L’indifferenza (e 40.000 visite per adottauncucciolo.net)

Dal blog di rossoscarlatto2 (ovvero La scatola dei miei colori)…



La malattia più grave

indifferenza
Un giorno a un luminare della medicina, venne chiesto quale fosse la più grave malattia del secolo.
I presenti si aspettavano che dicesse il cancro o l’infarto. Grande fu lo stupore generale quando lo scienziato rispose: “l’indifferenza”. Tutti allora si guardarono negli occhi e ognuno si accorse di essere gravemente ammalato. Infine gli domandarono quale fosse la cura.

E lo scienziato rispose: “accorgersene”.



Commento di Wolfghost: Ringrazio Violet per questo bel post che mi ha concesso di riportare qua. Intanto voglio segnalare che www.adottauncucciolo.net ha ormai superato le 40.000 visite. Tanti animali che sono passati di lì dal 31 Luglio 2008, giorno di apertura del blog, sono stati adottati. Ma tanti altri sono ancora nelle loro gabbie o in condizioni difficili. Qualcuno è morto. Di altri non ho più saputo nulla. Naturalmente questo non è un appello a voi, se qualcuno avesse voluto o potuto, avrebbe già dato una casa a qualcuno di questi sfortunati animaletti, ma… magari continuate a spargere la voce, non si sa mai che "un amico dell’amico…" 😉

Certo, il post prende lo spunto dagli animali abbandonati, come quel gattino sporco e intirizzito, ma si estende al problema molto più generale dell’indifferenza.
Davvero, come dice lo scienziato, l’indifferenza è il peggiore dei mali, perché se non ci fosse… molti altri mali, a quest’ora, sarebbero già stati debellati e fame, massacri e malattie, sconfitte.

Il vero problema sta proprio in quella parolina… "accorgersene". Sì, perché tutti vediamo l’indifferenza negli altri, ma facciamo finta di non vederla in noi stessi.
Spesso quel signore di cui si vedono scarpe e pantaloni nell’immagine… siamo noi. Solo che per noi stessi abbiamo mille scuse pronte: non ho tempo, sono di fretta, non ho soldi, non ho posto, ho il nipote di terzo grado con l’allergia, i vicini di quattro piani sotto (in un altro palazzo magari) che rumoreggerebbero…

Salvo poi cadere dalle nuvole e sorprenderci se qualcuno muore sul pianerottolo di casa perché i vicini "pensavano che dormisse".

Non scherziamo, ricordiamoci il monito di Gandhi:
 

"Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo".

Annunci

0 pensieri su “L’indifferenza (e 40.000 visite per adottauncucciolo.net)

  1. A te Wolf, spulciando tra gli archivi del mio blog su rossoscarlatto..
    lascio una poesia che avevo scritto
    a settembre del 2008.
    E si risposa bene con questo mio
    “oggi”, che mi coccola di piccole cose ..ma veramente minuscole,
    capaci di renderle UNICHE.
    _________________

    Gli uomini impareranno a parlare come uomini quando

    diverranno Liberi……Mentalmente privi di pregiudizi

    che offuscano le loro volontà.

    Liberi dunque come gli alberi che lasciano scrollare

    i rami dal vento…e rigenerarsi con la pioggia….

    Vivaci come i bambini che guardano sempre

    con i loro occhi, e con il loro spirito di osservazione…..

    riescono a coglierne i più profondi significati…..

    Incredibilmente stupiti e attratti da tutti i colori

    che girano attorno al loro mondo.

    In un istrionico palcoscenico che ci vede

    partecipare….decido il mio abito da indossare…

    Mi piace ridere o piangere in platea….

    ma i programmi variano e si evolvono continuamente…

    ed allora ascolto la mia Voce ed entro in scena come

    protagonista.

    Non interpello nessuno a partecipare con me…

    Semplicemente….amo coinvolgere e sentirmi coinvolta..

    E poi ancora Amare e sentirmi amata.

