La passione, domanda e risposta

Un'amica di blog mi pone la seguente domanda:

Ciao
ho seguito per diverso tempo il tuo blog credo di aver capito la tua formazione e vorrei approfittare per porti una domanda. Cos'e' la passione e se non la vivi dove finisce?
Grazie per l'attenzione

E qua sotto c'è la mia risposta che voglio condividere con voi affinché possiate dare anche la vostra opinione, certamente più pareri sono meglio di un parere solo… anche se troppe possono finire per confondere 😀
Ovviamente l'autrice della domanda ha dato il suo permesso alla pubblicazione 🙂



😮  … che domanda!! 😀

A parte che non so quale idea ti sia fatta a proposito della mia "formazione", sarebbe bene circostanziare un poco: avendo il solo termine "passione", potrei infatti costruire qualcosa che forse non corrisponde a cio' che tu intendi, "sbagliando" cosi' la risposta 🙂

La passione per me e' una "esigenza" della Natura, creata al fine di spingere gli animali all'accoppiamento e quindi alla procreazione (che ne sapeva la Natura che avremmo inventato i preservativi? eheheh ;-)). Anche l'amore in fondo puo' essere visto in quest'ottica: un ambiente amorevole contribuisce infatti all'allevamento degli eventuali cuccioli 🙂

Dove finisce se non viene vissuta… Essendo una esigenza naturale, se la sopprimiamo certamente potremmo poi esserne dispiaciuti, averne un senso di frustrazione che potrebbe perfino minarci altre aree della vita e della socialita'.
D'altraparte si suppone che noi siamo esseri altamente senzienti, ovvero che, grazie alla ragione, possiamo comprendere che una passione puo' portarci alla rovina, riuscendo percio' ad accettare serenamente il fatto di non viverla.
Essendo pero' esseri umani (ma oserei dire "esseri viventi", piu' in generale), spesso la nostra emotivita' finisce per sopprimere la voce della ragione, cosi' che, pur sapendo che sarebbe stato sbagliato, soffriamo comunque per non averla vissuta 🙂

Ho risposto alla tua domanda? 🙂

Mi piacerebbe farne un post, ricopiando la tua domanda e la mia risposta, senza mettere – per privacy – l'autrice della domanda… Ti va bene?  😐 In questo modo potresti anche raccogliere pareri diversi dal mio…

leonessa_e_leone

Annunci

50 pensieri su “La passione, domanda e risposta

  1. la passione: diciamolo, una passione andrebbe vissuta, non c'è niente da fare; reprimersi con la ragione è possibile…ma non è che sia poi così giusto, secondo me. perchè reprimendosi si hanno poi un sacco di sofferenza ed un rimpianto infinito…un buco che divora.eccheccavolo…è già così deprimente, in certi momenti, la vita…dover soffocare anche la passione magari per le solite regole sociali…beh, non va per nulla bene.questo io penso..in teoria, ovviamente

    Mi piace

  2. La passione – secondo me – è un fuoco urente, una colata di lava, un incendio del cuore.Comunque, è una vox media.Potrebbe essere rara grazia viverla.Potrebbe essere una catastrofe abbandonarvisi.Tra la grazia e la catastrofe, cosa scegliere?.Forse l'ossimoro di una catastrofica grazia…Un abbraccio per la notte.grazia

    Mi piace

  3. x Anne: ahahah non ci credo che non lo ricordi piu': non potresti descriverla cosi' bene come fai nei tuoi racconti x Morellina: piu' o meno siamo allineati, tranne citare quei casi "estremi" di cui parlavo, quelli che ci porterebbero a vivere passioni distruttive, che hanno molto piu' da toglierci che da darci.Ma per tutte le altre, sono d'accordo x Raggioluminoso: mah… ho espresso i miei dubbi sulla mia presunta formazione gia' sul post principale

    Mi piace

  4. x Grazia: una catastrofica grazia… o una grazia catastrofica? Diciamo che meglio sarebbe avere il buon senso per distinguerle… prima che si avverino, possibilmente! x Under: be', penso che si potrebbe dire ancora molto, ma… a volte addentrarsi troppo porta meno profitto di quanto si ha addentrandosi appena

    Mi piace

  5. ciao wolf scusa ho letto di fretta il tuo post…ma sono preuccupata per il mio cagnolone continua a starnutire da stamattina…stasera non appena apre il veterinario lo porto…tu sai qualcosa, cosa potrebbe avere=

    Mi piace

  6. Passione…. passione… dunque, cosa mi ricorda questa parola?Ah sì… vediamo:C'è la passione calcistica, che prevalentemente colpisce esemplari maschi, anche se non disdegna bersagli di genere femminile; a volte tale passione degenera e porta alcuni individui ad ammalarsi di una malattia grave e pericolosa: una specie rara di tifo che ancora nessuno sa come debellare.C'è la passione anche per altri sport, meno pericolosa, anche se spesso più costosa; colpisce indifferentemente esseri di genere maschile e femminile e pare sia anche più salutare.C'è la passione per una qualche forma di arte: musica, pittura, scultura, letteratura…. ed è un tipo d passione che regala tante soddisfazioni, ma anche qualche frustrazione. Fortunatamente non è dannosa, se non per chi azzarda qualche investimento sbagliato………Eppure c'era anche un altro tipo di passione di cui parlare…. ne sono sicura… solo che adesso non mi viene in mente…Boh, se me ne ricorderò, tornerò a parlarne.Buona serata.

