Il mago – A volte basta un po’ di attenzione

magoMolti anni or sono partecipai ad una cena con un gruppo di amici, diciamo una tavolata di una dozzina di persone.
Tra di loro c'era anche una persona che aveva fama di essere impegnata nel campo dell'esoterismo, di riuscire a "leggere" nel futuro cosi' come nel passato, e di essere in contatto, tramite la scrittura automatica* con entita' di altre dimensioni.
Come spesso succede le conversazioni iniziarono presto ad accavallarsi creando cosi' una certa confusione. Verso la fine della cena, dopo due o tre ore buone di chiacchiere, il supposto medium punto' all'improvviso lo sguardo verso una delle commensali che conosceva appena e, con tono greve, le disse "Tua madre, scomparsa diversi anni fa, si chiamava Sandra, vero?". La tizia sbianco' e, cercando di mantenere un certo contegno, gli rispose "E' vero… ma tu come fai a saperlo?". Il medium, sorridendole di rimando, rispose "Facile, sei stata tu a dirlo a Barbara all'inizio della cena, non te lo ricordi? :-)".

* la "scrittura automatica" e' la capacita' di un medium di lasciare ad entita' disincarnate la possibilita' di scrivere attraverso se' stesso entrando in uno stato alterato di coscienza, ad esempio – ma non solo – in stato di "trance".

P.S.: i nomi sono di fantasia, anche perche' quelli veri manco li ricordo! 😀


Commento: Chissa' quante volte persone con supposti poteri paranormali usano metodi simili per intrattenere i propri ospiti. Non dico qui che usino solo questi mezzi, ne' che lo facciano tutti, pero' sospetto che un buon numero se ne avvalga volentieri. Un esempio tipico sono alcune cartomanti (uso "alcune" per non generalizzare, almeno una che mi ha lasciato effettivamente perplesso c'e' stata) che prima di passare alla lettura delle carte fanno una lunga chiacchierata con chi si e' rivolto a loro, carpendone cosi' non solo i "segreti", ma anche stati d'animo di per se' gia' rivelatori. Quando molti anni fa' provai ad andare da alcuni di questi "maghi", spesso i risultanti furono esilaranti, partendo da errori macroscopici per finire a verita' davvero "difficili" da conoscere (tipo che anni prima avevo "indossato un'uniforme"… visto che la leva era ancora obbligatoria :-D); solitamente a quel punto il minimo che mi sentivo dire era che "ero troppo chiuso e non 'trasmettevo' granche' ", questo perche' stavo sulle mie stando attendo a non raccontare troppo.
Comunque non voglio fare qua una filippica contro i falsi maghi, ma piuttosto citarli come un esempio di come, stando con orecchie e occhi ben aperti, a volte la verita' si palesa chiara di fronte di noi, senza dover fare troppa fatica o ricorrere a mezzi inconsueti 🙂 Spesso non e' la verita' che si nasconde, siamo noi a non vederla, vuoi perche' siamo troppo persi nei nostri pensieri – magari credendo di conoscere la realta' a priori, senza necessita' di riscontri – vuoi perche', in fondo, la verita' la temiamo e preferiamo piu' o meno consciamente continuare a tenere la testa sotto la sabbia…

struzzo

Annunci

71 pensieri su “Il mago – A volte basta un po’ di attenzione

  1. non metto in dubbio che qualche "potere" possa esistere, ma di sicuro persone come quelle che hai descritto sono la stragrande maggioranza. Da ragazza ero curiosa e affascinata da queste cose, ma osservando bene ed "ascoltando" alcune cartomanti sono arrivata alle stesse tue conclusioni… il fascino per poteri che potrebbero davvero esistere però resta…

    Mi piace

  2. x Cristina: non vedo perché considerarlo un "ciarlatano", a meno che non spacci o abbia spacciato in passato queste sue capacità per fenomeni paranormali o dicendo che gli venivano da qualche entità "esterna". Vero quello che dici cara Cristina, già Freud diceva che l'uomo scorge ovunque l'oggetto della propria ossessione. Comunque non me la sentirei di spiegare ogni presunto fenomeno paranormale in questo modo

    x LaProf: non ti preoccupare cara, capisco. Ok, non mancherò il bacetto a tomino!

    Mi piace

  3. x Raggio: sono d'accordo cara Raggio, infatti pur rimanendo convinto che molti di questi fenomeni paranormali siano spiegabili razionalmente o addirittura siano mistificazioni, non mi sento assolutamente di escludere a priori che in qualche caso… ci sia dell'altro
    Un caro saluto!

    x g*: eheheh anche io sono molto curioso, cara G.!

    Mi piace

  4. x Kjya: "Oggi rido di loro..credo a persone sensibili veramente che percepiscono.." esatto, anche se a volte non è facile distinguere gli uni dagli altri
    Un sorriso e gioia anche per te

    x Ines: direi che siamo perfettamente d'accordo, cara Ines!