    E ….in questa meravigliosa giostra di emozioni…

    guardare avanti e sentirmi leggera,

    in un volo di pensieri.
    Violet

    Mi piace

  2. x Violet: … tanto il cambiamento accade, che lo vogliamo oppure no. Meglio sarebbe percio’ cercare di indirizzarlo il piu’ possibile 😉
    La gatta in foto assomiglia parecchio alla mia Sissi! 😀 Salvo che lei il bianco attorno al musetto lo ha piu’ simmetrico ;))))

    E’ davvero bella la tua poesia! Complimenti! E’ cosi’ che si dovrebbe essere 😉

    Mi piace

  3. Le urla di un bambino malato,
    di una donna stuprata,
    di un anziano scaraventato a terra,
    non sono nulla per un’ombra che passa di lì,
    con un lungo cappotto per ripararsi dal freddo…
    la sua anima è morta
    non esiste più oramai,
    indifferente anche alle gioie della vita …
    piacere
    Accolade

    Mi piace

  4. Grazie Wolf..noto che hai buon gusto…io adoro il viola.

    Per quanto riguarda invece la "marcia"….ecco questa.-. io la definirei una rotta che prevede invece una maggior intraprendenza,
    la non curanza,nei passaggi della vita di tutti i giorni, dove è necessaria una predisposizione(oltre che la volonta’)ai cambiamenti
    e alle possibilità che la stessa realtà ci offre su una vasta gamma di punti di vista.
    La mia serenità nn ha grinze .Anche se nn do nulla x scontato ma mi reputo una donna fortunata xchè vivo delle mie piccole cose, di quei anche micro particolari che sanno stravolgermi una giornata..
    NN saranno di certo "passaggi" ad intaccarla, anche perchè COME APPUNTO SCRIVEVO..è NECESSARIO
    PREFISSARSI + DIREZIONI. Ed in esse si cresce e s’impara ad osservare il mondo circostante..a capirlo, malgrado i se …!Scrutarlo
    da + angolazioni. x ottenere maggiori soddisfazioni sia sul lavoro che nella vita privata;)
    Buon tiepido meriggio di sole.

    Mi piace

  5. x Accolade: purtroppo e’ proprio cosi’. Guarda i due allucinanti video che ha segnalato Orchismoria nel commento #12…
    Ehi… ben arrivata sul mio blog

    x Rossoscarlatto: Il viola???? Vada retro!!! Io sono per il blucerchiato… purtroppo hihi
    Capisco, pero’ intraprendenza e determinazione sono spesso bel legata alla serenita’. Chi ha coltivato lo spirito necessario a mantenersi sempre sereno, affronta tutto in maniera diversa, senza quella percezione di paura o pericolosita’ che e’ spesso bloccante…
    Ciao cara, buon pomeriggio anche a te

    Mi piace

  6. X Luna: ma noi siamo animali. E’ solo che abbiamo l’arroganza di crederci non solo superiori, ma addirittura di un altro ordine…
    Poi basta un virus microscopico e… scopriamo che in fondo non siamo cosi’ diversi dai nostri avi di 500 anni fa e oltre

    Mi piace

  7. x Aroma: e’ vero, e’ cosi’. A volte non e’ facile D’altronde, se cosi’ non fosse, non ne parleremmo

    x Anna: ah! Non ero solo io ad avere problemi con Splinder, allora! Certo che se continua cosi’, Splinder perdera’ molti utenti…

    Mi piace

  8. Io ho paura dell’indifferenza.
    A me fa molto male ..piu’ di una ferita.
    Combatterla non si puo’ caro Wolf.
    Io ci ho provato con tutti i mezzi che possedevo.
    Non si lasciano scalfire gli indifferenti.
    E’ un’armatura a volte.
    Ma quando alla fine decidono di indossarla non se la levano piu’ di dosso.

    Un caro saluto.

    Mi piace

  9. x Maria: Grazie Maria, e’ bello rileggere anche te! Ben tornata 🙂

    x Diane: gia’… il rischio e’ diventarlo noi stessi, per reazione. Forse queste battaglie servono piu’ a noi, per non essere come loro, che a loro, per diventare come noi.

    Che poi… di solito siamo tutti da qualche parte compresa tra le due estremita’ 😉

    Mi piace

  10. a seguire da #42:
    Quante cose nascoste hai scritto e che sicuramente, essendo ancora inconscie, non hai ancora afferrato. Sorrido nel riconoscerti ancor prima che mi rispondessi. Tutto bello è vero ma, come lo senti, non ancora compiute.
    DIS-turbare: aumentare la forza nel turbamento. Anche l’Anima (MarYa) rimase turbata a sentire un certo saluto e quale senso avesse.
    Fasti-DIO: potenza ALTISSIMA.
    Hai detto poco tempo? … sempre in movimento?
    Non hai trovato ancora QUIETE? Non sai che il tempo si ferma quando ci si ferma? … per poi sentirlo sopra e sotto la tua pelle? Lo sanno anche i bambini quando smettono di correre e ridono … tutti sudati.

    Come fa il tempo ad essere la cosa più preziosa? Può essere prezioso qualcosa che è ETERNO?
    Lo è ma cerca di capire. Vieni a me e a quello che io voglio farti intendere.

