Alcuni degli aforismi che preferisco ( IV )

Riprendo dopo lungo tempo (era l’inizio del 2008!) a elencare alcuni degli aforismi che preferisco 🙂

18102009668Le foto sono mie, si tratta di Merano e dintorni (questa sopra, ad esempio, è fatta da Castel Coira, sopra Sluderno).

171020096531. Il peggior peccato verso i nostri simili
non e’ l’odio ma l’indifferenza;
questa è l’essenza della disumanitĂ .
(Marcel Proust)

2. C’è qualcuno seduto
all’ombra oggi perchĂ©
qualcun altro
ha piantato un albero
molto tempo fa.
(Warren Buffett)

171020096553. Quando gli elefanti combattono
è sempre l’erba a rimanere schiacciata.
(proverbio africano)

4. La maggior parte delle sfortune
sono il risultato del tempo
utilizzato male.
(Napoleon Hill)

5. Un bimbo impiega due anni
per imparare a parlare,
un uomo impiega una vita
per imparare a tacere.
(autore a me sconosciuto)

181020096656. Avere successo può voler dire
uscire dalle fila e marciare
al suono del proprio
tamburino personale.
(Keith DeGreen)

7. Molto spesso siamo
noi i peggiori nemici di noi stessi,
con il vizio che abbiamo
di erigere ostacoli sul cammino
che conduce al successo e alla felicita.
(Louis Binstock)

181020096678. Il vero Amore è quando
il tuo cuore e la tua mente
dicono la stessa cosa.
(Leanna L. Bartram)

9. Tutti abbiamo forza sufficiente
per sopportare i mali altrui.
(Francois de La Rochefoucauld)

10. Non è la libertà che manca.
Mancano gli uomini liberi.
(Leo Longanesi)

Quale tra questi sentite piĂą… vostro? 🙂

18102009663-compresso

PubblicitĂ