

      Mi piace

  16. Ci vorrebbe una baitina del tipo di quella che appartiene alla cognata di mio figlio, piccola non isolata (in paese) ma confortata da un bel pezzo di terreno, recintata. Ci vive Arturo un Rassel pieno di acciacchi! Spero vi sistemiate bene.

    Mi piace

  17. In fatto di condomini non mi stupisco di niente! Considera che nell’ ormai preistorico,1997 alle riunioni di condominio di uno stabile di 12 condomini dovevano presentarsi accompagnati dal proprio legale! Storia vera !
    Ma giacchè ami la casa immersa nel verde,perchè non fai un “salto totale” e ti prendi una bella casetta indipendente?
    Ad ogni buon conto,anche se la legge è ormai dalla tua,sul fatto di allevare qualche licantropo ci farei un pensierino:di questi tempi,se li addestri e li nutri a dovere,possono tornare molto utili..altro che chihuahua!

    Mi piace

    • … perché, secondo te non ci sto provando a trovare una casa totalmente indipendente? 😀 Purtroppo però in provincia di Genova non è facile, e allontanarci troppo dalle sedi lavorative non avrebbe senso…
      Un paio di licantropi non mi dispiacerebbero in effetti… 😀

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...