    Può essere preziosa una cosa che non muore mai? Non si usura mai? Non si consuma mai?

    Perché con inizi a consumare il vero cibo che accresce la fame ma che anche non finisce mai?

    Se è stato creato il bisogno deve pur esserci il senso nel annientarlo. Ora in Terra le cose sono a somiglianza ma non come devono essere a compimento. Fai esperienza. Ferma e pensa. Si puo aver bisogno di qualcosa che sfugge sempre via? Come un corteggiamento infinito? Sei in grado di sopportarlo? O preferiresti un accoppiamento infinito in tutte le sue fasi e piaceri?

    “Mettiti in disparte, in un luogo solitario, e riposati un po’. Come ci disse LUI: Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero”.

    Tu rispondi a tutti ed questo è buono ma perché non dai il nutrimento che loro vogliono, anche una spada? Una serpe e uno scorpione … se sono serpi e scorpioni?

    La VERITA’ innanzitutto e non quella nelle tenebre.

    Sei nervoso nel non riuscire ad andare dietro a tutto e, soprattutto, nel non riuscire a dedicare tempo a TE STESSO e alle CREATURE che AMI.

    Non sarebbe TEMPO di dedicare più tempo a TE STESSO, a COLUI CHE E’ e che EGLI AMA?

    Ama chi ti ama e riuscirai ad amare di più chi ti odia perché non trova chi lo ama, in terra come in Cielo.

    AMA Eloì e il Padre … onorandoli ogni giorno della Tua Vita e i tuoi giorni ti saranno allungati in Terra come in Cielo.

    Mi piace

  11. Tutto bello quello che scrivi in questo commento, Angelo. Pero’, seppure in teoria non possa che essere d’accordo, c’e’ sempre la… clausola delle fede.

    Vero: si corre finche’ si vuol correre, anche se, fermarsi, in una societa’, puo’ significare uscire da quella societa’; ma almeno in parte (cioe’ evitare di mettersi sempre nelle condizioni di dover correre) e’ solitamente un passo piu’ possibile di quel che si immagina. A volte corriamo solo per… auto-imposizione.

    Falso: io uso anche la spada, caro Angelo, sei tu che non la scorgi. Non e’ necessario usare “parole grosse o pesanti”…

    Ultimo – ma non per ordine di importanza – uno puo’ amare Chi lo ama… se e’ convinto che esista.
    E questo e’ – purtroppo – un atto di fede. Non puoi svegliarti al mattino e dire “oooh! Che bella giornata! Dai, da oggi inizio a credere!”.

    Tu (ma non solo tu, eh!) parti in condizione… privilegiata, perche’ tu… credi. E se credi… be’, e’ facile amare Chi ti ama…

    Comunque grazie per questo bel commento, l’ho apprezzato parecchio 😉

    Mi piace

  12. Ho letto dappertutto che ieri splinder ha fatto il pazzerello…
    Quindi non mi son persa nulla, ho avuto problemi di connessione per quasi tutto il giorno (non di splinder stavolta, proprio telecom)…

    Allora buona serata e….. sì, speriamo bene per domani (in casa mia è scontro coniugale!!!) 😀
    Baci baci!!!

    Mi piace

  13. Caro Wolf, ho il pc che fa i capricci da alcuni giorni, spero che questo saluto ti arrivi 🙂 Lisa
    p.s. Tu ed io abbiamo già parlato in diverse occasioni di “indifferenza” e non posso che essere d’accordo con tutto quello che hai scritto. Quando ho visto quel gattino mi è venuto un nodo in gola.
    Ancora un caro saluto 🙂

    Mi piace

  14. Molto bella la frase di Gandhi…mi lascia molto pensare stasera… insieme alla malattia più grave e diffusa nel mondo ed il modo per curarla….
    starò più attenta… non ho alibi…
    Un caro saluto….
    Fly

    Mi piace

  15. x Azalea: è vero… e mi sa che non è finita: io – e non solo – ho problemi anche stasera! 😦
    eheheh domani sera lì qualcuno sarà scontento! ;D

    x Lisa: non credo che sia il tuo PC, è Splinder in aggiornamento: anche io sto facendo una fatica non indifferente per riuscire a rispondere!
    Un salutone cara 🙂

    Mi piace

  16. x Eomer: certo, ci sono anche quelle 🙂 Anche se quelle che contano, a volte non si vedono… Non subito, almeno 😉

    x Fly: tu, più attenta a non essere indifferente? :-O Non credo sia necessario 😉
    … ma comunque è sempre un bell’obbiettivo 😉
    Salutone cara! 🙂

    Mi piace

  17. Ho provato ad aprire “commenti” del post successivo, ma mi da errore e allora entro qui… nel post dell’indifferenza… Scusami, ma mi fa una tenerezza quel gattino!!!
    Carissimo un saluto e con l’augurio che tu passi un buon fine settimana.

