Io Rinascerò – Cervo a Primavera

Nel fine settimana non ci sarò, ma – grazie a Morellina che ha citato un’altra canzone dello stesso autore nel suo blog dinuovociprovo – volevo lasciarvi proponendovi una canzone che per me vuol dire molto, a mio avviso una delle più belle canzoni italiane che siano state scritte e cantate.

Non avete idea di quanto farei a cambio con un cervo, un gabbiano, una pernice… forse perfino una foglia o una castagna :-D.
Perché? Bé… dice tutto il buon Riccardo… quella pernice di montagna che non ha bisogno di sognare per volare… essere intenti solo a volteggiare, senza paura di cadere… senza domande, né frustrazioni… fantastico! 😉

I buddisti sostengono che sarebbe un passo indietro, ma… se è vera la storia della reincarnazione, e potessi scegliere… mi sa che gli esseri umani stavolta potrebbe attendermi a lungo, molto a lungo! 😉



Cervo a primavera
Riccardo Cocciante

E io rinascerò
cervo a primavera,
oppure diverrò
gabbiano da scogliera
senza più niente da scordare,
senza domande più da fare
con uno spazio da occupare.

E io rinascerò
amico che mi sai capire
e mi trasformerò
in qualcuno che non può più fallire
una pernice di montagna,
che vola eppur non sogna
in una foglia o una castagna.

E io rinascerò
amico caro amico mio
e mi ritroverò,
con penne e piume senza io
senza paura di cadere,
intento solo a volteggiare
come un eterno migratore

E io rinascerò
senza complessi e frustrazioni
amico mio ascolterò
le sinfonie delle stagioni
con un mio ruolo definito,
così felice di esser nato
tra cielo terra e l’infinito.

falco

Annunci

0 pensieri su “Io Rinascerò – Cervo a Primavera

  1. E beh…a meno che di avere la fortuna di capitare di vivere con un essere umano che ami gli animali come te….penso che  i tuoi mici non abbiano niente da ridire su come li tratti, non so cosa potrebbero pretendere di più… Buona giornata!

    Mi piace

  2. Sai, a me questa canzone, ascoltandola, mi ha  regalato sempre una meravigliosa sensazione di libertà. E’ quello che avrei voluto essere e non sono. Non dico quella libertà libertina, ma quella libertà che ci fa vivere la vera essenza di tutto quello che ci circonda, proprio come un uccello che vola, che migra attraversando il mondo intero, cercando solo un posto caldo, un pò di cibo. Buona vita wolf….

    Mi piace

  3. se è vera la storia della reincarnazione… vorrei rinascere gatto…. simbolo di quell’indipendenza e di quella libertà che tutti o quasi desideriamo… il gatto non ha bisogno di nessuno, vive la sua vita deridendo il mondo, facendosi beffa di ciò che lo circonda… si, vorrei essere così, vorrei essere un gatto…. a parte le pulci e i vermi….

    Mi piace

  4. x Titti: ovviamente anche io ho pensato in passato al parallelo tra "morte e rinascita" reale e simbolica, ma… in questo caso io intendevo proprio reale!
    Abbraccio!

    x Yasmine: buona serata a te, cara!

    x glicine: eheheh chi lo sa… magari in buona fede qualche errore lo commetto anche io!

    x ilmiomaestro: si, sono d’accordo. Per me quella sensazione che descrivi e’… assenza di auto-coscienza, di Io, proprio come dice la canzone. Per me e’ l’Io che non ci permette di "perderci in cio’ che facciamo", di "essere cio’ che facciamo". Forse con una consapevolezza perfetta si puo’ raggiungere il medesimo risultato, ma al momento ne sono enormemente distante! eheheh
    Buona vita caro

    Mi piace

  5. x Azalea: carino lo scoiattolo!

    x archmdl: eh, ma se scegli… devi scegliere interamente, pulci e vermi compresi!

    x Diana: ahahah be’, spero che il relax allora arrivi presto! Fai almeno qualche pausa
    Che faccio io? Al momento sto per… scappare dall’ufficio!

    Mi piace

  6. x Glicine: mah… secondo me non si pongono nemmeno il problema!

    x Fer: Ciao cara Purtroppo non ho tutto il tempo che servirebbe per seguire tutto ciò che vorrei… Penso che tu possa capire…

    Mi piace

  7. Sì ma se poi il cacciatore spara alla Wolf-pernice e finisci in una tavola di buongustai poi questo bel blog chi lo continua? 
    No no, almeno in questa vita teniamoci la nostra pellaccia. Nella prossima ci ripensiamo ok?
    Rientrata da Stoccolma passa da me per resoconto se ti va!

    Mi piace

  8. Il lupo che diventa cervo, o gabbiano, o pernice….
    mi sa che stai andando un tantino in confusione:
    hai lasciato il commento al post sulle parole d’amore in coda al post sui draghi….
    Non è che vorresti rinascere drago, per caso?

    Mi piace

  9. …E io avrei voluto essere un cavallo.  Libero, s’intende. Ho sempre sentito una gran voglia di correre, possente e velocissima, su grandi praterie, con le narici aperte a sentire l’odore dell’erba e dei fiori e di tutto quello che porta il vento.  Per sentirmi bene ho bisogno di avere attorno grandi spazi verdi. Ma forse io lo sono già stata, un cavallo!  Ti ricordi, Wolf, della serie televisiva "Spazio 1999" in cui c’era il personaggio di "Maya"?  Lei mi piaceva tantissimo perchè poteva trasformarsi in qualsiasi animale volesse (anche se solo per pochi minuti). Ecco, io vorrei avere quel dono!
    Ciao carissimo!  Lisa
    p.s. La canzone di cui parli mi piace molto, da una grande sensazione di libertà, è bello sia il testo che la musica!

