Logan fa un anno! :-) E considerazioni sul 2020…

Il tipetto che vedete qua sopra, Logan, dovrebbe compiere il suo primo anno di vita in questo periodo… più o meno 🙂

Aggiuntosi circa tre mesi fa alla nostra tribù di sua spontanea iniziativa, si è rapidamente adattato alla vita casalinga.

Anche se diversi dei gatti residenti (3 su 4) gli danno ancora filo da torcere, lui non se ne cura più di tanto e pian piano conquista altri settori della casa. Ad esempio nella prima foto è sul letto, luogo dove in pratica per due mesi non aveva messo pie… ehm… zampa 🙂

Diciamo che è vicino a conquistarsi l’amicizia di almeno un gatto su quattro, il tranquillissimo Perseo, e, soprattutto, ha trovato alleati inaspettati nei cani, con i quali va più d’accordo che con i suoi simili (e poi si dice “essere come cane e gatto”… vabbé! 😛 ).

Il 2019 è stato un anno terribile, con diversi lutti nella famiglia di Lady Wolf, acciacchi, incidenti, difficoltà lavorative. Il 2020 sperabilmente sarà migliore, anche perché non ci vuole troppo, ma nella vita non si sa mai e, chissà, tra un anno saro’ qua a rimpiangere il 2019 😀 Comunque l’inizio è abbastanza favorevole.

Cio’ che invece vedo attorno a me, fuori dalle mura di casa, nel mondo, è decisamente sconfortante. Secondo alcuni, questo periodo sarebbe dovuto essere l’inizio di un risveglio spirituale, la famosa Era dell’Acquario che avrebbe dovuto portare “la solidarietà, la democrazia, la fratellanza, la ricerca di uno stile di vita nel rispetto dell’ambiente, l’umanitarismo, l’apertura di idee, e lo sviluppo di nuove tecnologie” (cit. wikipedia). Bé… diciamo che sviluppo tecnologico a parte, tutto il resto latita parecchio, anzi mi sembrano valori che sono sempre meno presenti. La tecnologia poi è solo uno strumento e, come tale, non ha un suo valore intrinseco, puo’ essere utilizzato sia a fin di bene che a fin di male. Per cui, visto l’egoismo, l’egocentrismo e l’ignoranza che regnano sovrani, c’è poco da stare allegri.

La Natura è sempre più messa alla prova, mentre scrivo mezza Australia è in fiamme e si parla di 500 milioni (500 milioni!!) di animali morti. Tornano i venti di guerra, stavolta tra Stati Uniti e Iran. E questi sono solo la punta di un iceberg ormai enorme. Tutto è sull’orlo di una rovinosa caduta, in un equilibrio precario, eppure la gente litiga e si azzuffa per le cose più stupide e superficiali, aggrappati al proprio “io e mio” senza vedere un metro al di là del proprio giardinetto.

Forse è vero che è destino delle civiltà evolute quello di avere una decadenza di valori e finire per autodistruggersi. Speriamo almeno che un domani la vita su questo pianeta riesca a riprendersi, magari senza una specie così stupida e cieca come la nostra.

Francamente non sono affatto ottimista.

Dovremmo prendere esempio da questi tipetti qua sotto, altroché! 😉

Logan e Surya

6 pensieri su “Logan fa un anno! :-) E considerazioni sul 2020…

  1. Bene, ognuno ha il suo percorso e immagino che questi sia per te un momento di pessimismo – e in effetti tutti questi gran segni dell’Era dell’Acquario al momento non riesco a vederli nemmeno io anche se io personalmente, dopo la malattia e successiva rinascita, mi ritrovo, non so, molto più “evoluta”: non ho perso minimamente l’attaccamento ai piaceri della vita, ma vedo che reagisco molto meglio alle contrarietà… di solito 😄 Spero che tu e Lady Wolf e il vostro variegato zoo abbiate un bel periodo di serenità che vi permetta di riprendervi – e naturalmente auguri a Logan, che è un gran bel gatto e sembra molto soddisfatto della vita ❤️