    Mi piace

  7. passione…hai gia' enunciato il possibile…parlando in senso lato..ognuno ha le sue e alcune durano tutta la vita…l'accoppiamento puo' essere legato alla passione…ma diciamooooooooo dai 17….ai 30….voglio esagerare 35 ( se non sposati ahahahah) ??? poi subentrano 1000 altri interessi…centinaia di rivoli che la modificano..e per definizione non e' piu' passione…baciooooooo N.

    Mi piace

  8. Secondo me, passione va intesa non solo come componente dell'amore-eros, ma in generale, come componente indispensabile del comportamento umano: è ciò che spinge un uomo a lottare per una donna, ciò che lo spinge a scalare l'Everest, a trascorrere le notti chino su una provetta, a andare nel Kenia per aiutare la gente.Secondo me, la passione è la molla che che caratterizza la vita del "grandi"!

    Mi piace

  9. x Cristina: Grazie cara x Azalea: ahahah simpaticissima! x Neityri: eheheh beh, non è detto dai! Anche se è vero che via via contano sempre più altri aspetti, diciamo però… non necessariamente devono essere mutuamente esclusivi, no?

    Mi piace

  10. Ma l'etimo deriva da patior latino patire,soffrire e provare.Ognuno poi gli da un'accezione diversaWow,secondo me,la passione è la spinta alla vita al desiderio,al mettere in tutto quello che si fa l'energia positiva che c'è in noi è certamente una molla vitale,molto emotiva che ti coinvolge interamente.personalmente io tale forza la sento è enorme,puo' eseere per un amore,per un'ideale o una fede politica…è vita…

    Mi piace

  11. x Lory: vero Infatti un grande psicologo contemporaneo, ma scomparso da qualche anno, diceva che il massimo della passione si ha proprio quando l'oggetto della propria passione non è "sicuro", ovvero quando c'è sofferenza per esso

    Mi piace

  12. Son tornata ad abbeverarmi in questo fiume di passioni.Mi piacciono le diverse interpretazioni dei tuoi fans.Resto, comunque, del parere che questo magmatico sentimento sia un adorabile malanno….g*

    Mi piace

  13. x Ivy: ottima citazione, condivido x Giulia: eheh spesso, ma non sempre. E per quel "non sempre" si è pronti a rischiare E poi a volte può valerne anche la pena nonostante la sofferenza che arriverà dopo, vero? Buona serata anche a te!

    Mi piace

  14. Ehi Lupo….non ho capito…..Se la passione spaventa …. e quindi la si vive come un errore….non è una bella cosa!?? e se non la si vive …. allora si è bravi???Da parte mia penso che la Passione è molto vicina all'Amore…perchè ti fa sentire dentro qualcosa di bello….. e penso anche che si debba rispettare questo modo di sentire e….saggiamente lasciarlo fluire oltre te…..nel momento in cui si esaurisce l'intensità! se si esaurisce…..Bisogna essere dei bravi Umani ….. gli animali si allontanano… quando fra loro finisce la Passione, è naturale!Ci sono animali che invece si scelgono per tutta una vita e…non si tradiscono, non sentono nè Amore…tantomeno Passione per altri…. per esempio il Lupo   il Falco e……ne conosci altri? Un Grande ed affettuoso abbraccio

    Mi piace

  15. Mah non so se la tua amica si riferisse solo a "quella" passione……Passione è ciò che ti fa sentire vivoCiò per cui ti viene ancora voglisa di alzarti  la mattinaQualcosa che puoi  vivere per ore senza sentire stanchezza.Guardarti allo specchio e riconoscerti,finalmente.Questo può essere  catalizzato da un'altra persona ma non esclusivamente.Forse lo sa dire meglio lui:http://3bda52b9.qvvo.com

    Mi piace

  16. Lucy: eheh molto bella l'immagine! No, io non dico assolutamente che la passione va fuggita perche' spaventa. Dico solo che la passione non ha saggezza: essa puo' spingerci verso strade belle o verso quelle brutte. Sta a noi capire quando seguirla e quando agire invece con accortezza. Poi si puo' decidere di lasciarsi andare ad essa sempre e comunque… se pero' si e' pronti a pagare qualunque prezzo ci venga poi presentato Abbraccione! x Accolade: grazie per questa rivisitazione di una delle piu' belle canzoni che siano mai state scritte