    Mi piace


  10. Alda Merini

    E piú facile ancora mi sarebbe
    scendere a te per le piú buie scale,
    quelle del desiderio che mi assalta
    come lupo infecondo nella notte.

    So che tu coglieresti dei miei frutti
    con le mani sapienti del perdono…

    E so anche che mi ami di un amore
    casto, infinito, regno di tristezza…

    Ma io il pianto per te l’ho levigato
    giorno per giorno come luce piena
    e lo rimando tacita ai miei occhi
    che, se ti guardo, vivono di stelle.

    Mi piace

  11. x affabile: ahahah be’… per rinascere bisogna prima morire, si sa!

    x azalea: davvero? Be’… ti svelero’ un segreto: non e’ la prima volta che metto commenti in post sbagliati!

    x Lisa: bella l’idea del cavallo, piace anche a me Mi piaceva molto Spazio 1999 ma onestamente di Maya mi sovviene solo adesso perche’ me l’hai ricordato Be’, non so… in fondo credo che un animale basti a se’ stesso, non credo abbia questi desideri di trasformarsi… Forse e’ proprio questo il bello di loro!

    Mi piace

  12. x Julka: Il "ma" in questa poesia mi spiazza un po’… immagino fosse proprio volere dell’autrice…

    x Yasmine: buona giornata anche a te cara

    x Valeria: … che spero sia presto… ne avevo uno in mente a dire il vero, l’avrei gia’ pubblicato ieri sera, ma… la "materia prima" (era una poesia su un altro blog) si e’ dileguata nella notte!

    Mi piace

  13. …Wolf ciao, mentre leggo  questo testo bellissimo di Riccardo Cocciante mi soffermo a pensare a quale animale vorrei (se dovessi rinascere) assomigliare…
    …in passato qualche volta ho immaginato un falco…però adoro i gatti e i cavalli … sono in sintonia con entrambi…che ti devo dire ,sono incerta… magari un cavallo con la testa di gatto…noooooo…poi voglio bene a tutti gli animali non saprei davvero…
    Forse non desidero rinascere più…
    magari ci penserò quando sarà il momento se qualcuno mi chiederà cosa voglio diventare…
    scherzo naturalmente…

    Intanto ti lascio qui un saluto di buon proseguo di serata,
    a risentirci presto, stammi bene paulèt…

    Mi piace

  14. x Azalea: scherzi? Io sono il re della confusione! eheheh
    Buonanotte cara!

    x Pdesidera: ciao cara Ridendo e scherzando… il tuo "Forse non desidero rinascere più…" mi ha colpito… dici sul serio?  In fondo è ciò che cercano i buddisti con il loro lungo percorso: liberarsi dal ciclo di nascita e morte…
    Un carissimo saluto

    Mi piace

  15. Purtroppo, dopo la tremenda parodia di Abatantuono, non riesco più a sentire questa, che musicalmente è stata una delle canzoni migliori di Cocciante, e potrei rinascere solo come "cervo di muntagna" o come "maiale migratore". Funzionava meglio il Cocciante incazzato di Bella senz’anima, pezzo perfetto nella sua apparente semplicità.

    Mi piace

  16. vorrei raccontarvi la storia mai raccontata del testo di qs canzone scritto da mogol. Lo so per conoscenza diretta dei fatti e dei protagonisti. Estate 1977 (o 1978 e’ comunque facile risalire al giorno preciso…) due ragazzi di G. (RE) in gita in val di fassa per incontrare amici gia’ sul posto con un gruppo parrocchiale. Durante una passeggiata scoppia un temporale, i due si allontanano dal gruppo e uno di loro M M detto, muore precipitando da un dirupo. E’ una grande tragedia per la comunita parrocchiale che perde uno splendido giovane, buono e benvoluto da tutti. Ed e’ una tragedia ancora piu grande per la madre e il padre che perdono il loro unico e amatissimo figlio. La madre dopo qualche mese DI FRONTE A VARI TESTIMONI FRA I QUALI MIA MADREesibisce una poesia scritta in ricordo del figlio che parlava di rinascita di amici, di uccelli e animali di montagna e la passa a una insegante di lettere per “darci un occhiata”. Tutto finisce li, ma passato, qualche mese raccontera di averla spedita a cocciante per farne l’uso che vorra’ gratuitamente e senza chiedere nulla in cambio. Dopo circa due anni cocciante pubblica cervo a primavera…… la donna dira poi che, certo il testo era stato rimaneggiato, ma il senso profondo era rimasto quello originale e dunque il ricordo del figlio era cristallizzato in un brano bellissimo e questo le faceva piacere. Ecco perche a guastalla non e possibile ascoltare questo capolavoro senza pensare al vero significato di frasi come:
    e io rinascerò
    amico che mi sai capire
    e mi trasformerò in qualcuno
    che non può più fallire
    una pernice di montagna

    Mi piace

    • Grazie davvero di aver riportato qui questa storia che, essendo inedita, non conoscevo! E’ una storia commovente, soprattutto perché vera, e che accrescerà ancora di più la mia emozione nell’ascoltare questa che è stata da sempre una delle mie canzoni preferite 🙂
      Un caro saluto!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...