    "Mi piace"

    • Grazie 🙂 Vedi, mi sono reso conto del peso della stanchezza durante gli ultimi tempi di Sissi. Sissi, ormai da un paio d’anni, non mangiava più crocche, un po’ perché lei, che era anzianotta, non saltava più sui mobili dove noi mettevamo le crocche per la notte (Surya, il cane femmina, altrimenti se le mangiava tutte), un po’ perché ad un certo smise semplicemente di farlo mangiando percio’ solo “umido” (non le trovarono nulla a livello di denti e palato, non si sa perché smise…). Il risultato fu che tutte le notti mi alzavo almeno una volta per darle da mangiare (arrivava miagolando e non la smetteva finche’ non mi alzavo), spesso due. Negli ultimi due mesi poi, quando inizio’ a smettere di mangiare anche l’umido, mi alzavo anche più spesso e stavo sveglio a lungo cercando di imboccarla con un cucchiaino. I gatti non possono stare nemmeno un giorno senza mangiare, rischiano una malattia del fegato irreversibile. PUoi immaginare quanto dormivo e, ancora di più, quanto dormivo di seguito. Eppure… stavo in piedi. Quando morì e iniziai a dormire di più, mi resi conto di quanto fossi stato ormai stanco, senza nemmeno rendermene conto.
      Ecco… il nostro anno, per un motivo o per un altro, è stato così. Gli eventi, lutti e incidenti, si sono succeduti in continuazione. Certo, poteva anche capitare di peggio, me ne rendo conto, ma a livello di energie e stanchezza è stato… difficile, pur avendo sempre fatto “fronte comune”.
      Io non mi ritengo pessimista, mi ritengo realista. Per quanto sia possibile esserlo almeno 🙂 E cio’ che vedo accadere in questo mondo, sia a livello locale che internazionale, è davvero sconfortante. Il millantato miglioramente spirituale del mondo… non lo vedo proprio 🙂
      Sì, Logan lo direi proprio soddisfatto 🙂 TRa l’altro proprio ieri li abbiamo pesati tutti e… Logan, a dispetto del suo annetto, pesa già quanto almeno un altro degli altri. Anche se dalla linea non si direbbe! 🙂 Direi che la vita randagia non la rimpiange proprio 😉

      "Mi piace"

  2. Se il mondo fosse dominato dagli animali non esisterebbero queste stupide guerre, la cattiveria e tanta sofferenza. Gli animali sono gli angeli in terra che ci insegnano l’amore e la tolleranza. E dovrebbero essere protetti a prescindere… 2019 da dimenticare, ma credo che dirlo ogni anno e quindi forse speriamo sempre che l’anno nuovo ci dia pace e serenità. Elisa

    "Mi piace"

    • ahah 😀 puo’ darsi Elisa, io più vado avanti e meno smetto di dirlo 😉
      Anche gli animali sanno essere “crudeli” ai nostri occhi, basta vedere qualunque documentario girato in natura (spesso i leoni che ottengono la leadership in un branco uccidono i leoncini dei leoni sconfitti, ad esempio) ma anche gli attacchi che si fanno tra di loro nelle nostre città, tra gatti, gabbiani, cani… Il punto è che è vero che la natura di suo è così, ma noi esseri umani, grazia alla nostra intelligenza logica, abbiamo costruito armi sempre più potenti e pericolose, mentre da un punto di vista morale non siamo progrediti di un passo. Siamo come scimmie che invece di usare bastoni e sassi per suonarsele… usano mitragliatrici e bombe 😦

      "Mi piace"

  3. Uh, quant’è bello Logan! Da quel che ricordo, anche i miei gatti andavano d’accordo con i cani di casa (o meglio di campagna). Non ho mai assistito a baruffe. Semmai erano i gatti che si mordicchiavano le orecchie a vicenda.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...