    Mi piace

  18. x Chopy: ti dico solo che ho intenzione di aprire una richiesta danni nei confronti di Splinder. Questo blog è “PRO”, ovvero a pagamento, e comprende i servizi di redirect e similari che attualmente non funzionano o funzionano a singhiozzo (molto più no che sì), per cui Splinder è tenuta a pagare gli eventuali disservizi.
    Grazie comunque per il saluto.

    x Jouy: Lo spero anche io, purtroppo però tanti, veri, ci sono davvero…

    Mi piace

  19. Ma tu critichi chi ha fede, La Fede stessa, per poi giudicare come se è qualcosa irrealizzabile.
    Non guardare troppo oltre perchè è lo sguardo di chi non vuole camminare.
    Ma è la seconda volta che mi dici che hai apprezzato … quando parlo di fede.

    Un consiglio: Sventola bene e visibilment ela Spada a doppio taglio e non temere che possa cadere perchè in quel preciso istante … cade.

    Ma riprendila … nè!

    Non c’è altri che la possa utilizzare meglio perchè rimane sempre la Tua.

    O credi al trapianto di lingua?

    Prova, ma con umile sincerità, anche utilizzando la mitica parola che tu celi sempre.

    RICORDATI CHE DEVIO MORIRE!

    Abbastanza medioevale se non la sveliamo in tutti i suoi lati.

    Mi piace

  20. x Angelo: oppsss! Il tuo commento “cadeva” proprio nel periodo di non funzionamento di Splinder… ho letto solo ora.
    Infatti, anche io dico che solo ognuno di noi puo’… usare la propria spada.

    x Stefano: eheheh in effetti temo proprio che il gossip sia nostra prerogativa 😀

    Mi piace

  21. Invece di giocare con le frasi fatte pensate a chi il cancro ce l’ha davvero. Come me. Non ho visto un post di qualcuno che a pensato a queste persone (come a quelle che vengono colpite da infarto). E poi volete lottare contro l’indifferenza. Anzi, c’e chi sui virus e le malattie ironizza ho visto.

    Se volete lottare contro l’indifferenza, imparate prima cosa vuol dire, invece di pienarvi la testa di belle letture e pensar poco al concreto.

    Arrivederci, anche se non credo che ci rivedremo.

    Mi piace

  22. Ovviamente ho il massimo rispetto per chi è malato, però non credo che ciò vada contro quanto ho scritto nel post principale, ovvero che "l’indifferenza è il peggiore dei mali, perché se non ci fosse… molti altri mali, a quest’ora, sarebbero già stati debellati e fame, massacri e malattie, sconfitte." Sono pienamente convinto di questo. Credo che se molti soldi e molti sforzi fossero e fossero stati indirizzati sulla salute piuttosto che su armamenti o altro, probabilmente a quest’ora avremmo vinto su tante terribili malattie.
    Se hai ben guardato nel mondo dei blog, troverai tanti blog e post, tenuti proprio da persone malate, in più tanti altri post si trovano su altri blog. Non ha senso però pretendere che ogni blog e ogni post, sia diretto solo su questi argomenti. Anche perché, un post scritto su una di queste malattie da chi non ci è passato personalmente, credo ti suonerebbe perfino offensivo.
    Che per parlare di indifferenza, sia stata usata l’immagine di un gattino abbandonato, quale "simbolo" dell’indifferenza stessa, piuttosto che quella di un malato, non ti deve trarre in inganno: il post voleva essere diretto a tutti i tipi di indifferenza, certamente anche a malati e anziani.
    Se poi ritieni che il post abbia fallito questo obiettivo (e in fondo è comprensibile che un post di poche righe non riesca ad esaurire l’argomento), bé… me ne dispiace, ovviamente.
    Comunque è evidente che chi attraversa un dramma di tale portata, legga post di questo tipo in maniera ben diversa da non una persona che tale dramma non abbia, posso capire che lo veda superficiale e perfino insulso. Personalmente, per quel che conta, comprendo e accetto di buon grado la tua critica.
    Permettimi di dirti che spero davvero che la tua situazione possa risolversi per il meglio!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...