    Mi piace

  5. Sai, Wolf, un paio di volte mi sono imbattuta in queste "veggenti", per la precisione psuedochiromanti… Mi ricordo con simpatia la…. disperazione della prima, che non indovinava niente, ma proprio niente e alla fine, esausta, disse: "Qualcuno della tua famiglia si chiama Maria"…
    …Non ricorda la vecchia pubblicità del "mago" Gigi Proietti? 🙂 🙂

    Mi piace

  6. Uguale alla tizia dell'episodio che ho citato nel commento Eravamo nel corso di una nota fiera genovese; questa tizia, vestita in costume tipico brasiliano, si atteggiava a grande veggente. La prima carta che tiro' su le fece (apparentemente) una grande impressione; inizio' a indicarla ripetutamente con l'indice, dopodiche' con fare greve mi disse…
    Maga (si fa per dire): "Tu porti l'uniforme!".
    Io: "No."
    Lei: "Si', ma nella tua famiglia c'e' qualcuno che porta l'uniforme!"
    Io (facendo finta di rifletterci): "mmm… no…"
    Lei: "Allora tu hai portato un'uniforme in passato!"
    Io: "be', piu' di dieci anni fa ho fatto il militare [era ancora d'obbligo]"
    Lei: "Ah!!! Ecco!!!!"
    Io (solo nel pensiero ): "Mavvaffan… !!"

    Mi piace

  7. fatta eccezione per l'esercito di pseudo-maghi che fanno ridere i polli, di certo esistono dottrine esoteriche antichissime a proposito delle quali si possono ricavare nozioni di notevole interesse e poi c'è la categoria dei mentalist che fanno uso di tecniche di osservazione davvero peculiari… del resto con la nostra distrazione congenita spesso dimentichiamo che la parola non è l'unico linguaggio che ci appartiene e che comunichiamo forse ancora di più con il corpo, perfino con la minima contrazione di muscoli facciali che nemmeno sospettiamo di avere…
    rimane il fatto che ciò che è certo è che fin dai primordi l'uomo ha desiderato leggere, in segni tangibili, informazioni che riguardano il futuro, spesso creandolo egli stesso eseguendo alla lettera la divinazione di turno, che poi guarda caso si avverava… eheheheh… ma quante ce ne inventiamo?
    baci

    Mi piace

  8. x Dalloway: eheheh vero, cara Dalloway L'esempio classico sembra essere il Voodoo. Le popolazioni dove esso e' religione, credono talmente fermamente in esso che se uno di loro viene a sapere di essere stato oggetto di rito maligno, si preoccupa tanto da finire per morirne Scrivo "sembra", perche' sarebbero stati osservati casi in cui… la persona che riceve il rito non puo' assolutamente sapere di esserne stata oggetto… eppure muore ugualmente

    x Mr.Loto: si, mi verrebbe da dire che Harry Potter e' con una tale evidenza poco credibile da non fare proseliti… Peccato che non sono proprio sicuro che cosi' sia veramente
    Saluto ricambiato

    Mi piace

  9. Complimenti per le tue osservazioni,
    devo riconscere che hai perfettamente ragione.

    I falsi maghi nella loro finzione utilizzano metodi
    che gli permettono di rimanere con
    il "coltello dalla parte del manico"

    Le cose non sono sempre nascoste, delle volte siamo noi a non vederle.

    Il miglior mago è colui che sa' essere mago di se stesso ^  ^
    Tutti possiamo esserlo, basta guardare cosi' attentamente
    da sembrar di guardare "oltre".

    Non dobbiamo farci sfuggire nulla, avere tutto sotto controllo
    ed è cosi' che otteremo "potere"

    Mi piace

  10. Un'amica sensitiva  parecchi anni fa mi regalò dei tarocchi dicendomi che secondo lei io avevo dei poteri
    Ho imparato prestissimo ad usarli, e li ho buttati via quando hanno cominciato a parlarmi senza aspettare che facessi loro domande

    Mi piace

  11. Quello che voglio dire Wolf è, che tu ci creda o no, che mi bastava pensare e aprirli per sentirli parlare dentro di me..
    Le risposte venivano da sole e non erano sempre belle.
    Ho preferito muovermi nella vita senza la loro guida, anche se a volte sento una forte attrazione verso questo tipo ti pratica.

    Mi piace

  12. x Musicadentro: una storia che ho sentito altre volte: persone che, con vari mezzi, si erano avvicinate al mondo esoterico, ma poi, spaventate, se ne sono allontanate In effetti da un lato è un mondo che vorrei provare anche io, dall'altro… non so come reagirei ai risultati di cui parli

    Mi piace

  13. Purtroppo questo campo affascinante è rovinato da gente che fingono solo di avere qualcosa a che fare con questo genere di cose. :/
    Io, personalmente, non ne ho mai incontrate, però mi piacerebbe incontrarne qualcuno, qualcuno che sia DAVVERO in grado di comunicare con gli spiriti o cose del genere. xD
    Chissà.

    Mi piace

  14. Io preferisco scoprire la verità man mano che accadano le cose e di vivere la vita. A che mi serve sapere da un "mago"  se domani mi succederà qualcosa? mi creerebbe inutile angosce, oppure illusioni, a parte il pianto del portafoglio….

    Furbacchietti…

    Grazie Wolfghost

    Rondine

    Mi piace

  15. x LittleSinner: anche a me piacerebbe A volte avrei perfino la tentazione di provare io stesso…
    Bentronata con questo nickname! E scusa per il ritardo, mi era sfuggito questo commento!

    x Rondine: bé, probabilmente chi vuol conoscere il futuro lo fa perché spera di avere buone notizie, o per semplice curiosità naturalmente… Poi ci sono dei "maghi" che non si limitano a "vedere" il futuro, ma anche a modificarlo. Quel che è certo è che, a chi ci crede, modificano il presente!
    Grazie a te, cara!

    Mi piace

  16. Se escludiamo i curiosi, e forse gli "studiosi" che cercano di capire se cio' e' possibile, e' senz'altro cosi'. Ma non e' forse vero che ognuno puo', in momenti particolarmente delicati e difficili della sua vita, essere fragile e insicuro?
    Grazie a te cara, e buona giornata!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...