    Mi piace

  17. x Orchis: se devo essere onesto… non ne sono certo nemmeno io Io credo che sia questione di diversa accezione, significato, che diamo alle parole. Ho letto l'articolo che segnali, molto vero… se si accetta il significato che l'autore da della parola "passione". D'altronde anche io ho scritto che "sarebbe bene circostanziare un poco: avendo il solo termine "passione", potrei infatti costruire qualcosa che forse non corrisponde a cio' che tu intendi". E' un po' come per gli aforismi e i "modi di dire": siamo spesso d'accordo con i loro autori perche' "immaginiamo" il contesto al quale essi si riferiscono. Altrimenti su molti di essi ci sarebbe da disquisire Ad esempio, qualcuno ha scritto "Si dice "partire in quarta": ci avete mai provato? Vi si spegne il motore!"

    Mi piace

  18. Per me la passione è un elemento essenziale della vita, senza in quale si rischia di morire piano piano… la passione tinge e colora il mondo che ci circonda, gli dona odori nuovi e fresche essenze, .. tacere una passione, o più semplicemente sopprimerla per la paura di ciò che potrebbe accadere dopo a mio parere non è giusto, non è umano, e non fa stare bene nessuno di quelli che ci sta intorno… senza passione si muore.E sono d'accordo con Lucy, la passione è la cosa più vicina all'Amore, ed a volte è anche più forte!

    Mi piace

  19. Grazie per l'intervento, senz'altro interessante Come ho scritto in altri commenti, la passione non ha "intelligenza", il che significa che puo' portare al bene come al male. Esistono passioni distruttive se perseguite, come quella per una persona che non ricambia, o per un'attivita' particolare che logora o una sostanza che danneggia. Non trovo giusto percio' dire che qualunque passione, per il solo fatto di essere tale, vada perseguita. Dobbiamo metterci noi un pizzico di intelligenza per capire a quale lasciare via libera e quali invece evitare

    Mi piace

  20. … bè.. questo mi sembrava talmente ovvio che non pensavo fosse necessario puntualizzarlo… ..per quanto riguarda invece la questione di poter o non poter provare passione per qualcuno che non ricambia devo purtroppo dissentire, intelligenza o no, quando provi passione per qualcuno (come l'amore) non si può decidere improvvisamente di smettere, come a darsi un'ordine!Si tratta di emozioni, e le emozioni, ripeto: come l'amore, non si sceglie se provarle o meno, e di certo non guardano se l'altro ricambia o no,.. sono cose che non possono spiegarsi.. succedono e basta.Grazie della visita!

    Mi piace

  21. x MusEO: non ho scritto che si può sceglierle, ho scritto che si può decidere se seguirle oppure no Ho sempre sostenuto che il cuore non è "stupido", apprende così come la mente, solo è più… lento e ostinato: gli occorre tempo e ripetizione Così, se ci accorgiamo che una passione ci porterà inutile dolore, possiamo decidere di non seguirla. Soffriremo? Certo, ma probabilmente molto meno che non lo facessimo La mente apprende velocemente, al cuore serve più tempo, ma… alla fine apprende anche lui.Grazie a te!

    Mi piace

  22. mmm…. purtroppo non è proprio così.. non sempre per lo meno… a volte nonostante il cuore si faccia convincere dalla mente, capita, che nonostante non abbia sofferto per una passione poi finita male, soffra altrettanto per una passione mai vissuta….Non c'è ragione che tenga credimi…

    Mi piace

  23. x MusEO: io non credo che sia cosi'. La mente umana – e quello che chiamiamo "cuore" ne fa parte, anche se romanticamente vorremmo credere che cosi' non sia – tende naturalmente al benessere; quando non lo fa e' perche' siamo noi a direzionarla male (escludendo patologie vere e proprie). Non e' possibile che una persona con "sani pensieri" non esca da uno stato di emotivita' alterata per qualcuno da cui ha "staccato" da tempo; se succede e' mia convinzione che, per quanto non se ne renda completamente conto, sia una sua precisa scelta: e' lei che non vuole staccarsi emotivamente, forse perche' erroneamente tende a pensare che persa quella persona non ce ne potra' essere un'altra L'amore tragico-romantico, quello di chi sacrifica tutta la sua vita sentimentale inseguendo un irraggiungibile fuoco fatuo per sempre, lo lascio ai poeti x Azalea: continua, continua, si', ma fra un attimo! (ho visto "Voyager" ieri eheheh ). Ancora qualche giorno, oggi avro' una novita' da proporre come nuovo post…

    Mi piace

  24. La passione va vissuta tutta. Altrimenti che passione è??? E quando finisce basta…mi immergo nella passione, altrimenti non sarebbe passione. Anche si porta alla rovina . E qui l'accezione ha un significato diverso.Meravigliosa risposta Wolf!

