Il bello del presente – omaggio a Vangelis

Cavolo… stasera mi e’ caduto l’occhio sul numero dei post scritti in questi ultimi 7 giorni: 0 (zero)! 😛 Non c’ero mai riuscito 😉 Avrei tanti argomenti da scrivere, ma l’ora e’ tarda e non posso andare a dormire alle tre, cosi’… ho deciso di condividere con voi alcuni brani di uno dei miei artisti preferiti: Vangelis 🙂
Per chi non lo conoscesse, Vangelis e’ greco, classe 1943 ed ha composto grandi musiche fin… da quando avevo pochi anni 😛 E’ il tipo con la barba che suona il piano nel primo video, all’incirca al minuto 3:30 e inquadrato poi nel finale dello stesso brano.
Qui troverete tre dei suoi pezzi che hanno un significato particolare per me, ma altri ne potrebbero preferire diversi, come dimenticare infatti le colonne sonore di "Momenti di Gloria", "Blade Runner", "Antartica" e tanti altri fantastici album? Davvero difficile scegliere i pezzi in assoluto migliori…
Prima di lasciarvi ai tre pezzi, vi spiego il nesso con il titolo. Perche’ "Il bello del presente"? Be’… perche’ se Vangelis (ma come lui altri, Jean Michel Jarre ad esempio) fosse nato nei secoli passati, sarebbe osannato al pari di grandi compositori (ascoltate il primo dei pezzi proposti, poi ditemi…), ma… ahilui, e’ vivo e contemporaneo 😛 e allora i "puristi" della classica storcono il naso e ovviamente disdegnano… Io che purista non sono, invece apprezzo 😉
L’ultimo brano e’ speciale per me. Faceva da colonna sonora ad un programma scientifico sull’universo, esattamente nei titoli di coda: partiva in pratica una breve storia del pianeta terra e di come si formo’ e si sviluppo’ la vita su di esso. Non sapevo il nome del brano, solo che era di Vangelis, cosi’ iniziai a cercarlo in molti negozi… ma senza successo  😦 Poi, un giorno, ascoltando in cuffia l’ennesimo CD (erano i primi) per decidere se acquistarlo o no… magicamente lo riconobbi, fin dalle prime – inconfondibili – note… non ricordo se versai perfino qualche lacrima, ma non mi stupirebbe affatto 😉

Vangelis- Movement 9 and 10 from Mythodea (2002)

Vangelis – 1492 – Conquest of Paradise (1992)

Vangelis – Alpha from Albedo 0.39 (1976)

Annunci

0 pensieri su “Il bello del presente – omaggio a Vangelis

  1. Rain and tears, are the same
    but in the sun
    you’ve got to play the game

    When you cry
    in winter time
    you can pretend
    it’s nothing but the rain

    How many times I’ve seen
    tears coming from your blue eyes

    Rain and tears, are the same
    but in the sun
    you’ve got to play the game

    Give me an answer of love
    (o—-ooohhh)
    I need an answer of love
    (o—-ooohhh)
    Rain and tears, in the sun
    But in your heart
    you feel the rainbow waves

    Rain and tears
    both I shun
    for in my heart there ‘ll never be a sun

    Rain and tears, are the same
    but in the sun
    you’ve got to play the game
    Game ….

    Mi piace

  2. Commento andato perso durante il trasferimento da Splinder e mia risposta:

    # Nimiel78 07 Maggio 2009 – 11:20
    Su YouTube ci sono video con scenari splendidi accompagnati dalla sua musica… Senza considerare la straodinaria colonna sonora di Blade Runner 🙂

    # Wolfghost 07 Maggio 2009 – 14:15
    be’… Vangelis e’ sempre stato un esperto di colonne sonore, nessuno stupore che le sue musiche vengano usate anche come colonne sonore dei filmati di youtube ;D

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...