    Mi piace

  25. Bè, in questo caso hai ragione… ovvio che non ci si può impuntare e quindi soffrire e disperarsi per qualcuno che non ti considera neppure… ovvio che POI si passi oltre!

    Mi piace

  26. x Ella: la tua e' una scelta coraggiosa, invero e' sempre stata anche la mia scelta; credo che ognuno "sappia", "senta", dove va a parare e… poi decida se andare avanti pagandone le conseguenze oppure evitarlo. Io ho sempre preferito vivermela. Certo, ha volte ho avuto a soffrirne parecchio in seguito, ma… a posteriori, a dolorosa onda emotiva placata, non me ne sono mai pentito. Pero' capisco e non ho nulla da opporre a chi, in tali condizioni, preferisce fare marcia indietro x MusEO: esatto, e' questo che volevo intendere

    Mi piace

  27. ..(scusami la logorroicità) .. sarà peggio pure dopo, perchè magari poi passerai non dico tutta la vita ma quasi a chiederti: "E SE..?"… "E SE" per me è uguale a morire piano piano… non si può vivere nel "E SE" … ed anche quando stai lì a dire: "Ma smettila, oramai è passato.. non puoi continuare così"Quella persona, che sentiva quella particolare attrazione, continuerà comunque pur sapendo che non servirà a nulla.. perchè evidentemente qualcosa al di là dell'intelligenza doveva esserci, era qualcosa di più, di chimico, di spirituale, di anime.. che ne sappiamo!?Niente rimorsi, ma nemmeno rimpianti!E ora chiudo sennò rischio di rompere ahahahah

    Mi piace

  28. No, no, questo non deve succedere. Non dobbiamo raccontarci frottole. Se sappiamo che quella persona ci condurra' al dolore dandoci poco o nulla, lo sappiamo e basta. Nascondere la testa sotto la sabbia dicendosi "chissa'…" non sara' una cosa salutare. In questi casi, i "e se… ?"  sono come la storia del "se mia nonna avesse avuto le ruote sarebbe stata una carriola" Non dobbiamo cadere in questi tranelli della mente.Certo e' diverso il discorso in cui un ragionevole dubbio esista davvero, allora anche io preferisco personalmente "vivermela" al di la' di quale sara' il risultato futuro.Ma spesso, se siamo onesti con noi stessi, sappiamo bene dove stiamo andando a parare… e' solo che facciamo finta di non saperlo per poter continuare a sognare un sogno che mai diverra' realta'.

    Mi piace

  29. Purtoppo per me il post e la risposta che hai dato sopra mi toccano assai!!…… il dolore legato alla passione, delle volte si cerca, e si sa che poi si finirà lì, a disperarci. Ma allora perchè?….. per sfuggire a qualcosa che ci appare ancora peggiore,… una realtà che ci opprime.! Il dolore ,allora, scuote il corpo e la mente e si cerca in tutti i modo di vincerlo, mentre con  la sua forza, cerca di annientarci….mah! quanto vedo nero stasera…..

    Mi piace

  30. In fondo, sai, è una libera scelta. A volte si sa come andrà a finire, o perlomeno lo si suppone, ma si sceglie comunque di viversela. Ho preso i miei "pali" nella vita, e, certo, nell'immediato "dopo" può essermi capitato di pensare "chi me l'ha fatto fare", ma poi sono sempre stato onesto con me stesso riconoscendo che avevo scelto ben sapendo, il più delle volte, cosa mi sarebbe spettato. E… a emozioni forti spente, sono sempre stato contento di essermela vissuta, perché comunque è stata vita

    Mi piace

  31. La passione, che bel argomento Wolfghost!!Viverla certamente (e non mi riferisco solo al lato fisico o sessuale) , la passione ci si mette anche in altre cose, oltrettutto la passione fa parte dell'amore, è un suo stadio. Gli appartiene, come la tenerezza o il dolce languore…Vivere la passione è come essere in piena bufera, per fortuna c'è la ragione che equilibra, altrimenti si potrebbe pure soccombere alla passione e non avere nemmeno il tempo di goderne in pieno.A me personalmente piaciono le persone passionali, sono pieni di vita e la vita deve essere presa con passione, altrimenti che vita è?Grazie e a presto!Rondine 🙂

    Mi piace

  32. Passione, pazienza, patire, passato, pathos, pazzia. Che abbiano tutti lo stesso fondamento?Vedo che anche altri amici hanno inteso la domanda in senso ampio, non solo con rifermento alla sfera dell'amore e o della carne. A proposito, forse la passione è quello che ci sta in mezzo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...